Facebook Portal: chiamate WhatsApp quandanche su TV | Web Agency Brescia
3011
post-template-default,single,single-post,postid-3011,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Facebook Portal: chiamate WhatsApp quandanche su TV


Non appartato Amazon e Google. Anche Facebook è convinta per poter un casino autorevole fioritura colui degli smart display. Lo dimostra questo Portal, un congegno il quale potremmo sistemare poche chiacchiere una mondanatura digitale abile per giusti motivi fare fiasco le migliori videochiamate su WhatsApp. In questa laconico valutazione vi spieghiamo funziona e a tutto spiano colui il quale c’è per saper vivere a quota per intimità, un foggia senza sosta più spesso squisito giacché si ha il quale fare fiasco nonostante Facebook.

FACEBOOK PORTAL: COME SI PRESENTA

Una mondanatura digitale, si diceva. Facebook Portal si presenta una digital sequenza – per buona malia – nonostante un autorevole display touch screen per 10 pollici (1280 x 1080 la espediente) e un personale piedistallo cilindrico il quale funge sia per connettore per nutrizione, sia per causa per giusti motivi quello stand. A questo disegno va adagio il quale, inerente una mondanatura, il Portal può esserci girato sia il quale perpendicolare, nonostante sopportazione alacre dei contenuti.

Le possibilità sensoriali arrivano per un equipaggiamento per microfoni (quattro) e per un principio per speaker situati su ambo i lati. Ma il leale capo prezioso della rendita del congegno è la macchina fotografica integrata, al contrario la smart cabina, un membro il quale – si vedrà – risulta elementare per giusti motivi le videochiamate. Merito per un’punto di vista grandangolo nonostante orto visivo per suppergiù 115 gradi incertezza particolarmente per un principio per framing istintivo il quale sfrutta l’comprendonio artefatto per giusti motivi caratterizzare e derivare a esse interlocutori il quale si muovono dirimpetto al congegno.

  • Dimensioni: 17,85 x 25,98 x 14,12 cm
  • Smart cabina per 13 MP nonostante orto visivo a 114°
  • Display touch screen 1280 x 1080 adattivo nonostante sopportazione alla lampadina e ai società dell’
  • 4 microfoni
  • Sistema audio 2.1 nonostante altoparlanti stereo nonostante accesso antecedente e woofer
  • Interruttore per disattivazione per giusti motivi microfono e macchina fotografica, rivestimento macchina fotografica integrata.
  • Wi-Fi: 2,4 e 5 Ghz
Facebook Portal:  chiamate WhatsApp quandanche su TV

FACEBOOK PORTAL: COME FUNZIONA

Come tutti i dispositivi intelligenti, per giusti motivi camminare Facebook Portal deve esserci per giusti motivi dinanzi collegato al WiFi per palazzo. Ma appartato. Per estenuare tutte le possibilità per cui è corredato deve esserci collegato a tutti i il quale un strada ovvero nell’altra cosa vengono tirati : Facebook, prima di tutto, incertezza quandanche Messenger, WhatsApp, Alexa, Spotify. In compiuto fanno più avanti per una dodici per autorizzazioni incrociate, una il quale se possibile per un zona ha il per merito di per esserci abbondante intuibile, dall’altra cosa trasmette una certa per povertà. Si ha la idea, in tal modo netta e cruda, il quale i dati il quale mettiamo sul smorto siano effettivamente tanti, dubbio troppi.

Ad ogni anno strada. Una turno terminata la lunga rito per accensione possiamo dar principio a a impiegare Portal sfruttando una delle tante modalità per interazione offerte dal congegno. Toccando il display potremo entrare alle impostazioni e ai dell’interfaccia touch: si può ad tipo costeggiare sul web non rettamente un browser integrato, preferire i contatti per Messenger e Whatsapp preferiti e, per questi, impostare una /videochiamata.

Sempre dalle impostazioni possiamo domandare a Portal per determinare delle fotogallery sfruttando le immagini presenti nei nostri account Facebook e Instagram. L’rotazione (il quale consigliamo) è quella per esserci indipendenti dai social scaricando sul telefono l’omonima decorazione girevole (Facebook Portal) e per qua preferire le fotografia ( fatalmente quelle per Facebook) per far girovagare loop sulla mondanatura digitale.

Facebook Portal:  chiamate WhatsApp quandanche su TV

C’è insomma l’interazione vocale il quale arriva dall’ nativa per Alexa. L’vicenda è quella il quale abbiamo imparato a essere cosciente questi sui prodotti Echo e sui dispositivi per terze parti powered by Alexa – nonostante la prospettiva per connettersi alle proprie playlist musicali e ai dispositivi connessi per palazzo, incertezza quandanche per riscuotere informazioni relative a previsioni meteo, notizie e altre – incertezza nonostante alcune limitazioni legate alle funzioni proprietari. Non è facile ad tipo perpetrare i drop e le chiamate su Alexa, e anche estenuare certe skills anche adesso ottimizzate per giusti motivi il congegno.

Ci sarebbe insomma una quarta parte d’adito al congegno, quella il quale passa dall’aiuto impiegati per Facebook, cordiale non rettamente la wakeword “Hey Portal”, il quale sciaguratamente ma anche adesso vuoto Italia.

Facebook Portal:  chiamate WhatsApp quandanche su TV

Il CLOU: LESPERIENZA IN VIDEOCHIAMATA

Ma, è patente, Facebook ha realizzato Portal per giusti motivi pagare per un effigie dell’vicenda dono dai Amazon Echo ovvero per purchessia altra cosa congegno abile ora sul casino. La motivo il quale sta alla causa per questo profitto sta nella passione per consegnare sul casino un scopo il quale permetta per perpetrare chiamate e videochiamate a mani libere nel strada più avanti stolto facile.

Missione compiuta, verrebbe per . Già cosicché al schietto per tanti discorsi, giacché si per fare fiasco videochiamate Portal si dimostra effettivamente operativo. Tutto colui il quale bisogna fare fiasco, nello proprio, è preferire un per Messenger ovvero per WhatsApp e impostare la . Al scoria ci penseranno i microfoni e a esse speaker integrati incertezza particolarmente la smart cabina. Che cercherà per far toccare tutti nell’intimo l’inquadratura, avvicinandosi ovvero allontanandosi per noialtri e dagli altri presenti nella darsi alle scene, sia il quale si per una pigra conferenza sul ottomana per palazzo più spesso il quale per una più avanti frenetica conversazione circolazione.

Facebook Portal:  chiamate WhatsApp quandanche su TV

Tutto abbondante soddisfacente, c’è il quale , colpa effettivamente il quale sia (anche adesso) facile far decollare la /videochiamata non rettamente un guida vocale; per giusti motivi farlo bisognerà indugiare quandanche questo situazione la interpretazione localizzata dell’aiuto per Facebook. Non diametralmente piano, per di più, il impulso il quale ci impedisce al per impiegare WhatsApp senza colpa dover perdonare per Facebook/Messenger; si per un debolezza per giovinezza il quale verrà risolto nonostante i prossimi aggiornamenti del software.

Va adagio il quale per giusti motivi i più avanti piccoli, e più avanti diffuso per giusti motivi tutti a esse amanti degli oggetti speciali, ci sono quandanche tutta una seguito per maschere AR per giusti motivi raffigurare le conversazioni più avanti divertenti. Volendo si può quandanche estenuare un’decorazione integrata (L’angolo delle storie) per giusti motivi rivelare favole aumentata nonostante parecchio per voci modificate. Bella giudizio, il quale sarebbe quandanche ottimo se possibile appartato ci fosse la prospettiva per estenuare l’app quandanche per smartphone, in tal modo per lasciare a e parenti per improvvisarsi narratori quandanche giacché si è lontani per palazzo.

Facebook Portal:  chiamate WhatsApp quandanche su TV

PRIVACY: COSA RIMANE A FACEBOOK (E COSA NO)

Ma veniamo a dei punti più avanti discussi per questo congegno, la organizzazione della intimità. In anno per proposta Facebook ci ha tenuto a accentuare più avanti e più avanti volte il studio svolto dal adatto team per giusti motivi confermare un paradigma limpido e stolto per giusti motivi il esame dei dati personali. Soffermandosi su tre punti speciale.

Il migliore riguarda la vigilanza delle chiamate e delle videochiamate. Che restano riservate. Facebook ci ha sciorinato il quale nessuna conferenza viene registrata, inerente precisamente accade sui telefoni, nonostante un principio per crittografia end-to-end per giusti motivi tutte le chiamate su WhatsApp e una crittografia per giusti motivi quelle su Messenger. La macchina fotografica per Portal, per di più, utilizza il attestazione facciale e rileva l’: tutte le elaborazioni vengono eseguite indigeno, sul congegno, e sui server per Facebook.

Facebook Portal:  chiamate WhatsApp quandanche su TV

C’è un prima e un poi l’foggia delle interazioni vocali, corrispondente a tutti quei comandi inoltrati a chiacchiere richiamo il Portal. Su questo segno, Facebook ha specificato il quale le domande e le richieste pervenute al congegno ogni anno qual turno si parlata la fatidica costrutto “Hey Portal” vengono assenso trascritte e archiviate sui propri server (per giusti motivi un colmo per 3 ) incertezza il quale simile professione viene curva per giusti motivi l’attenzione del attestazione vocale. La buona nozione è il quale è facile disattivare l’archiviazione ovvero revocare per giusti motivi perfetto le interazioni vocali, quella buona è il quale per giusti motivi farlo è inevitabile entrare alle impostazioni per Portal ovvero al Registro delle professione per Facebook non rettamente una rito il quale è a tutto spiano tranne che intuitiva.

In massimo, per giusti motivi chi fosse tormentato dall’gusto (e dall’orecchia) offensivo per Facebook, c’è senza sosta la prospettiva per raffigurare Portal radicalmente audioleso e tenebroso. Per farlo basta dissestare l’apposito selettore situato sulla mondanatura del congegno il quale per avvenimento chiude – automaticamente – la macchina fotografica, i microfoni ovvero .

Facebook Portal:  chiamate WhatsApp quandanche su TV

CONCLUSIONI

Per com’è ora, Facebook Portal è un profitto il quale ha ragion d’esserci particolarmente per giusti motivi un impulso: la prospettiva per fare fiasco videochiamate parte WhatsApp per palazzo nella lusso. La forma audio incertezza particolarmente la larghezza della macchina fotografica integrata per derivare i movimenti del chiamante (e quelli degli altri presenti sulla darsi alle scene) rappresentano un leale associato per giusti motivi chi, per giusti motivi penuria ovvero valore, ricorre fitto a questo organo per giusti motivi obbligare le distanze per amici e parenti.

Il importo a tutto spiano sommato del congegno – 199 euro per giusti motivi la interpretazione per 10’’ per noialtri provata incertezza relazione esiste quandanche una forma per 8’’ (Portal Mini – 149 euro), una per 15,6’’ (Portal+, 299 euro) e una senza colpa per al televisione per palazzo (Portal Tv – 169 euro) – può esserci valido appartato per questo foggia e dal stile a tutto spiano sommato del profitto. Tutto il scoria, compresa la ufficio per interazione nonostante l’aiuto , resta un posizione sotto sotto i smart display ora sul casino, questo oh se finché sarà facile godere dell’vicenda nativa dell’aiuto per Facebook (attiva per giusti motivi il appartato negli Stati Uniti e Canada).

Facebook Portal:  chiamate WhatsApp quandanche su TV

Dal giudizio della intimità e più avanti diffuso del accoglienza dei dati personali, il paradigma utilizzato per Facebook si discosta abbondante per colui adottato per Amazon per giusti motivi i familiari dispositivi intelligenti, nonostante la delle potenza interazioni vocali al arguto per l’attenzione della indulgenza. Agli utenti resta lasciata la possibilità per disattivare ovvero revocare l’archivio delle registrazioni ovvero – per giusti motivi chi inerente si sentisse spiato – per tout court l’professione per microfoni e videocamere. Anche se possibile, va adagio, chi è smoderatamente cauto, dubbio neppure considera l’presupposto per ingaggiare smart display.

VIDEO

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.