Google Pixel, già appena che funziona la notizia modalit astrofotografia | Web Agency Brescia
3016
post-template-default,single,single-post,postid-3016,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Google Pixel, già appena che funziona la notizia modalit astrofotografia

Google Pixel, già appena che funziona la notizia modalit astrofotografia

Google Pixel, già appena che funziona la notizia modalit astrofotografia


I Google Pixel 4 – sia in riscatto ordinare sia extralarge – includono diverse innovazioni nel comparto fotografico. La il maggior numero ovvia ed innegabile è la seconda insieme intento telefoto 2X, tuttavia anche se software – tuttavia ce di quello sono altre, per mezzo di un indiscutibile anche se il maggior numero importanti, software. Una in queste è la notizia modalità astrofotografia, cosa è comportamento della celebrata Night Sight: insieme l’conforto in un trespolo ovvero (e in condizioni meteo favorevoli, ovviamente), permette in erompere a lunga orientamento per dovere eternare le stelle.

Il team in accrescimento in Mountain View ha appunto un durevole post sul funzionamento in questa notizia modalità in rumore. L’articolo, immensamente dettagliato e specialista appena che capita denso per mezzo di occasioni analoghe, è governo pubblicato sul blog intitolato all’AI, il cosa ci fornisce appunto un’ in norma su quale sia “l’ingrediente segreto”. Più nello proprio, il norma in Google si occupa in una concatenazione in scatti singoli, al eccelso 15, per dovere fare un’effigie il maggior numero nitida e dettagliata facile. L’AI è stata allenata insieme decine in migliaia in fotografie. Per scongiurare cosa le stelle diventino dei trattini, per dovere conseguenza dei movimenti della Terra, a esse ingegneri in Mountain View hanno stabilito cosa il un tempo in orientamento in un unico né dovrebbe mai più esorbitare i 16 secondi.

I Pixel 4 sono a esse unici smartphone cosa riescono a impiegare appieno la modalità astrofotografia, causa il essi un tempo in orientamento eccelso è in 4 minuti (16 s * 15 = 240 s = 4 min), laddove i Pixel 3, 3 XL, 3a e 3a XL devono dell’interpolazione in quattro , avendo una volta in orientamento eccelso in 1 sessanta secondi. Google né si addentra nelle motivazioni tecniche, tuttavia è chiaro captare cosa abbia a cosa fare assegnamento insieme le specifiche tecniche il maggior numero avanzate dei modelli in ultima riproduzione – cosa includono anche se, fra l’, un coprocessore AI immensamente il maggior numero valido. Le sfide per dovere fare dei fotogrammi in buona indole sono , e richiedono un’attenta osservazione in ambiti appena che l’composizione del soffitto, l’autofocus, la accorciamento del gazzarra, l’abbattimento in difetti specifici appena che la lussazione causata dalla microscopica cartuccia elettrica cosa attraversa il sensore e immensamente fino ad ora. Tutti i dettagli sono disponibili nel link per mezzo di FONTE. Su Google Drive, , i tecnici condividono una concatenazione in suggerimenti per dovere prosperare la propria pratica e ottimizzare i risultati (link VIA, per sempre in questo luogo sotto sotto).

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.