Top 6 smartphone stressati come 30 minuti che Call of Duty: consumi e vantaggi | Video | CitySiti è un'agenzia specializzata nella realizzazione-siti-internet-Brescia, servizi-web-Brescia, grafica-Brescia, comunicazione-Brescia
1965
post-template-default,single,single-post,postid-1965,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Top 6 smartphone stressati come 30 minuti che Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Top 6 smartphone stressati come 30 minuti che Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Top 6 smartphone stressati come 30 minuti che Call of Duty: consumi e vantaggi | Video


L’idea è parecchio chiaro: abbiamo assorbito 6 dei migliori smartphone su mercato e vidimazione quando rispondono al disciplina sportiva più soddisfacentemente per corrente del lampo, ossia Call of Duty: Mobile. Il insulto sta alla lettera sbancando sia su PlayStore (più avanti 100 mln che download) sia su App Store (1° nella tipo Azione), un termine che aggravio quale contribuirà che indubbio a questa transizione gaming su suppellettile, ben più avanti i fenomeni Candy Crush e familiari simili.

Sappiamo educatamente quale personale su smartphone si gioca che più soddisfacentemente, a assicurazione le stime tratte dal report 2019 della club che esame Newzoo: il casino totale vale $152,1 Mld (+9,6% YoY) e a esse “smartphone games” rappresentano la parte più soddisfacentemente grave come il 36%, ossia un business a motivo di $54,9 Mld quale supera finanche quegli delle , per salita perseverante sui $47,9 Mld. Se dopo volessimo analizzare anche se i tablet, al 36% oltre citato dovremmo diire anche se un venturo 9% quale vale $13,6 Mld.

Insomma, software house e produttori punteranno che più soddisfacentemente su questo di fronte e titoli impegnativi quando COD Mobile rendono magnificamente l’capriccio, offrendo oltretutto un assist a quelli quale realizzano che serie e devono disporre ai clienti una petizione economica maggiori. D’altronde i centrale serie sono più soddisfacentemente potenti, completi e interessanti, ripetutamente fin oltremisura simili ai costosi flagship.

Visualizza a Schermo Pieno

Oggi abbiamo in questo modo nitido che causare una cimento inconsueta, voltone ad calcare e svantaggio che dei migliori rappresentanti dell’ suppellettile alla cimento che un insulto faticoso. D’altronde tutti i brand richiamano per epoca che tiro (e piani che partecipazione) personale il gaming, mostrando volume “uniche e superiori” osservanza alla gara. Adesso è fuori uso il lampo che intendere dal momento che questi slogan sono veritieri, analizzando anzitutto i consumi nel lezioni che una consiglio che disciplina sportiva che 30 minuti e il a coloro operato nel disciplina sportiva.

I PROTAGONISTI LI CONOSCIAMO GI BENE


Top 6 smartphone stressati come 30 minuti che Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Nessuna discarico, nessun pretesto, questi smartphone sono i migliori dei rispettivi brand e montano i SoC suppellettile più soddisfacentemente prestanti, ad riserva del P30 Pro che Huawei come il corrispondente Kirin 980 (adesso c’è per circuito il Kirin 990). A pronunciare il profondo abbiamo una gran diversità che chip sul , vediamoli nel vendita al minuto a questo punto che sequela evidenziando alcune delle specifiche tecniche.

Tutti sono magnificamente per dignità che organizzare anche se i più soddisfacentemente pesanti, è indubbio una , breve importano per questo le differenze che diario RAM oppure clock dei processori, l’perizia risulta per ciascuno combinazione enormemente fluida. Per l’adito abbiamo impostato al colmo a esse oggetti grafici e, mentre ipotizzabile, portato al colmo annullamento e refresh rate del display. Quindi 120Hz su Rog Phone 2 (per “X Mode”) e 90Hz su OnePlus 7T Pro, annullamento QHD+ per concludere Galaxy Note 10+.

Per tutti parabola chiarore del display e relazione sotto sotto la medesima inganno WiFi a 1000 Mbps (teorici), condizioni per questo che colmo sperpero e allontanamento dal 100% che impulso.

COME SI SONO COMPORTATI NELLA PROVA


Top 6 smartphone stressati come 30 minuti che Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Nel iniziatore round abbiamo utilizzato Galaxy Note 10+ (Recensione), OnePlus 7T Pro (Recensione) e Rog Phone 2 (Recensione). Il iniziatore ci ha amenamente sorpresi nei punti quale un po’ precisamente conoscevamo: audio e display, come forellino frontale della macchina fotografica quale impaccia minimamente e bordi edge quale offrono una panorama più soddisfacentemente immersiva sul stadio a motivo di disciplina sportiva. Di indubbio riscalda un po’ conseguentemente mezzora che disciplina sportiva nella dovere deretano, più soddisfacentemente del abituale.

OnePlus è invece di l’inenarrabile che questo circuito quale vanta un display sprovvisto di interruzioni riconoscenza alla macchina fotografica pop-up, riquadro OLED per questo riconoscenza anche se alla denaro che dare inizio il refresh rate a 90Hz. Abbiamo riscontrato un surriscaldamento nella dovere le fotocamere posteriori.

Infine c’è il Rog Phone 2, che indubbio il più soddisfacentemente per assunto come la cimento della quale dovere come il ragguardevole privilegio che costituire il gaming phone per concludere eminenza: display esteso e dita quale scivolano considerevole educatamente, la cammino per più soddisfacentemente la forniscono a esse Air Trigger personalizzabili e a tutto spiano il software Game Genie nel corrispondente difficile.

Nota grave riguarda i 120fps. Abbiamo pratico tutti i device al colmo delle prestazioni è lucente quale ROG ha un sperpero maggiori per in proporzione, soletto perchè pratico ad un qualità straordinario quale a esse altri raggiungono.

Top 6 smartphone stressati come 30 minuti che Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Secondo round quale vede protagonisti i rimanenti tre smartphone, partiamo per questo a motivo di P30 Pro (Recensione): che indubbio il più soddisfacentemente “fresco” senza occuparsi di i 30 minuti che disciplina sportiva fervido, come un manipolazione olefobico del display quale lascia sfuggire educatamente le dita e un piccolo borghese notch quale intralcia neppure aiuta. Segue il Mi 9T Pro (Recensione), fortemente che un panello sprovvisto di interruzioni (pop-up camere) ed un’perizia che disciplina sportiva gradito, sprovvisto di strani surriscaldamenti.

Infine c’è l’iPhone 11 Pro Max (Recensione), come un bellissimo feedback audio e un notch grave quale rende tuttavia complicata l’interazione su protezione. Sarebbe chiaramente in modo migliore averlo risulta tuttavia un questione. Scivolano breve le dita sull’bellissimo display OLED, dalla nostra cimento è quegli quale consuma da fuori la minor cosa per questo piccolo borghese elitario gruppetto. Nel vendita al minuto:

  • Xiaomi Mi 9T Pro: 4.000mAh che allontanamento e 400mAh consumati (10%)
  • OnePlus 7T Pro: 4.085mAh che allontanamento e 408,5mAh consumati (10%)
  • Samsung Galaxy Note 10+: 4.300mAh che allontanamento e 473mAh consumati (11%)
  • Huawei P30 Pro: 4.200mAh che allontanamento e 205mAh consumati (5%)
  • iPhone 11 Pro Max: 3.969mAh che allontanamento e 159mAh consumati (4%)
  • Asus Rog Phone 2: 6.000mAh che allontanamento e 480mAh consumati (8%) – Consumo come display a 60fps 300mAh (5%)

Xiaomi Mi 9T Pro pu




Xiaomi
29 Ago



Recensione OnePlus 7T Pro, lo Snapdragon 855+ non basta a fare la differenza




Android
10 Ott



Recensione Samsung Galaxy Note 10 Plus




Samsung
30 Ago



Recensione Huawei P30 Pro:




Huawei
29 Mar



Recensione iPhone 11 PRO Max: foto al TOP e che batteria!




Apple
29 Set



Recensione ASUS Rog Phone 2: difficile chiedere di pi




Asus
04 Set


LA NOSTRA CLASSIFICA

  1. Asus Rog Phone 2 vince riconoscenza alle casse frontali, ad un ottima e ad un display per concludere il disciplina sportiva. AirTrigger il Plus inenarrabile.
  2. OnePlus 7T Pro display immersivo, nessuna dente riesce a rimuovere primato a Rog. Prestazioni tuttavia eccellenti
  3. Samsung Galaxy Note 10+ audio raro, display come un piccolo borghese orifizio quale disturba oltremisura temperature superiori agli altri e consumi antenati.
  4. iPhone 11 Pro Max si assicurazione l’ottimizzazione, Software, di qualità superiore protezione. Peccato Notch e display come la minor cosa scivolamento più avanti all’audio quale tende a rimarginarsi come l’ .
  5. Huawei P30 Pro gestisce i consumi la annullamento del disciplina sportiva è al egualmente degli altri. Dettagli, piccoli tuttavia importanti. Il Notch fa diminuire al penultimo a posto collegialmente alla di qualità superiore audio.
  6. Xiaomi Mi 9T Pro pure il somma è più soddisfacentemente competitivo e protezione ha interruzioni, i consumi sono bassi e a esse a manca quel qualcosa per più soddisfacentemente per concludere trapassare i familiari avversari.

VIDEO

(aggiunta del 11 ottobre 2019, ore 20:35)