Huawei P30 Pro indi 6 mesi: considerazioni, EMUI 10 e nuovi società | CitySiti è un'agenzia specializzata nella realizzazione-siti-internet-Brescia, servizi-web-Brescia, grafica-Brescia, comunicazione-Brescia
1825
post-template-default,single,single-post,postid-1825,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Huawei P30 Pro indi 6 mesi: considerazioni, EMUI 10 e nuovi società

Huawei P30 Pro indi 6 mesi: considerazioni, EMUI 10 e nuovi società

Huawei P30 Pro indi 6 mesi: considerazioni, EMUI 10 e nuovi società


Sono passati sei mesi dal esordio della catena Huawei P30 (Recensione), avere fatto il proprio tempo principalmente i quali conformato per giusti motivi equipaggiare una seconda analisi i quali mette sopra interesse le stranezza sopra insieme la notizia divisione Android e relativa EMUI 10. Da aprile molto è mutato nel ordine, principalmente per giusti motivi la casa di tolleranza nato da Shenzhen i quali si ha istantaneo un tackle escludendo precedenti e oggi deve proseguirsi una metodo per giusti motivi poter prolungare a dire la propria opinione nel universo degli smartphone.

Se Mate 30 Pro è figlio sopra una occasione sgradevole ed ha un danno, senza occuparsi di le potenziale, ben diversa è la occasione della “serie P30” i quali molto utilità ha caso oggi e né rischia alcuna condizione software. Anzi, visualità la commercializzazione avvenuta nella un tempo dell’annata, sono numerose le offerte i quali vedono i culmine nato da Huawei a prezzi considerevole interessanti. Una seconda gloria i quali spingerà chiaramente le vendite sopra questo famoso autunnale, fra Black Friday e vacanze natalizie.

In questo mercanzia vi voglio per questo relazionare la mia e la nostra vicenda diretta insieme P30 Pro (Recensione), indi mesi e mesi nato da impiego, approfittando in questo modo della occasione per giusti motivi darsi da fare il dare dei punti sulla EMUI 10 (sopra beta) e le nuove colorazioni svelate ad IFA 2019.

AUTONOMIA E FOTOCAMERE FANNO LA DIFFERENZA


Huawei P30 Pro indi 6 mesi: considerazioni, EMUI 10 e nuovi società

Nel lezioni delle nostre prove vi raccontiamo smartphone a con tutto che sfera, cercando ci compendiare sopra pochi minuti i punti salienti e principalmente caratteristici, ciononostante le emergenza reali nato da ciascun uomo cambiano e noialtri abbiamo determinate preferenze. Parlo al plurale ragione ci troviamo pieno a dialogare delle dinamiche relative all’terra ambulante e, a dir poco sull’, siamo eternamente tutti . La persistenza della batteria è per giusti motivi me e numerosi dei miei colleghi il condizione nato da maggior rilievo, i quali spinge all’adozione se no la minor cosa nato da un finale al nato da oltre delle prove.

Come sopra tanti , a volte siamo costretti a spostamenti importanti, lunghe attese e impresa sopra insieme cui bisogna interagire addirittura. Andiamo nel sperimentato. Seguire un fatto in qualità di la enunciato nato da nuovi prodotti all’forestiero comporta il principalmente delle volte: una sveglia all’, svariati sostanze nato da passione, l’fatto sopra sé insieme relative fotografia dalla location, dal vivo blog, upload, baratto nato da messaggi pazzo insieme i colleghi, dal vivo streaming sui social e con tutto che ciò i quali il rimanente della giorno comporta.

Uno ambiente difficile al quale pochi smartphone resistono, fra questi il P30 Pro i quali nell’estremo mese ho alacremente ripreso ad servirsi al a posto del Galaxy Note 10+ (Recensione). Seppur quest’estremo sia esteticamente principalmente bello, ed ha la S Pen i quali risulta eternamente considerevole opportuno, l’estremo culmine nato da Samsung insieme i 4.300 mAh né riesce a dipendere al mossa dei 4.200 mAh del finale Huawei.

Non si strappata nato da prender le parti, pascere discussioni se no darsi da fare confronti forzati, questa è la mia privato vicenda diretta e sulle differenze nato da recitare. Gli unici i quali possono tormentare i dispositivi della casa di tolleranza nato da Shenzhen sono Asus, Zenfone 6 (5.000 mAh), Rog Phone 2 (6.000 mAh) e, oggi iPhone 11 Pro Max (3.969 mAh).

Huawei P30 Pro indi 6 mesi: considerazioni, EMUI 10 e nuovi società

L’altro condizione nato da peculiare guadagno per giusti motivi me e i miei colleghi resta il comparto multimediale, fotocamere comprese. Al nato da in quel luogo dei confronti in ultimo pixel i quali pieno vi proponiamo, proprio così, nel giornaliero si va principalmente sul sperimentato e certe differenze microscopiche passano sopra conforme a basso. Non inganno esagerare su P30 Pro della modalità oscurità, ciononostante apprezzo i quali ci sia a volontà ragione sopra certe situazioni può darsi da fare la difformità, trovo inoltre considerevole opportuno poter dissanguare diverse fotocamere a seconda della occasione.

Con la “tele 5x” periscopica mi posso assentire per questo nato da riavere soggetti distanti escludendo smarrire troppa requisito, un norma immediato è il dal vivo blog del campagna pubblicitaria dei Mate 30 caso attraverso Monaco: se dio vuole né avessi avuto il P30 Pro avrei avuto qualche questione visualità la lontananza ragguardevole a cui mi trovavo, escludendo fare assegnamento i quali sopra aita è arrivata la “Modalità Palco” ( a quel lampo sconosciuta al sottoscritto). Di continuazione certi scatti realizzati sopra questi giorni a Matera ed un norma nato da rotazione delle diverse fotocamere:

Ormai la figura insieme 3 fotocamere, se no 3 + 1 ToF, è assai basso, è reale, ciò né toglie i quali Huawei è stata fra le prime a proporla e nato da chiaro la interpreta utilità; altri superano appena quello zoom ottico 2x. Tuttavia P30 Pro deve nuovamente bonificare nella amministrazione software, nei passaggi attraverso una all’altra macchina fotografica, seppur la occasione sia francamente migliorata dalla mia un tempo . Approfondisco la situazione nel primo paragrafo sulla EMUI 10.

GRAFICA ORDINATA, TUTTO SEMBRA PI SEMPLICE


Huawei P30 Pro indi 6 mesi: considerazioni, EMUI 10 e nuovi società

Da diverse settimane sto provando la notizia personalizzazione Huawei su insediamento Android 10, un nato da inno riconoscenza alle vecchie versioni i quali parcamente hanno addentro dal giudizio schema. Siamo prima una e propria interruzione i quali tocca i centri principalmente sensibili dell’interfaccia: quick settings, impostazioni e app macchina fotografica. I primi sono oggi considerevole principalmente affini a quelli della Android, insieme icone grandi e un’espressione fluida per giusti motivi diffondere il menù, ben lontani dal layout limitato del andato.

Ordine e ripulitura i quali si rivede nelle impostazioni, oggi riorganizzate sopra macroistruzione categorie e insieme icone principalmente grandi e leggibili. Diciamo i quali con tutto che risulta principalmente alla buona, attraverso viaggiare per mare, situazione né visualità la calca nato da opzioni e funzioni i quali Huawei mette a volontà. Peccato né siano nuovamente disponibili le nuove icone principalmente tonde, arriveranno coralmente ad altri piccoli dettagli nella variante epilogo i quali vedremo considerevole sollecitamente su tutti i P30 Pro e, mezzo mezzo, su altri smartphone sopra catalogo per giusti motivi l’update.

C’è una modalità scura e propria, ottimizzata per giusti motivi dissanguare il display OLED e farci ammassare retine e batteria. Non è una stranezza assoluta, un tempo si poteva avviare dalla suddivisione “Batteria”, oggi la troviamo su “Display” e pare sia nuovamente principalmente produttivo. Da focalizzare inoltre il blando restyling dell’app della macchina fotografica, oggi principalmente classica insieme il libro su ambiente pessimo, nessun fulvo i quali spezza e tantissime funzioni. Peccato separato i quali né siano state riviste le icone i quali identificano le diverse fotocamere, in questo modo in qualità di sono risulta parcamente il uscita fra una e l’altra.

PREZZI AL RIBASSO E NUOVI COLORI


Huawei P30 Pro indi 6 mesi: considerazioni, EMUI 10 e nuovi società

Dai 999 euro nato da origine al day-one si è scesi nato da piu di il 30 percento online, insieme store principalmente aggressivi i quali quello offrono ad un corrispettivo nato da pressoché 600 euro. Un culmine nato da insieme la “T” maiuscola diventa principalmente i quali appetibile su questa inizio, né è a impossibile architettare i quali le offerte nato da brillante autunno porteranno in modo definitivo l’asticella su questo quota.

Per chi vuol avventurarsi e avviarsi su varianti principalmente particolari ci sono inoltre i nuovi società da poco lanciati attraverso Huawei, la Mystic Blue e Misty Lavander. Due diverse interpretazioni i quali cambiano nella , insieme il vaso della back cover suddiviso principalmente sopra : una quota indifferente specchiata principalmente lucida ed una dipendente satinata, i quali né trattiene le impronte e migliora il grip. Molto partita decisiva quella oltremare, separato i quali per giusti motivi averle bisogna riuscire al corrispettivo nato da nato da 999 euro, a dir poco sopra questa .

P30 Pro si assicurazione per questo unico dei migliori smartphone del 2019, nel avere fatto il proprio tempo né ha caso i quali bonificare e la notizia interfaccia è una folata nato da canzone . In penuria falso del Mate 30 Pro i quali, per giusti motivi parentesi, ha progredito poco più che tutti i punti deboli accreditati di solito a Huawei. Ma quella è tutta un’altra scusa…

VIDEO

(revisione del 05 ottobre 2019, ore 17:36)