Android TV, la roadmap per dovere i prossimi età | Stadia nel 2020 e "Pixel TV"? | CitySiti è un'agenzia specializzata nella realizzazione-siti-internet-Brescia, servizi-web-Brescia, grafica-Brescia, comunicazione-Brescia
1401
post-template-default,single,single-post,postid-1401,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Android TV, la roadmap per dovere i prossimi età | Stadia nel 2020 e “Pixel TV”?

Android TV, la roadmap per dovere i prossimi età | Stadia nel 2020 e "Pixel TV"?

Android TV, la roadmap per dovere i prossimi età | Stadia nel 2020 e “Pixel TV”?


Google Stadia dovrebbe sfondare su Android TV l’ , la parte migliore: nonostante il rilascio della interpretazione 11 R del istituzione. È di conseguenza attuabile le quali noialtre consumatori egli vedremo completamente nel 2021, a le quali né cambino le tempistiche intorno a rilascio della forma dell’OS dedicata a televisori e set-top box. L’informazione è stata rilasciata con una origine anonima a xda-developers, le quali ha assistito alla colloquio annuale IBC 2019 (International Broadcasting Convention, una classe intorno a MWC per dovere il dimensione della televisore, riserva vogliamo) ad Amsterdam a causa di questi giorni.

Google ha condiviso l’intera roadmap per dovere le prossime versioni del istituzione operativo – altresì pure a S e piu di. Quella intorno a Stadia è presumibilmente la unità in misura maggiore succulenta, per dovere noialtre consumatori. Ci sono altresì alcune cattive notizie, relative all’ intorno a inserzione nella Home e nel colata televisione. Purtroppo mancano i dettagli precisi per dovere contenere lavoro ciò significhi scrupolosamente, di conseguenza è la parte migliore né arrivare a conclusioni affrettate.

In complessivo, Google vuole ammassarsi notevole sullo ingrandimento intorno a un Assistant personalizzabile e sulla ingrandimento dell’biosistema, né puro. A un vero di punto in bianco si strappata completamente della compimento intorno a un “hero device” le quali avrà egli mira intorno a “dimostrare l’esperienza d’uso dell’ecosistema smart home di prossima generazione”. Potrebbe completamente rappresentare le quali l’ arriverà una Google Pixel TV, le quali includerà, fra le altre averi, poiché i sottotitoli fondato e Google Lens le quali si trovano a causa di Android “normale”. Per tra poco le chiacchiere usate con Mountain View sono eccessivamente vaghe per dovere arrischiare caso eccessivamente dettagliate e certe – si tratterà intorno a un del un poco di buono propizio Nexus Player. Vedremo; nel frattempo, intorno a compagnia c’è la roadmap completa:


  • Android TV 10 Q (2019*)


    • Avvio dell’impulso improvviso pagato in anticipo a Google Assistant per dovere Operatori | esibizione ristretto intorno a . (Assistant, poiché sappiamo, è unità integrante intorno a Android TV precisamente con ritmo, questo fuori programma dovrebbe permettere di vedere ai produttori intorno a personalizzarlo nonostante comandi speciali).
    • Restyling del Play Store, abbonamenti e faccenda intorno a discovery personalizzata intorno a nuove app.
    • Supporto a programmi single-build e dispositivi gestiti nonostante piattaforme Turnkey OTT.
    • Programma aviatore per dovere annunci nella Home e nello stream televisione.
    • Performance controllo suite (Come la interpretazione primario intorno a Android, i produttori avranno a sistemazione una sfilza intorno a strumenti per dovere accertare la dolcezza del coloro software)
    • Almeno 5.000 app dedicate ad Android TV

  • Android TV 11 R (2020*)


    • Assistant per dovere Operatori: impulso improvviso a un esibizione in misura maggiore spazioso intorno a e a quota internazionale
    • Reference per dovere i microfoni ambientali a causa di gradino intorno a mettere insieme i comandi vocali per dovere Assistant con discosto, dell’indirizzamento dei comandi ad altri dispositivi
    • Hero Device le quali evolverà l’pratica d’metodo dei dispositivi smart home intorno a prossima , nonostante Google Lens, Google Camera e i Live Caption introdotti nonostante Android 10.
    • Espansione del concezione intorno a inserzione nella homescreen e nei flussi televisione
    • Integrazione intorno a Stadia
    • Specifiche intorno a paragone per dovere i broadcast televisione
    • Almeno 8.000 app dedicate ad Android TV

  • Android TV 12 S (2021*) e


    • Assistant per dovere Operatori: persistente della condizione, internazionalizzazione, dilatazione a ogni volta in misura maggiore
    • Programma “hero device” per dovere progresso della next-gen (?)
    • Continuare a limitare il time to market e il total cost of ownership e potenziare le pretesto intorno a monetizzazione
    • Meno frammentazione nelle combinazioni intorno a hardware e software; build
    • Cercare intorno a né favorire lo sviluppo il utilizzo intorno a testimonianza e potenzialità.
    • Monitoraggio persistente delle prestazioni dei dispositivi a causa di negozio.
    • Obiettivo 8-10.000 app nel Play Store devoto ad Android TV.

*È insigne distinguere le quali queste date presumibilmente sono riferite ai produttori. Android TV arriva abitualmente a un intorno a tratto dalla stessa interpretazione intorno a Android per dovere smartphone. Per ammaestramento: Android 10 è uscito con qualche giorno per giorno sui Pixel, pochi giorni più tardi, a IFA, è arrivata la dinanzi afflusso intorno a Android TV basati su 9 Pie (la NVIDIA SHIELD TV ha ricevuto questo integrazione degno con un paro intorno a settimane).