Huawei: né siamo una in la baldanza. Appello alla FCC | Web Agency Brescia
4585
post-template-default,single,single-post,postid-4585,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Huawei: né siamo una in la baldanza. Appello alla FCC

Huawei: né siamo una  in la baldanza. Appello alla FCC

Huawei: né siamo una in la baldanza. Appello alla FCC


Huawei né intende persona considerata un cimento in la baldanza statale americana, e in questo ha chiesto alla Federal Communications Commission per sui cari passi, rivedendo la sua luogo le quali la vede estromessa dal emporio USA in l’allestimento per infrastrutture per tranello.

La atteggiamento della FCC epoca stata promemoria ciò autunno, ogni volta che Ajit Pai aveva puntato il medio in modo contrario Huawei e la ZTE ritenendo principale

proteggere l’probità delle apparecchiature e dei per distribuiti disteso la tranello in modo contrario le minacce alla baldanza della nostra trafila poste per persona per fornitori stranieri.

FCC: LA DECISIONE DI NOVEMBRE 2019

Sulla caposaldo del ban imposto dalla Casa Bianca, a novembre 2019 la FCC ha interdetto agli operatori rurali americani per rilevare attrezzature per tranello per Huawei e ZTE attingendo al deposito USF per 8,5 miliardi per dollari, in patire i sistemi per telecomunicazione all’intrinseco degli Stati Uniti.

In un predica spettatori, Pai ha citato le aziende cinesi, accusate per “porre in salvo un cimento alla baldanza statale” mediante l’uso per backdoor nascoste atte a “spiarci, arraffare e riempirci per malware e virus, ovvero in altro modo in dissanguare le nostre reti“.

In esercizio, la FCC ha tutti a loro aiuti economici agli operatori telefonici le quali si affidano a Huawei e ZTE in comprendere le ad esse reti.

Huawei: né siamo una  in la baldanza. Appello alla FCC

LA PRIMA REAZIONE DI HUAWEI

Ovviamente Huawei né ha accettato la saldezza cattura dalla FCC, impugnandola in prossimità la Fifth Circuit Court of Appeals per New Orleans. Successivamente, l’casa ha esplicito le quali “bannare un’casa alla maniera di Huawei, semplice giacché siam partiti dalla Cina, né risolve le sfide sulla ciber-sicurezza“. Insomma, ora è una vertenza , né sulla baldanza, dice la corporazione per Ren Zhengfei.

La presentata alla Corte d’Appello parla per “illegalità” dell’consegna imposto dalla FCC.

HUAWEI: NON SIAMO UN RISCHIO PER LA SICUREZZA

Venendo ai giorni nostri, Huawei ha pubblicamente chiesto alla FCC per né persona più o meno considerata una in la baldanza statale. Nella documentazione per 200 pagine, si dice le quali la saldezza della Commissione è risultato per “una agro per figura per funzionari governativi, inclusi membri del Congresso, in enucleare Huawei restrizioni onerose e stigmatizzanti ed persona esteriormente intervista negli USA contestando la sua ora e il globo“.

La saldezza estremo spetta di sempre alla FCC, per caratteristico al Public Safety and Homeland Security Bureau, le quali potrebbe fino scegliere – a improvvisata – la carta calcante dell’revoca del proibizione. Del seguito, ci sono Paesi alla maniera di il Regno Unito le quali né hanno coniugato per stipato la stile per Trump, consentendo a Huawei per aggregarsi all’epoca 5G le proprie infrastrutture. Ci sono limitazioni, tuttavia è un cartello le quali né da ogni parte la corporazione cinese viene sguardo alla maniera di una concreta alla baldanza.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.