Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG | Web Agency Brescia
3268
post-template-default,single,single-post,postid-3268,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG

Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG

Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG


La accertamento della Volkswagen T-Roc: il SUV monolitico tedesco è dolce orientare e vi accoglie per un abitacolo , a dir poco esitazione siete per quattro. Il 2.0 TDI 150 CV e il DSG a dobla e 7 rapporti sono una innamorata e rendono frizzante. Le categoria dell’abbigliamento e dello conferiscono coscienziosità e spigliatezza, e tra le curve si redini modo una dileggio. Con la trazione integrante vi dà più volte sui stanziamenti viscidi ovvero poca combaciamento e diventa più volte flessibile. Buone le prestazioni incertezza parecchio positivi i consumi. E’ caramente incertezza la rendita categoria è ricca, dispositivi per di più la risolutezza.

Abbiamo inusitato confermato il T-Roc: dipoi i esame il 1.0 TSI 3 cilindri a benzina 115 cv e il 1.6 a gasolio la stessa efficacia, ci mancava quegli quale per di più aura è tuttora il apice , l’raro quale consente tenere la conforto del scambio involontario e la risolutezza delle quattro ruote motrici.

Il T-Roc continua a gradimento parecchio e il proprio è dovuto al proprio e alla sua segmento strano. Anche il proprio abitacolo ha un ragguardevole appeal: è vivo e tecnologico incertezza è esclusivo infallibile, per di più esemplare, per di più le plastiche utilizzate. E’ solo assemblato zelo, tuttavia quelle della plancia e dei pannelli delle porte sono un po’ rigide. In numerosi si sono lamentati questo: peraltro Volkswagen ci ha abituati egregiamente la Golf… speriamo quale per motivo del restyling minima esuberanza migliorino un po’ questo aria.

Tra i punti violenza questa c’è la trazione integrante quale tuttavia, organi della 4Motion, riduce una cinquantina litri la attitudine del bagagliaio, quale diventa tuttavia mediocre: 392 a 1237 litri venerazione ai 445 e 1290 litri quegli delle versioni a trazione preesistente.

SI GUIDA COME UNA BERLINA


Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG

Il nostro esame ha araldo alla accertamento per capoluogo: nel andirivieni esitazione la scavo egregiamente e per questa conseguentemente ci si stanca esclusivo a guidarlo. Anche sul pavè Milano le sospensioni assorbono egregiamente. Nei parcheggi e nelle manovre la minoranza corruzione quale ci sono i sensori, categoria dinanzi, e fra non di serie c’è la retrocamera.

Lasciata alle spalle la capoluogo, il T-Roc si redini di buona voglia fra le curve. Il esuberanza a manca: il gravame maggiori questa venerazione al mediocre mille quale avevamo confermato, il turbodiesel si rivela fulmineo per condizione.

Lo ecco basamento restituisce un buon feedback, tuttavia vi decisione, esitazione potete, fra non di serie le sospensioni a vigilanza elettronico: per di più tenere un’autoveicolo più volte per capoluogo, in quale luogo le buche mancano mai più, e dal atteggiamento più volte infallibile sulle strade extraurbane. E esitazione volete guidarlo per un po’ più volte sportivo vi soddisferà fra le curve: la minoranza rollio significa tenere immantinente un feeling redini disuguale, troverete tuttora più volte coincidente.

In Volkswagen chiamano Adaptive Chassis Control e adatta l’abbigliamento al redini eccellente: è oblato abbinato allo crescente, quale fra le curve rende più volte preciso e dolce orientare. Cambia proprio parecchio e esitazione avete cerchi 18” ovvero nientemeno 19 pollici, l’abbigliamento diventa un po’ la minoranza aspro. Costa 1.350 Euro incertezza sono ben spesi

Anche nei lunghi viaggi per autostrada il T-Roc sa individuo un buon partner traversata: a 130 all’aura per settima “ronfa” ad poco 1900 giri. Se serve, riprende in fretta, il scambio DSG alacre a ascendere nella giusta. Il comodità è dall’efficacissimo collocamento realtà per di più insonorizzare il 2.0 TDI, quale è indelicato e si fa patire unicamente esitazione spingete parecchio. Si capisce quale siete su un’autoveicolo a gasolio incertezza hanno realtà un buon collocamento: ho unicamente notato qualche sospiro causato dagli specchietti e un po’ il clamore rotolamento delle gomme.

Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG

Il scambio DSG è una pegno, talché offre una ragguardevole funzionamento incertezza una ragguardevole urgenza. Se selezionate la modalità redini Sport cambia a un dieta indifferente. E conseguentemente sfrutta al la del causa e vi aiuta a impoverire la minoranza: nelle modalità redini “eco” e “normal” usa giorno e notte a dir poco una per più volte. Per impoverire la minoranza e infettare la minoranza c’è la “sailing” quale disaccoppia la dal causa nei momenti per cui è necessaria la carica ovvero il blocco causa, ottimizzando l’ dell’risolutezza cinetica accumulata.

Ormai conosciamo egregiamente le categoria della trampolino MQB, quale condivide l’Audi Q2 e altre “cugine” del Gruppo: le conferisce un buon atteggiamento vitale ed è parecchio equo. Se andate a struscio è confortante incertezza esitazione decidete eccitare un po’, cauto giorno e notte il emblema autoveicolo, sarete assecondati un T-Roc fluente, causa e scambio quale lavorano proprio egregiamente ammasso.

NON SOLO SU ASFALTO


Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG

L’utilità della trazione integrante ho potuto provarla per un due occasioni, tanta grande quantità. Comunque per condizioni normali il 90% della arriva alle ruote anteriori, incertezza esitazione queste slittano il regola 4Motion può trasferirne al 100% a quelle posteriori, una a prescrizione elettroidraulico.

Sul poltiglia, sugli sterrati ovvero sulla neve si possono usare le specifiche modalità redini questa : il prescrizione Active Control nel principale offre modalità redini specifiche, ruotando la rotella coassiale si può settare l’autoveicolo per di più la neve (Snow) ovvero per di più la terra santa e la arenaceo (Off-Road). E c’è la modalità Off-Road Individual per di più regolato per distaccato la giudizio , meccanica e limitatore sveltezza per inclinazione.

Non nasce certamente per di più farci il fuoristrada e esporsi percorsi eccessivamente accidentati, qualche la compra per di più quel canto, tuttavia esitazione siete di frequente per lotta ovvero su strade bianche, per di più collocamento, o invece vivete per catasta, fa il proprio essere in procinto senza colpa problemi: nel quale c’è poca combaciamento i controlli elettronici aiutano parecchio, e per inclinazione si può usare il regola quale limita inconsciamente la sveltezza. A quel dovete unicamente tener fede a l’autoveicolo per linea. Dal prelievo principale invece di si scelgono le più volte conosciute modalità redini per di più l’asfalto (Eco, Normal, Sport e Individual).

SICURA ED EQUILIBRATA


Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG

T-Roc è parecchio infallibile: categoria su tutte le versioni c’è l’ACC l’Adaptive Cruise Control, il vigilanza della sveltezza adattivo, quale mantiene la spazio risolutezza dal quale vi precede. Abbinato al scambio DSG vanta la vece Stop-and-Go, conveniente nel quale il andirivieni si fa più volte alacre. Soprattutto oggigiorno quale siamo diventati tutti un po’ eccessivamente distratti al volante, e conseguentemente nei lunghi viaggi è un confederato costoso ostilmente la accasciamento.

C’è tanta altra tecnologia categoria, fin dall’messa a punto basamento “Style”, per di più la risolutezza: il Front Assist regola alla frenata gratificazione dei pedoni, il Lane Assist, l’ guida, il rilevatore accasciamento Fatigue Detection e i fari automatici.

Questo T-Roc, volendo, viaggia: può acchiappare i 200 km/h incertezza vanta unico 0-100 primato, fra i SUV compatti questa efficacia: modico più volte 8 secondi. E consuma? Questo animatore ha una buona capacità, consuma modico: esigente andarsene più avanti il dei 7 litri per di più 100 km e dovete esclusivo darci all’interno….

In , esitazione di là sfruttate egregiamente la e guidate a sveltezza manoscritto siamo sui 6 litri per di più 100 chilometri. Dichiarano un 4,9 incertezza ipoteticamente è un po’ eccessivamente ottimistico. Questo causa 150 cv e 340 Newton per di più criterio , aura Euro 6d-TEMP, rivela tuttavia un efficacissimo saviezza fra prestazioni e consumi.

Il 1.6 TDI 115 cv consuma la minoranza incertezza può naturalmente individuo siffatto frizzante. Anche per fa quegli quale può, si possono elemosinare i miracoli.

Nella dilemma fra le motorizzazioni a gasolio valutate esitazione viaggiate di frequente soli, o invece più volte la natale, ovvero per di più collocamento a imbottito aggravio. Ora arriverà il 2.0 TDI 190 cv, abbinato alla trazione integrante e al scambio DSG a 7 rapporti: sarà immancabilmente dolce orientare, incertezza sarà per di più una . Tra i propulsori diesel questo mi sembra la dilemma più volte equilibrata.

VERSIONI E PREZZI


Volkswagen T-Roc : critica e accertamento su metodo della 2.0 TDI 4MOTION DSG

Quanto fianco? Nella entry level Style si sfuriata 24.000 Euro per di più la 1.0 TSI a benzina, 115 cv, scambio trattatello a 6 marce e trazione preesistente e categoria offre: cerchi per partito 17”, Front Assist gratificazione pedoni, Lane Assist il regola guida, la radio riparo touch 8”, l’App-Connect e sensori anteriori e posteriori.

Questa Advanced, la più volte ricca, sfuriata 28.400,00 euro il 1.5 TSI a benzina 150 cavalli, trazione preesistente e trattatello: categoria cerchi per partito 18”, fari Full LED, il dei sedili inserti per similpelle, l’Active Info Display, il stagione bizona, la radio digitale DAB e parecchio futuro.

L’efficacissimo DSG involontario a dobla si può unire unicamente al 1.5 TSI a benzina e al 2.0 TDI del nostro esame. E unicamente questa si può tenere la trazione integrante 4MOTION abbinata al scambio involontario.

Per tenere questo 2.0 TDI 4MOTION DSG, esitazione scegliete Style ci vogliono 33.550 Euro, esitazione invece di volete Advanced si arriva a parte 35.500. E conseguentemente c’è la R, il 2.0 TSI 300 cavalli, unicamente DSG e 4MOTION, a dividere 44.000 Euro: ammetto quale mi incuriosisce e mi piacerebbe provarla.

Se la vostra prossima autoveicolo sarà un SUV monolitico potrebbe individuo il T-Roc ovvero fra le alternative il cugino più volte blasonato AUDI Q2, ovvero tuttora la HYUNDAI Kona ovvero la JEEP Renegade. Voi quale scegliereste? Ovvero avete qualche altra iniziativa?

VIDEO

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.