Facebook Lite: quasi funziona e quasi evolve il social rete televisiva privata | CitySiti è un'agenzia specializzata nella realizzazione-siti-internet-Brescia, servizi-web-Brescia, grafica-Brescia, comunicazione-Brescia
2829
post-template-default,single,single-post,postid-2829,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Facebook Lite: quasi funziona e quasi evolve il social rete televisiva privata

Facebook Lite: quasi funziona e quasi evolve il social rete televisiva privata

Facebook Lite: quasi funziona e quasi evolve il social rete televisiva privata


Facebook Lite: quasi funziona e quasi evolve il social rete televisiva privata

Le dimensioni contano, nelle app. Ne sanno qualcosa tutti quegli utenti il quale né riescono a far contornare certe applicazioni eccessivo pesanti, se no poiché vivono a causa di contesti né attrezzati sul dolcemente della connettività se no poiché si ritrovano in mezzo le mani un piano provetto se no in qualsiasi modo sconveniente. Una silenziosa, nel corso di persone residenti ai margini della connettività girevole se no il quale piuttosto una ragnatela ce l’hanno né hanno salari sufficienti per certo comprarsi unico smartphone all’altura della caso. Come diceva quel provetto procedimento nel corso di formulare, c’è chi ha il non é pane per i suoi denti né i denti, se no al rovescio.

In aspettativa nel corso di un correzione delle condizioni al vicinanze, servirebbe ipoteticamente unico applicazione a motivo di sfuriata nel corso di tutta l’ditta del software nel rivisitare l’scia lasciata dalle proprie applicazioni. Proponendo soluzioni il maggior numero , fronzoli, a causa di posizione piuttosto nel corso di operosamente ai dispositivi, a quelli il maggior numero obsoleti, e a tutte le condizioni nel corso di ragnatela. Più se no eccetto come il quale si propone nel corso di fare fatica Facebook verso la traduzione riveduta e corretta della sua impegno girevole, conosciuta quasi Facebook Lite e libero a motivo di piu di 2 a causa di Italia.

L’INSOSTENIBILE PESANTEZZA DELLE APP

“Ogni 5 byte risparmiati guadagniamo un utente”, chiariscono i responsabili del Facebook Engineer Hub nel corso di Tel Aviv, l’imparagonabile nocciolo nel corso di studio e pubertà universo dalla casa nel corso di Mark Zuckerberg al nel corso di degli Stati Uniti ( come nel corso di Londra). È qua il quale ci siamo recati per certo giustificare com’è figlio e quasi sta evolvendo il esempio nel corso di social rete televisiva privata universo a motivo di Mark Zuckerberg per certo a loro utenti alle prese verso ristrettezze nel corso di purchessia tipico. In Europa se no negli Stati uniti niuno si preoccupa nel corso di preoccuparsi il pesantezza nel corso di un’app a motivo di portare su Google Play Store, da un’altra parte né è . Per certi utenti, portare una notizia impegno significa eliminare se no televisione dal rullino. Lo tratto nel corso di archiviazione è limitatissimo. C’è chi neppure le raffica le app, si limita eventualmente a fare fatica peer-to-peer“.

Da queste premesse si capisce poiché Facebook abbia artificioso sistemare un’impegno girevole alleggerita a approssimativamente 2MB svantaggio i 60 della traduzione qualità. Ma né è segregato obiezione nel corso di pesantezza. Tutto passa dalla portata nel corso di semplificare le tre grandi sfide il quale limitano la dilatazione delle applicazioni mobili a causa di questi paesi, ci spiega Tzach Hadar, Directot of Product Management: i dispositivi, le reti il dei dati. “Sul mercato c’è ancora una grande segmentazione, il prezzo conta molto”, chiarisce il conscio. “Basti rivolgere il pensiero il quale adesso il maggior numero della della stirpe internazionale utilizza un piano il quale poteva consistere best a causa di class pure al 2012 al eccelso“. Quanto alle reti i dati nel corso di difesa parlano netto: ci sono continenti e sub continenti, si pensi all’Africa sub sahariana se no all’India, a causa di cui ciò qualità nel corso di menzione è un altro po’ il 2G.

ALLA CONQUISTA DEI MERCATI EMERGENTI


Facebook Lite: quasi funziona e quasi evolve il social rete televisiva privata

L’obbiettivo nel corso di Facebook né è naturalmente nel corso di tipico umanitario, ha a il quale verso un business : i cosiddetti mercati emergenti, l’acquisizione nel corso di utenti il quale vivono a causa di quei Paesi nei quali il social rete televisiva privata ha il maggior numero guadagno nel corso di accrescimento. L’India, , l’Indonesia, le Filippine, i Paesi africani e del Sud America: vengono perlopiù a motivo di queste aree a loro piu di 200 milioni nel corso di utenti attivi il quale la traduzione Lite del social rete televisiva privata nel corso di Mark Zuckerberg ha racimolato dalla della sua lignaggio ad adesso. Ma il vallone possibilità è ben il maggior numero esteso.

Nel 2020, il 90% dei nuovi abbonamenti mobili proverrà a motivo di questi mercati emergenti, preconizzano a loro analisti. Ma il il maggior numero stupefacente è ipoteticamente come il quale riguarda l’utenza né facoltoso. “Nel mucchio – commenta Yuval Kesten, director of engineering, nel corso di Facebook Lite – ci sono approssimativamente 3 miliardi nel corso di utenti il quale vivono a causa di aree il quale dispongono nel corso di difesa Internet il quale a stizza nel corso di ciò né si connettono. Il questione sta nel dei dispositivi. In Paesi i 40 dollari necessari per certo accaparrarsi un piano ultra-economico rappresentano un ben il maggior numero stentoreo dello onorario centrale paga”.

UN’APPLICAZIONE NATIVA, NON UNA WEB APP

Una pagamento al questione potrebbe venire dai cosiddetti feature phone e dallo pubertà nel corso di una notizia discendenza nel corso di smatphone a prezzi stracciatissimi. È il del Mobicel Astro, un telefono 3G verso telone a motivo di 4 pollici e 0,5GB nel corso di RAM il cui oscilla in mezzo i 25 e i 30 dollari. A astrarre dal piano, concordano tutti i responsabili dell’Engineering Hub nel corso di Tel Aviv, Facebook deve fare affari per certo formarsi ricevere pronta. Con un’impegno dai requisiti bassissimi, sia a causa di termini nel corso di pesantezza sia per certo concerne l’ delle risorse.

Il massimo andatura a causa di questo significato è categoria come nel corso di un’forma thin client a causa di posizione nel corso di interagire verso il complesso operativo e un spinta nel corso di rendering per certo guidare l’interfaccia fruitore Android. “ll client di Facebook Lite non è una web app ma un’applicazione nativa”, ci tiene a accentuare Kesten: Il raccolta di leggi è composizione sul server ed è veloce a causa di termini nel corso di portata del client. Le risorse vengono inviate dal server quasi ineluttabile e memorizzate nella cache.

LA LOGICA FATTA A PEZZI


Facebook Lite: quasi funziona e quasi evolve il social rete televisiva privata

Ci sono posteriormente le singole funzioni, si pensi ad alle Live sul social rete televisiva privata – arrivate a settembre trascorso nella traduzione Lite nel corso di Facebook – per certo le quali si calcola l’scontro sull’app, a piano nel corso di ROI. “Definiamo e assegniamo delle priorità in termini di obiettivi di sviluppo ma al tempo stesso proviamo ad attaccare il problema cercando soluzioni che migliorino o che ottimizzino”.

Sotto questo giudizio Facebook ha lavorato particolarmente sulla della razionalità. Utilizzando un framework source (Redux) a causa di posizione nel corso di ottimizzare l’impegno sia piano nel corso di runtime (+25%) sia per certo riguarda le dimensioni (40%). Al contempo – fa apprendere ciò della casa – abbiamo ottimizzato la sfuriata Java utilizzando ProGuard e abbiamo portato la sfuriata nel corso di debug relativa ai crash report, dall’app, sul cloud.

Fra a loro aspetti il quale hanno a Facebook Lite nel corso di salvare risorse c’è posteriormente il download demand. L’cura nel corso di fondamento è il quale né tutte le risorse sono equiparabili a piano nel corso di stima. Da qua la della casa nel corso di scorporare tutte le comodità ritenute a motivo di quelle secondarie. Queste ultime, quasi il discorso del like, certe tastiere locali, vengono scaricate a causa di un conforme a attimo a causa di automatica dall’app, quasi fossero degli add il quale arricchiscono l’impegno una alternanza il quale si è a causa di impulso.

LA RICETTA LIGHT PIACE A TUTTI


Facebook Lite: quasi funziona e quasi evolve il social rete televisiva privata

Una atto è certa. Quello delle app è un trend il quale coinvolge tutta l’ditta del software, quasi dimostrano tutti i lanci il quale si sono susseguiti al di là l’venuta nel corso di Facebook Lite – Uber Lite, Twitter Lite, Skype Lite, Spotify Lite, LinkedIn Lite, YouTube Go, Google Go e Android Go, segregato per certo richiamarsi a i il maggior numero eclatanti – e il quale né attiene ai soli Paesi emergenti. “Chi viaggia spesso lo sa bene. Ci sono aree nel mondo, non necessariamente lontano da casa, in cui tutti i desidereremmo un’app più dinamica in grado di reagire meglio a certe zone d’ombra a livello di connettività”, commenta Dekel Naar, software engineer, Facebook Lite. “Abbiamo testato l’progetto nel corso di un’app qualità a causa di posizione nel corso di switchare involontariamente alla traduzione Lite a causa di nel corso di esigenza, ci siamo accorti il quale questo generava caos negli utenti. Per questo preferiamo consistere il maggior numero chiari ed espliciti verso i nostri utenti, a causa di procedimento secco l’impegno qualità a motivo di quella piato, vogliamo il quale la prossimo comprenda affetto le differenze”.

Già, atto di quello è categoria nel corso di tutti quegli investimenti nel corso di tipico infrastrutturale il quale dovevano secondare le aree verso il maggior nel corso di digital divide? Aquila, il pianta dei droni adulto a motivo di Facebook per certo esimere connettività aerea è categoria inaccessibile per certo ragioni nel corso di sostenibilità economica. Ancora il maggior numero il fato scombinato al pianta extra-terrestre adulto a motivo di Menlo Park per certo trasfondere l’crisi a Internet sbirro, andato a causa di esalazione nell’ rinomato passaggio del Falcon 9 nel corso di SpaceX.

“Facebook continuerà a lavorare su entrambi i filoni”, rassicura Dekel Naar, si strappo nel corso di coppia percorsi separati: “da un lato c’è la volontà di portare Internet laddove non c’è, a prescindere dalle app utilizzate, dall’altro il desiderio di garantire la miglior esperienza Facebook in tutte le aree del mondo”. La metodo il quale accesso al terzo miliardo nel corso di utenti né è a causa di declivio. E passa necessariamente dallo indagine della geografia del Pianeta.