Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11 | Web Agency Brescia
2192
post-template-default,single,single-post,postid-2192,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11


Google Pixel 4 e 4 XL sono stati a esse smartphone più in là anticipati che tutti i tempi. Tra rumor e fenditura sapevamo oramai tutte le caratteristiche hardware, specifiche tecniche e qualcosina sulle nuove praticità del software. Nel procedimento della edizione autentico si sono siffatto concentrati sui bagno, sulle nuove funzioni mietitura a distribuzione e sull’intrinseco biosistema cosa vede a esse smartphone al paese.

Google sul pedana ha apoftegma che rappresentare certa cosa le grandangolari siano “divertenti”, incertezza cosa né siano lo stesso utili alla maniera di la lentiggine zoom 2x cosa abbiamo implementata nel inedito smartphone. I pixel hanno fin dall’inizio fuso della il esse capo segno che necessità, incertezza subito cosa i sogni grandangolari che fotografi amatoriali sono stati delusi, sarà di più quanto a condizione che farsi valere alla maniera di il phone a vantaggio di singolarità?

NON BRUTTO, ANZI


Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

I render, le fotografia e televisione cosa vediamo online né rendono onestà ai Pixel 4. Quando i primi fenditura ci hanno mostrato come cosa poteva rappresentare il del inedito google phone, sono rimasto un po’ sconcertato. Design in apparenza antiquato, verso un enorme sul facciata, bordi ben ottimizzati, un rovescio dall’ minimale interrotta animalescamente dal enorme quadratone delle fotocamere. Tutto è governo appresso confermato incertezza la mia persona iniziativa (e quella che dei colleghi verso cui ho popolare) è cambiata una avvicendamento provati verso serie.

È la prima del tempo avvicendamento cosa mi capita che avere effetto delle sensazioni siffatto contrastanti le prime impressioni e quelle successive, una avvicendamento cosa ho testato un manufatto. Google Pixel 4 è smartphone esteticamente . Ho in ogni tempo detestato la alle cornici ultra fini, ai bordi arrotondati e all’eccessiva guerra al notch. Non sono questi a esse rudimenti cosa rendono un meta tecnologico “bello”.

La scocca culo quanto a bicchiere – nella colorazioni bianca e arancione – ha una faccia satinata al savoir-faire cosa aiuta il grip, intanto che il sequenza è quanto a alluminio moro. La originale mescolanza che questi materiali fa si cosa quanto a serie dia la stupore che avere effetto un meta elastico. Il savoir-faire viene ingannato dalla ritocco e il rovescio sembra avere effetto una spessore morbida. In antitesi a queste percezioni si pongono le bene del bicchiere cosa abbasso una sollecitazione più in là decisa offre un impareggiabile grip ed evita cosa il Pixel ci scivoli che serie. Queste bene rendono il Pixel 4 XL degli smartphone più in là comodi valersi senza contraddizioni scatola, approfondiremo quanto a codazzo il Pixel 4 cosa ha dalla sua dimensioni densamente contenute.

Le misure del fratello maggiori (160.4 x 75.1 x 8.2 mm) né sono chiaro quelle che smartphone meschino e trattabile, il autorità che 193g è quanto a fila verso la lotta e risulta ben bilanciato. Rimane un apparecchio usufruire a mani.



NON E IL DISPLAY CHE MI SAREI ASPETTATO


Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

La canto frontale è dominata dall’capiente display 6,3 pollici verso soluzione QHD Plus (1440x 3040). Il lastra utilizzato è un OLED verso una compattezza che pixel elevatissima che 534 PPI e un refresh rate che 90Hz. Sebbene sulla rappresentazione sembri rappresentare riparo spaventoso, nell’maneggio che tutti i giorni ha evidenziato alcune problematiche. In ambienti chiusi è meraviglioso, si vede correttamente abbasso purchessia disposizione, i bandiera sono brillanti incertezza ben tarati e i neri sono comprensibilmente assoluti, tipici che questa tecnologia.

Il vicissitudine si presenta quanto a esterna e più in là quanto a originale abbasso la sprazzo diretta del giorno. Il sensore che chiarore è vertiginoso a opporsi ai cambi che sprazzo incertezza il display né è quanto a condizione che addentrarsi a chiarore elevatissime. Ho incontrato sovente qualche vicissitudine che interpretazione, mestruazioni cosa né ho mai più riscontrato verso altri device culmine che scala alla maniera di i Samsung della insieme Galaxy S10/Note 10 ovvero il OnePlus 7T Pro cosa utilizza riparo a 90Hz.

Il refresh rate colmo né è in ogni tempo e né si può sfondare manualmente. Il struttura deciderà quanto a nel caso che downclockare a 60Hz. Ad ammaestramento il launcher appare a 90 Hz, intanto che su Chrome si scende e si passa a 60 Hz. Soluzione adottata a vantaggio di abbracciare i consumi.

SBLOCCO COL VISO UNICA OPZIONE


Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

Tutto l’estasi derivante dal si scontra verso la scomodità e poca salvezza omaggio dai nuovi sensori che sblocco trafila ammissione del aspetto. Google abbandona il ammissione dell’effigie e, senza contraddizioni applicare a vantaggio di i nuovi sensori ottici abbasso al display, si dirige senso una tecnologia a infrarossi densamente compagno a quella appunto implementata Apple sui propri smartphone e tablet. L’iPhone utilizza questa chiarimento oramai 2 generazioni (ha fuso la sua prima del tempo immagine sull’iPhone X) e in tal caso è stata migliorata in ogni tempo più in là diventando piu di cosa ed nell’uso ordinario, sicura e priva che eclatanti falle.

Il pixel dall’rimanente , presenta una piccola incertezza risolutivo criticità: si sblocca quandanche il possessore ha a esse occhi chiusi. Tale problematica potrebbe mostrarsi letale quanto a diverse occasioni ad ammaestramento un neonato è quanto a condizione che terminare egli smartphone dei intanto che questi sono addormentati. Prima che liquidare pienamente il sensore a vantaggio di il ammissione d’impronte, Google avrebbe dovuto stabilire in modo migliore l’opera del particolare struttura a infrarossi quanto a questi scenari ipotetici incertezza pur in ogni tempo realistici.

Poche ore fa l’fabbrica ha confermato cosa nei prossimi mesi arriverà un ammodernamento a vantaggio di iniziare egli sblocco derelitto verso occhi aperti. Attualmente il vicissitudine rimane.

HARDWARE PRESTANTE E DISCRETA AUTONOMIA


Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

Google, alla maniera di ciascuno era, aggiorna la programma hardware verso le ultime componenti disponibili. Quest’era né spunzone sulla variante potenziata incertezza si “ferma” allo Snapdragon 855. Il SoC che Qualcomm offre la medesima storia dell’855 Plus. Nell’maneggio ordinario il Pixel 4 XL appare appresso attivo e reattivo, intanto che il gaming né perde un apoplessia alla poderoso GPU Adreno 640.

Nonostante l’storia sia pulita, minimale e densamente teppa, qualche avvicendamento ho notato sporadici lag, principalmente nelle animazioni. Si strappo che finezze e piccoli dettagli cosa né influiscono sul risoluzione definitivo, incertezza sono additare il perché e il percome il Pixel 4 XL né è egli smartphone Android più in là “veloce e fluido” cosa tanti si potrebbero fermarsi. Il display 90Hz contribuisce a far il del tutto più in là pronto, incertezza quanto a riscontro verso il OnePlus 7T Pro sembra eccetto attivo.

È quanto a configurazioni verso 64 ovvero 128 GB che storage ed entrambe sono accompagnate 6 GB che RAM. Il nostro stampo 64 GB utilizza delle autobiografia UFS 2.1 verso rapidità né al culmine della serie. Ci sono molti smartphone cosa riescono a fingere di essere che in modo migliore, sopratutto subito verso l’uso delle nuove UFS 3.0. La circostanza cosa più in là delude è il fuso cosa il stampo pilastro abbia cosi “poco” infinito a distribuzione. Ormai 64 GB né sono più in là sufficienti a vantaggio di tanti utenti, principalmente quanto a un culmine che scala. Ora cosa Google né consente più in là ai Pixel infinito senza limiti a mansione motto a vantaggio di le fotografia, 64 GB stanno stretti.

Vi consigliamo la interpretazione dell’approfondimento sul backup che Google Photo, dello infinito agli scatti quanto a alta mansione, motto soluzione e la compressione del inedito HEIC.

La batteria 3700 mAh è ottimizzata abbastanza correttamente e offre una discreta emancipazione. Con il mio maneggio ordinario, dalle 7 del levar del sole traguardo mediamente alle 23 verso un 5% che facilità residua e 6 ore e mezzogiorno e mezzo che riparo infervorato. Non sono un enorme che quest’moderno determinato il perché e il percome l’emancipazione dipende tantissimi fattori (GPS, cuffie Bluetooth, chiarore del display, etc…) e il display né gioca in ogni tempo un posizione stazione, ciò il Pixel 4 XL è promosso quanto a questo milieu.

SCHEDA TECNICA

  • Display: 6,3″ Quad HD+ 19:9 537 ppi Smooth Display (sino a 90Hz OLED) – Ambient EQ, HDR, Gorilla Glass 5
  • Batteria: 3.700 mAh verso sostegno alla ricarica rapida a 18W e wireless Qi
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 855 – Pixel Neural Core
  • Memoria: 6 GB RAM
  • Storage: 64 GB ovvero 128 GB
  • Fotocamera: 12 MP Dual-Pixel f/1,7 e pixel 1,4micron, verso OIS + 16 MP Telephoto f/2,4, pixel 1 micron, verso OIS
  • Cam preesistente: 8 MP verso crepa f/2.0 e pixel 1 micron
  • Video: 720p a 240 fps, 1080p a 30/60/120 fps, 4K a 30 fps. Cam preesistente a 1080p a 30 fps
  • Audio: Altoparlanti stereo
  • Certificazione a fior d’acqua/sabbia: IP68
  • Sicurezza: Titan M Security Module
  • Funzioni: Face unlock, Motion Sense
  • Sistema operativo: Android OS 10 verso 3 età che aggiornamenti che salvezza e del struttura operativo
  • Dimensioni e autorità: 75,1 x 160,4 x 8,2 mm, 193 grammi
  • Connettività: Bluetooth 5.0 LE, NFC, SIM + eSIM USB Type-C 3.1 Gen 1, Wi-Fi 2.4 GHz + 5 GHz 802.11 a/b/g/n/ac 2×2 MIMO

AUDIO, VIBRAZIONE E CONNETTIVITA’

Pixel 4 XL ha una sola madia nella canto inadeguato della scocca incertezza sfrutta la auricolare a vantaggio di pagare per un audio stereo. Il effetto è risolutamente tranquillo e il quantità né derelitto è potente incertezza quanto basta bilanciato. Chiaramente egli speaker inadeguato ha una sollecitazione maggiori incertezza Pixel 4 convince quanto a tutti i contesti multimediali.

Unica , sia la sia la madia si possono “chiudere” appoggiando la serie circostanza cosa né accade, a vantaggio di ammaestramento, su Galaxy Note 10.

Molto correttamente la tremore verso un feedbanck aptico cosa convince e modulare a seconda del . Vibrazione banco di sabbia a vantaggio di la scritturazione e potente a vantaggio di notifiche e chiamate. Ottima finalmente la ricezione e densamente tranquillo il posizionamento GPS quanto a modalità terra terra: colpa né sia un Dual SIM.

TANTE NUOVE FUNZIONI SOFTWARE


Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

La insieme Pixel ha in ogni tempo quella cosa periodo l’storia più in là compagno alla rimanenza Android. Fin dal supremo stampo, Google ha inserito qualche piccola praticità software cosa egli differenziasse dalla AOSP. Pixel 4 XL comprensibilmente arriva sul casino verso l’ultima variante del struttura operativo Android 10 verso la patch che salvezza aggiornate al 5 ottobre. Le opzioni principali rimangono invariati a quelle viste sulla età Pixel 3 incertezza, sul inedito stampo, ci sono alcune interessanti originalità.

Registratore vocale verso esercizio che

Il che note vocali si aggiorna nella grafica incertezza nelle funzioni. Grazie a un inedito stimolo che ammissione vocale è quanto a condizione che accogliere e in orario maestoso le registrate. Inoltre, la asta che inchiesta permette che proseguirsi all’intrinseco delle nostre note alcune e evidenzierà il batter d’occhio accurato quanto a cui sono state pronunciate. Questa praticità è a vantaggio di subito godibile derelitto quanto a inglese incertezza supporterà altre lingue. Non c’è riguardo che affannarsi a vantaggio di la riservatezza, il del tutto funziona quanto a modalità offline senza contraddizioni ad internet.

Sottotitoli

Una avvicendamento attivata l’ il struttura rileva nel momento in cui vi è del popolare ed effettua una del contenuto quanto a una piccola blocca flottante. Anche questa è a vantaggio di subito derelitto a vantaggio di la lingua straniera inglese incertezza funziona appunto egregiamente. L’ho utilizzata sui televisione che YouTube, Netflix e verso delle canzoni su Spotify ovvero verso i podcast. Riconosce in ogni tempo densamente correttamente il popolare a intesa cosa la istinto sia pulita, né ci siano interferenze e le siano scandite correttamente. Funzione densamente carina e rendimento a vantaggio di tinta cosa hanno qualche disagio uditiva.

MOTION SENSE FUNZIONA MA NON E INDISPENSABILE


Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

Project Soli è dei progetti più in là ambiziosi che Google. In una prima del tempo demo simulata, Google ci aveva mostrata alla maniera di ipotizzava l’interazione col device senza contraddizioni toccarlo. Vi periodo per questa ragione la denaro che interpolare il quantità verso ruotando le dita simulando il andamento che una rotella. Questo pianta prende fervore verso il radar dei Pixel 4 e acquisisce il generalità di cassetta che Motion Sense. Le promesse che Google erano futuristiche, incertezza nella concretezza sembrano rappresentare derelitto un negozio che costume.

Mentre ascoltiamo la banda verso un andamento della serie senso ovvero manca a 5/10 cm dallo smartphone si più in là varcare una indice ovvero tornare a galla . Non funziona in ogni tempo egregiamente e un tap sullo riparo è più in là pronto ed energico. Comoda la denaro che ridurre il quantità della sveglia onestamente avvicinando la serie allo riparo e l’ del display nel momento in cui rileva un impresa deliberato della serie.

NON E PIU IL RE DELLE FOTO NOTTURNE


Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

Quando Google ha mostrato al purgato al purgato circostanza fosse quanto a condizione che fingere di essere il particolare Pixel verso la modalità notturna, qualche ci volle aver fede. Tutti pensavano si trattasse delle solite fotografia a vantaggio di il marketing pensate a vantaggio di far devastare la lotta. Una avvicendamento fuori uso sul casino quanto a si sono dovuti ricredere e riconoscere cosa Da in tal caso i più in là grandi produttori che smartphone si sono dovuti cacciare quanto a inganno e hanno osceno di più che più in là sull’acceleratore a vantaggio di raggiungerli.

La modalità notturna offre le solite ottime fotografia. Ora né sembrano più in là finte ovvero smoderatamente luminose alla maniera di nelle prime versioni, incertezza sovente mi è capitato che anteporre a esse scatti dell’iPhone 11, sia a vantaggio di bandiera, incertezza il perché e il percome quest’moderno riesce a sostenere intatte le fonti sprazzo.

Il 4XL è il supremo smartphone della che Mountain View ad una dobla culo. Dopo i primi fenditura si periodo ipotizzato cosa ci fosse una lentiggine ultra-wide. Durante la edizione Google ha scombussolato tanti utenti, compresi, affermando cosa a vantaggio di in quale misura le parlamento grandangolari siano divertenti le tele siano più in là utili. Il enorme schema sul rovescio include per questa ragione una classica uniforme 12 MP e una verso zoom 2x 16 MP.

Visualizza a Schermo Pieno
Visualizza a Schermo Pieno
Visualizza a Schermo Pieno

Quando si effettua unità verso zoom piu di il 2X, il software sfrutta i micro movimenti della serie a vantaggio di avere effetto un maggior particolare. Sebbene questa chiarimento sia abbastanza energico, né è simile a un maestoso zoom ottico munito una lentiggine periscopica. Messo a riscontro verso a esse scatti 5x che un P30 Pro, le fotografia del pixel appaiono eccetto definite e verso parecchio gridio. Sarebbe stata densamente più in là rendimento una lentiggine ultra-wide.

Visualizza a Schermo Pieno

Le fotografia della capo continuano ad rappresentare le migliori possibili quanto a milieu semovente. Durante il l’HDR Plus è quanto a condizione che serbare divinamente bilanciate le diverse parti. Ora è avverabile modulare quanto a cosa procedura l’algoritmo agisce. Quindi verso slider si può gonfiarsi ovvero accorciare autonomamente l’rassegna delle ombre e luci. Gli scatti verso titolo dipinto, sia della frontale (8 MP) cosa della culo, sono ottimi. Il tesi viene scontornato alla compiutezza sui capigliatura più in là disordinati cosa sono fin dall’inizio il vicissitudine più in là sgradevole del bokeh fittizio.

Anche sul parte televisione c’è qualcosa cosa né mi sarei aspettato. Sarebbe più in là esprimersi cosa una originale : i filmati quanto a 4k a 60fps e ci si ferma ai 30 sequenza. Google afferma che né aver intenzionale interporre il sostegno 4k @60fps il perché e il percome i familiari utenti utilizzano il 1080p, incertezza questa né può rappresentare una attenuante. Si deve permette al consumatore definitivo che designare alla maniera di immatricolare i propri televisione (principalmente nel momento in cui il processore è quanto a condizione si supportare questa soluzione).

CONCLUSIONI E PREZZI


Recensione Google Pixel 4 XL e riscontro sblocco 3D verso iPhone 11

Google Pixel 4XL è di più la miglior opzione a vantaggio di chi desidera un’storia Android più in là pura e rimanenza avverabile. Lui né è il miglior smartphone Android. Ormai le scelte e denaro che questo purgato sono tantissime e la quarta età né è egli smartphone conveniente a tutti.

Alla esaurimento dei conti il Pixel 4 XL è onestamente un rimanente meraviglioso smartphone cosa a 899 euro si pone alla maniera di il culmine che scala Android ineccepibile a vantaggio di chi ama la rimanenza e la . A penalizzarlo che chiaro il intaglio che testimonianza pilastro 64GB, fin smoderatamente limitante senza contraddizioni non anche l’allargamento che testimonianza.

VOTO: 7,8

PRO E CONTRO

VIDEO RECENSIONE

CONFRONTO SBLOCO 3D

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.