Google Pixel 4: esplorazione una blacklist per app quale disattivano i 90Hz del display | CitySiti è un'agenzia specializzata nella realizzazione-siti-internet-Brescia, servizi-web-Brescia, grafica-Brescia, comunicazione-Brescia
2308
post-template-default,single,single-post,postid-2308,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Google Pixel 4: esplorazione una blacklist per app quale disattivano i 90Hz del display

Google Pixel 4: esplorazione una blacklist per app quale disattivano i 90Hz del display

Google Pixel 4: esplorazione una blacklist per app quale disattivano i 90Hz del display


L’argomento “display a 90Hz” per Google Pixel 4 e Pixel 4 XL, quale abbiamo ormai recensito nei giorni scorsi, continua a lasciare cassapanca oltre la esplorazione per un bug quale riduce il refresh rate con origine alla lucentezza e quale verrà precocemente fixato un revisione.

Ma il rilascio dei codici sorgenti capitato nelle scorse ore, è stata individuata una e propria elenco per app quale né consente l’abilitazione della gran numero per revisione a 90Hz. Tra queste, Google Maps, Pokémon Go, Waze e WeChat.

Stando alle informazioni contenute all’profondo nel manoscritto, il trasformazione ai 60Hz avverrebbe con una alternanza aperta l’app – altresì con modalità riparo (multiwindow). Tra le motivazioni fornite dall’ente per Mountain View con apposite pagine dedicate agli sviluppatori, viene drogato a prestazioni deludenti, in che modo nel fatalità per WeChat.

Aggiunta Waze alla blacklist dell’ alta gran numero per revisione a radice delle scarse prestazioni riscontrabili.


Test: cautelarsi quale WeChat funzioni a 60Hz.

Discorso secondo Pokémon Go, il famigerato artificio quale ha soprannominato stop ai 90 e 120Hz l’revisione per scopo agosto. Non è di più pallido il svolgimento quale prevede l’ dell’punto di partenza “Force 90 Hz refresh rate” contenuta nelle opzioni sviluppatori riesca ad evitare il masso.