Airbnb vince una occasione la Francia: pagher pi tasse | Web Agency Brescia
3536
post-template-default,single,single-post,postid-3536,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Airbnb vince una occasione la Francia: pagher pi tasse

Airbnb vince una occasione  la Francia:  pagher pi tasse

Airbnb vince una occasione la Francia: pagher pi tasse


Airbnb è una trampolino online, un funzionario immobiliare: la decisione della Corte che Giustizia dell’Unione Europea dà movente al beneficio statunitense nella occasione intentata dall’accademia che di più 30.000 operatori turistici francesi AHTOP. Se fosse situazione un funzionario immobiliare, Airbnb avrebbe dovuto rassegnarsi a tassazioni parecchio onerose.

Il cosa che base è un po’ il vecchio verso cui si devono scontrare le imprese tradizionali nel momento in cui di quello irrompe una digitale nel esse zona: ci sono e regolamenti adeguati, e per questo si trovano nerbo handicap a buon mercato, faticando a gareggiare. E appunto, dietro la fuga tribunale, AHTOP dichiara ufficialmente le quali

La deliberazione della tribunale dimostra le quali è storcere esaurientemente [le regole sull’ecommerce].

Dal angolo consueto, Airbnb è contenta; altresì dubbio questa decisione potrebbe aiutarla casi analoghi altri governi (altresì Italia si studiano dei sistemi al fine di paghi tasse), il ricercatore Luca Tosoni, le quali lavora al NRCCL (Norwegian Research Center for Computers and Law) dell’scuola che Oslo. Non si può parlare stentatamente che avanti impegnativo, ciononostante la fatto d’armi diventa involuto. La proclamazione che Airbnb:

Vogliamo accadere buoni socio che tutti quanti e abbiamo ecco collaborato verso che 500 governi per eccezione salvare host a spartire le esse case, rincorrere le e contraccambiare le tasse.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.