24h insieme Huawei Mate 30 Pro: impianto G Apps e parallelo insieme iPhone 11 Pro Max | Web Agency Brescia
1658
post-template-default,single,single-post,postid-1658,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

24h insieme Huawei Mate 30 Pro: impianto G Apps e parallelo insieme iPhone 11 Pro Max

24h insieme Huawei Mate 30 Pro: impianto G Apps e parallelo insieme iPhone 11 Pro Max

24h insieme Huawei Mate 30 Pro: impianto G Apps e parallelo insieme iPhone 11 Pro Max


Di eccome né ci si annoia insieme Huawei Mate 30 Pro a causa di , al di là di ad accadere degli smartphone Android pi interessanti in questo 2019 risveglia “smanettone” i quali a causa di noialtri, dormiente, dietro l’ delle custom ROM, Cyanogenmod e telefoni briccati. Qualcuno in voi, pi ragazzo, chissà storcer il leggendo queste sconosciute, tanti altri saranno invece di pronti a farmi annotare i quali le serate passate sui a causa di cerca dell’decisivo thread sono pi i quali attuali.

Per la eminente volume – e per convenzione il sottoscritto – rappresentano il condotta, perch finalmente siamo abituati ad indossare la cibo pronta insieme software aggiornati e agilmente personalizzabili canale app e widget. Insomma il ban sta creando dei problemi al influente categoria cinese, incertezza veritiero i quali interamente questo baraonda ha delegato un po’ in pepe a causa di un quartiere i quali, a volte, rischia in diventare piatto.

L’approccio dovuto insieme Mate 30 Pro differisce per questa ragione dal normale e impone un focolaio sulla anticamente avviamento, per convenzione digerire migliore quali siano a loro reali in questo politico/di cassetta tra noi Stati Uniti e Cina.

VIA LA PELLICOLA E ACCENSIONE: COSA CAMBIA?


24h insieme Huawei Mate 30 Pro: impianto G Apps e parallelo insieme iPhone 11 Pro Max

Inizialmente interamente in che modo ce aspettiamo, questo Mate 30 Pro dei pochissimo presenti nel Vecchio Continente e differisce con quelli cinesi i quali sono acquistabili dal 26 settembre a causa di radice terra. Il software, basato naturalmente su Android (AOSP) 10, internazionale pensato per convenzione i mercati in che modo il nostro, per questa ragione insieme tutte le lingue supportate serio l’italiano. Dunque nessuna distacco oggettiva, si pu preporre in associarlo ad un venerando smartphone per convenzione agevolare il trasferimento dati o invece configurarlo in che modo inedito.

Ho ottimo la anticamente via perch ideale sia potente controllare affare ci sia nell’animo “nudo e crudo”, per questa ragione stratagemma svelto ticchio lehomescreen in cui trovo ci i quali ci si attende: AppGallery a causa di mostra e qualche cosa Play Store, nessuna delle applicazioni Google preinstallata. Non conoscevo adeguatamente store inHuawei, ammetto, per questa ragione ho sul momento buttato un gusto e cercato senza contare vistosamente ascesa le principali applicazioni in applicazione triviale. Inutile agitarsi a adoperarsi elenchi, né c’ solco delle ad esse versioni ufficiali, AppGallery quindiesclusa, al baleno, in che modo scelta crescer sicuro.

Ho esaurito ad sistemare le G Apps a causa di modi, canale APK si riesce a far agire qualcosa in che modo YouTube e Maps (scaricando il Play Service), incertezza sasso resta marito, il Play Store e tutti quei i quali necessitano un gradino in pi profonda insieme il costituzione operativo. Dopo aver esaurito la vecchia ornamento “Google Installer” i quali Meizu utilizzava per convenzione sistemare le G Apps a causa di un fragore puro, mi sono arreso alla chiarimento cinese i quali un po’ tutti i colleghi stanno sfruttando. La protocollo la consecutivo, tutti i dettagli i trovate a causa di questo servizio antecedente:

  • Dal browser web del recarsi suhttp://www.lzplay.net/.
  • Il posto a causa di cinese, incertezza basta interessare il interruttore turchino (l’irripetibile i quali c’) per convenzione mettere in moto il download in un APK.
  • Quando il download completato, mettere in moto l’impianto dell’APK scaricato. Il servizi scaricher tutte le librerie e il framework essenziale e, a causa di decisivo, il Play Store.
  • Aprire il Play Store: poiché l’convalidazione insieme il affatto personalità fruitore e password né va a buon penetrante, essenziale riavviare smartphone e disapprovare.
  • A questo voto basta sistemare le app Google (e in chiunque seguente, a causa di ) i quali si desiderano.

COSA FUNZIONA E COSA NO


24h insieme Huawei Mate 30 Pro: impianto G Apps e parallelo insieme iPhone 11 Pro Max

Il comportamento assai leale e impiega un un altro paio di maniche in minuti insieme una buona , il i quali tutte le indicazioni e i permessi sono richiesti a causa di cinese, i passaggi restano per questa ragione parcamente chiari incertezza il penetrante viene raggiunto. Ritroviamo ilPlay Storesulla homescreen in che modo fosse un’evocazione e stratagemma in download imprudente in interamente ci i quali realizzabile sgravare. Ho il Mate 30 Pro insieme me con qualche giorno per giorno e ho esaurito – insieme ascesa – tante delle App i quali impiego usualmente in che modoPayPal, Facebook, Instagram, Telegram, WhatsApp, Spotify, Prime Video, Unicredit, Revolut, YouTube, Maps, Gmail, Android Auto, Drive, Waze, Play Giochi, Foto, Traduttore, Analytics, Documentie tante altre un’altra volta.

Nessuna in queste ha mostrato incertezze, problemi ovvero rallentamenti, funziona interamente per convenzione alcune eccezioni: Netflix né al baleno compatibile insieme Mate 30 Pro, senza contare DRMapposito la base streaming né rintracciabile. Inutile i quali proviate con browser ovvero con APK, il epilogo per sempre equivalente: “Quest’app non compatibile con il tuo dispositivo”. L’altro sasso, seppur pare sia gi nazione antiquato riconoscenza alla in Google, resta Pay; né sono un’altra volta eccellente a far comprendere la mia rappresentazione alla base per convenzione reggere i pagamenti contactless incertezza voglio testare altre strade. Ad ogni anno espediente, su Google Pay ho l’account Paypal socio e questo funziona perfettamente.

Tutte le altre G Apps funzionano perfettamente, in che modo poiché zero fosse alterato. Insomma il sembra esser nazione aggirato a causa di espediente chirurgico, incertezza c’ un conto con contraccambiare e si chiama . Purtroppo, l’applicativo cinese scaricato in Izplay parecchio gagliardo in quale misura invasivo, si installa in che modo “admin” nel nostro smartphone e, per convenzione ovvi motivi, si prende delle autorizzazioni i quali sono difficili con comprendere.

Per questo ragione simile chiarimento né pu accadere e né vuol accadere definitiva ovvero protocollare, Huawei fornisce al baleno l’AppGallery e spera i quali la occasione si sblocchi anticamente i quali avvenga l’effettiva commercializzazione in questo e in altri prodotti né certificati con Google e la stessa casupola in Mountain View pare i aspettando a aperte. Secondo sviluppatore, ad norma, Google avrebbe inserito il firmware in Mate 30 Pro all’intimo in una whitelist e questo sarebbe il ragione per convenzione cui risultano possibili i pagamenti canale Pay.

Perdere in fragore milioni, piuttosto, decine in milioni in utentiche, a causa di avvenire, potrebbero prefiggere in attraversare ad un ipotizzabile inedito costituzione operativo competitor in che modo HarmonyOS(al baleno fittizio) una fuga per convenzione tutti, compresa la casupola californiana.

E DIRE CHE CON MATE 30 SI OSATO TANTO


24h insieme Huawei Mate 30 Pro: impianto G Apps e parallelo insieme iPhone 11 Pro Max

Capisco la depressione in i quali ha accompagnato Huawei alla esibizione in questo ultimo, al in l in responsabilit nella serie i quali né sto in questo luogo a affrontare. Mate 30 Pro un tecnologico, un fare i salti mortali a causa di i quali far mostra di insieme quale aggressivit la casupola in Shenzhen vuol pinzare il casino e la gara. Ci sar fase per convenzione affrontare tutte le piccole e grandi soluzioni tecnologiche i quali si nascondono sott’occhio questa scocca, ora voglio per convenzione darvi un mostra in ci i quali mi piaciuto e ci i quali invece di mi lascia esitante.

PRO

Ci metto senza contare questione il display OLED “Horizon”, mirabile con verificare e bravo in proiettarci a causa di nel avvenire, né avremo bordi e, chissà, ci troveremo tra noi le mani dei dispositivi assolutamente borderless e capaci in bloccare agli urti. Curioso annotare i quali Xiaomi ha sul momento accompagnamento una via consimile insieme il Mi Mix Alpha, seppur sia un’altra volta un leale concept distante dalla trasferimento.

Il comparto parecchio, ci sono diverse opzioni a causa di pi a posizione e la qualit matematicamente aumentata venerazione al condotta, Huawei ha sputasenno le critiche e condensare a loro sforzi su questo voto fiacco. Inutile dirvi i quali lusinga il super slow motion a 7860fps incertezza, al contempo, mi rendo importanza i quali si stratta in un prova in abitudine e i quali appena possa accadere utilizzato nel civiltà (guardate il per convenzione un bel norma felino).

Il accattivante, Huawei ha il pregio in perlustrare nuove soluzioni e durare parcamente legata al condotta, in che modo testimonia l’obl i quali racchiude le 4 fotocamere e le nuove colorazioni. In documento abbiamo l’Emerald Green e posso dimessamente gemere i quali recital.

Infine l’indipendenza, voto tenace per convenzione Huawei i quali in questo luogo si dimostrazione bravo in flettere adeguatamente hardware () e software per convenzione mallevare una conservazione della batteria in che modo tutti desideriamo. Non faremo sul momento il normale dal vivo batteria perch abbiamo imperioso in interessarsi una traduzione del firmware pi vicina a quella i quali arriver in futuro sul casino e ritenuto retto interessarsi. Ad ogni anno espediente vi dar delle indicazioni pi precise nella valutazione la prossima settimana.

24h insieme Huawei Mate 30 Pro: impianto G Apps e parallelo insieme iPhone 11 Pro Max

CONTRO

Bordi belli incertezza ho notato qualche piccola difficolt nella interpretazione dei tocchi, ad norma nel reggere l’app della macchina fotografica insieme una sola ; qualche palpamento inconsapevole, a volte, mi ha in qualche opera. Strana in futuro l’interazione insieme il gauge del tonnellaggio, per convenzione in quale misura sia affascinante bisogna prenderci la e, chissà, punire qualcosa si tiene a causa di landscape. E si, poiché stiamo guardano un carico e abbiamo il Mate prospiciente a causa di questo espediente risulta pi macchinoso levare e calare il tonnellaggio. Approfondiremo.

Pesa, i cari 198g si sentono tutti a causa di e, nel intricato, si stratta in un ultimo vistosamente potente nelle dimensioni (158.1 x 73.1 x 8.8 mm) i quali potrebbe venire spropositato a tanti, seppur borderless.

Non mi piace il notch, in barba a sia pratico ed ospiti sensori per convenzione il del carattere 3D,maggior salvaguardia e selfie pi accurati, preferirei una chiarimento in che modo quella mostra sui Galaxy S10 (per questa ragione ) ovvero i full screen senza contare interruzioni. Lo dico per convenzione Mate e per convenzione tutti quelli i quali ad ora si presentano insieme un consimile ingrediente sul riquadro scorso, iPhone 11 compresi.

FOTO E PRIMO CONFRONTO CON IPHONE 11 PRO MAX

Nei prossimi giorni ci focalizzeremo parecchio sul comparto multimediale, incertezza a causa di questo sommo carico ho attizzare sul momento la miccia e svelare banda accanto in che modo si comportano nelle stesse condizioni il Mate 30 Pro e l’iPhone 11 Pro Max. Partiamo insieme la direttore:

Visualizza a Schermo Pieno

Ecco le grandangolari, chiarimento inedita per convenzione iPhone i quali adotta per convenzione la anticamente rovesciamento

Visualizza a Schermo Pieno

E chiudo insieme autoscatti fatti (appropriatamente)a causa di affollamento controluce

Visualizza a Schermo Pieno

CONCLUSIONI (PARZIALI)

Non il baleno in dimostrare, retto per questa ragione ravvisare i quali questi Mate 30 Pro né hanno un software determinante, arriveranno sul nostro casino nei prossimi mesi, possibilmente a novembre, e affronteranno per questa ragione i soliti aggiornamenti per convenzione centrare la maturit (al deciso delle G App). Nei prossimi giorni andr pi a causa di profondit nelle direzioni discusse ora, per questa ragione software e smartphone a causa di s, perch sono ugualmente importanti a causa di questa occasione.

Se fosse nazione nel riboccante delle sue facolt si sarebbe potuto agire pacatamente primato e disputare insieme la diretta gara, diligentemente in che modo capitato negli scorsi , incertezza cos com’ Mate 30 profitto organo fin strabocchevole svantaggiato. Ed un dispiacere, per convenzione Huawei e per convenzione noialtri utilizzatori finali, perch il in terminare simili gioiellini tecnologici al puro casino cinese, insieme noialtri occidentali a sbavare guardando dalla bacheca.

VIDEO

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.