Samsung The Sero: qual il a senso tra un Tv i quali si vede (altresì) per perpendicolare | Web Agency Brescia
4864
post-template-default,single,single-post,postid-4864,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Samsung The Sero: qual il a senso tra un Tv i quali si vede (altresì) per perpendicolare

Samsung The Sero: qual il a senso tra un Tv i quali si vede (altresì) per perpendicolare

Samsung The Sero: qual il a senso tra un Tv i quali si vede (altresì) per perpendicolare


I giovani guardano la Tv. Ovvero perlomeno, la guardano a meno che osservanza a i esse coetanei tra qualche anni fa. Nell’periodo dello streaming e della disintermediazione dei contenuti serve di necessità un verso sorvegliare pellicola e . Basta smartphone.

Non è un incertezza tra verso sé. Ma diventa come ti chiami Samsung e detieni più in là il 30% delle quote tra scambio dei grandi schermi casalinghi. Da ora l’immaginazione: un rimodernato Tv, invece sarebbe in maggiore quantità favorevole definirlo una gruppo tra merce, verso portare al successo sul grosso telone contenuti verticali provenienti dai cellulari: le storie tra Instagram, Facebook e Snapchat, in questa misura verso inaugurare, invece altresì tutti quei contenuti, perlopiù social, i quali hanno un a senso soletto mentre si tirata tra scuotere verso il non cedere di un pollice dal vile senso l’superno.

Si chiama The Sero ed è un Tv ampliato ad hoc verso (appurare a) aggraziarsi le simpatie tra tutta quella mollettiera tra utenti i quali va dalla discendenza Z ai millenial e i quali potremmo descrivere in maggiore quantità per pubblico i consumatori del avvenire. La sua singolarità sta tutta oppure nello telone: i quali può sia per occasione (oppure per sdraiato) i quali per perpendicolare.

Samsung The Sero: qual il a senso tra un Tv i quali si vede (altresì) per perpendicolare

UN SECONDO SCHERMO CHE SEGUE IL TELEFONO

In questo occasione, ci spiegano i responsabili Samsung, il Tv riesce ad adempiere funzioni: quella tra un diffuso verso sorvegliare i canali tradizionali e il cosiddetto second screen verso a intero telone , e quant’ provenienti dal telefono. Il mirroring – la tecnologia i quali ormai senza por tempo in mezzo permette tra il misurato tra un cellulare sul grosso telone – si unisce a un tattica tra direttiva motorizzato i quali tra scena consente la avvicendamento dello telone sdraiato a perpendicolare di conseguenza cautelare l’disposizione verso tutti i formati del orbe terracqueo instabile.

Il guadagno verso chi, più in là al The Sero, possiede smartphone Samsung è : più in là alla trasferimento toccabile dei contenuti c’è l’abbinamento facilitato in mezzo dispositivi (basta accoppiare il telefono al Tv verso perpetrare il pairing) e particolarmente la caso tra obiettare per i movimenti. In prassi: girando il telefono dalla modalità landscape a quella portrait, e all’inverso, altresì telone del The Sero da qua seguirà l’direttiva.

Samsung The Sero: qual il a senso tra un Tv i quali si vede (altresì) per perpendicolare

IL MONDO GIRA IN VERTICALE

Vien domandarsi come i giovani abbiano oltremodo avere bisogno di tra un in relazione a (grosso) telone verso aprire le proprie vedute oppure come intero sommato siano contenti di conseguenza, liberi tra poter sorvegliare quegli i quali vogliono, mentre vogliono e in cui vogliono ringraziamento all’ubiquità del affatto smartphone e delle proprie connessioni mobili. A questo titubanza, regolare, Samsung risponde i quali una motivo esclude l’altra, e i quali smartphone – verso come migliorato – ha dei limiti oggettivi: un valutazione è sorvegliare un tra YouTube su un display 5-6 pollici e un due tra speaker un due tra watt, altra motivo è farlo su telone QLED 43 pollici verso speaker 60 Watt.

C’è inoltre un portamento studiare, ed è il informazione statistico: in relazione a il Mobile Overview Report (MOVR’s), a loro utilizzatori tra smartphone tengono il telefono verso il 94% del senza por tempo in mezzo; un ufficio, griffato ADnews, fa per di più vedere i quali il 70% dei millenials gira smartphone per sdraiato mentre guarda un sul affatto telefono. E fa mentre si tirata tra immatricolare personali.

Samsung The Sero: qual il a senso tra un Tv i quali si vede (altresì) per perpendicolare

PREZZO E LIMITI NON PASSANO INOSSERVATI

Il limiti tra The Sero sono da un’altra parte. Nel valutazione, , i quali è tra approssimativamente 1.500 euro, un un po’ saporito verso un Tv destinato ai giovani e giovanissimi; invece, tant’è, la nuovo si prezzo, particolarmente come – quanto per questo situazione – esistono alternative sul scambio. Ci sono inoltre i limiti legati alla compatibilità verso a loro smartphone Samsung: il mirroring è concesso da ogni parte (altresì su iOS, tramte AirPlay) parimenti l’abbinamento one-touch, neanche tantomeno la caso tra dirigere il Tv comparativamente al telefono.

Ci si chiede inoltre quanto Samsung abbia chiaro tra armare il opportuno capolista tv perpendicolare verso certi accessori mutuati affatto dal orbe terracqueo instabile. La prontezza tra una macchina fotografica frontale integrata, ad scia, anche corredata un software verso il tracking involontario quanto quegli vidimazione su dispositivi smart tra ultima discendenza, farebbe del The Sero un merce in maggiore quantità singolare, particolarmente verso le videochiamate.

Difetti tra ? Probabile. L’auspicio, per qualunque situazione, è i quali questo sia soletto il capolista canto tra una discendenza tra televisori pensati oltremodo verso la avvicinamento.

Samsung The Sero: qual il a senso tra un Tv i quali si vede (altresì) per perpendicolare

CONCLUSIONI

Non è il banale Tv e – quanto qualcuno ha temerario – un telefono titano. Samsung The Sero è più facilmente il prova, spericolato, tra trasfigurare la Tv per un corpo in maggiore quantità multiforme e in maggiore quantità accanto alle occorrenza degli smartphone-dipendenti. Portare i contenuti dal modesto telone del cellulare al grosso telone televisivo periodo ormai fattibile, nemmeno uno ma aveva daccapo pensato a un merce ad hoc verso la cambiamento dei contenuti verticali.

Difficile riferire in questo momento come questo sia tra verso sé tra fatto, verso capirlo bisognerà desiderare la tarda ( prevista verso l’avvio della commercializzazione) e particolarmente rivedere i quali eccentrico tra evoluzioni avrà questo merce nel avvenire, altresì sul uniforme delle comodità e del valutazione. Di evidente siamo tra di fronte a un canto intero rimodernato e intero investigare nella ricostruzione degli schermi casalinghi. Che potrebbe portare al successo a un rimodernato paradigma tra fruizione mista fisso-mobile.

I giovanissimi continueranno a anteporre smartphone verso ovvie ragioni tra portabilità, invece imparare tra avere in comune un companion iper-flessibile in mezzo le bastione domestiche potrebbe rendere l’anima a dio la tv a meno che vecchia e ingessata.

VIDEO

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.