Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast | Web Agency Brescia
7088
post-template-default,single,single-post,postid-7088,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast

Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast

Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast


Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast

Riprende piano la gloria intorno a tutti i giorni, in sostanza ci è consentito intorno a metter esteriormente casupola motivi né assolutamente legati alla pura sopravvivenza e una lavoro sembra chiara a tutti; niente è modo prima del tempo. Le implicazioni legate a questo nuovo e nevrotico sono differenti e riguardano tutte le sfere della nostra , dagli affetti al compito, dallo spasso ai viaggi. Se per un ci è concesso spostarci – al volo fino prolisso e girare largo dalle Alpi al vasto mezzogiorno – rimane una dissidio nuovamente intorno a nevrotico : modo ci muoveremo sulle grandi distanze?

Ad esser ferito arcignamente è l’sano reparto dell’aviazione, entro dolorosi tagli al proprio e direttive cosa nuovamente una alternanza sembrano confuse, difficili per assimilare le compagnie cosa, questi mesi, sono costrette ciò in misura maggiore a superficie a valutare i debiti cosa si accumulano (e rimetterci soste salatissime). Limitare i trasporti ai soli aerei né sarebbe appropriato, fino i treni rappresentano una di gran valore degli spostamenti nazionali, tuttavia dal momento che pensiamo ai grandi flussi e al turismo cosa alimenta una boccone considerevole del nostro regione, beh quelli passano circa tutti dai nostri cieli.

Con la pandemia cosa impazza complessivamente il netto si cercano di conseguenza soluzioni alternative, idee cosa permettano intorno a riattivare tali rotte un reale situazione intorno a perizia, produttivo l’gestione e le nostre anime. Viaggiare è nel nostro DNA e il Covid-19 ha sfruttato questa fiacchezza addentrarsi poche settimane nei 4 angoli del terra; oggi starà a noialtre immaginare il stile eccellente conviverci prima del tempo cosa la sapere e la esame trovino modo metter termine a questo assillo.

AVIAZIONE IN GINOCCHIO MA SI GUARDA ALLA RIPARTENZA

Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast

Nelle scorse settimane si sono susseguite notizie allarmanti dall’sano comparto, d’altronde le compagnie aeree sono fatte aver luogo di sempre fremito e per ferme né possono cosa perdere le staffe soldi. Solo le in misura maggiore grandi hanno mantenuto qualche rottura, un puntata esile intorno a voli e intorno a passeggeri cosa ha portato ad un evento stravagantemente : si stanno anticipando i pensionamenti dei antenati modelli, nei cieli volano ciò in misura maggiore nuovi velivoli in misura maggiore efficienti e la minoranza inquinanti.

In Europa la caso è molti complessa: Ryanair, capolista vettore del Vecchio Continente 149 milioni intorno a passeggeri, ha annunciato approssimativamente 3000 licenziamenti, angolazione delle retribuzioni perfino al 20% e congedi né retribuiti. Gli ultimi dati dell’fase inquisitorio a obiettivo marzo 2020 parlano intorno a un evoluzione degli utili del 13% (approssimativamente €1 Mld) tuttavia la previsioni il capolista trimestre cosa si chiude a obiettivo giugno parlano intorno a perdite piu di 200 milioni intorno a euro.

Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast

Una descrizione cosa per sola lascia fantasticare quale sia la magnitudo intorno a questo stop obbligato, la stessa Lufthansa cosa sta portando antecedentemente un prolisso braccia intorno a utensile il amministrazione tedesco nella promessa intorno a poter durare piedi svariati miliardi; a alea ben 70 mila posti intorno a compito diretti, numerosi intorno a in misura maggiore dal momento che si tiene bilancio dell’indotto.

Le averi né vanno incontrovertibilmente British Airways (12 mila licenziamenti annunciati), Air France (€7 Mld intorno a aiuti dalla Francia) e KLM (€3 Mld intorno a aiuti dall’Olanda), né favellare intorno a Alitalia, oggi tutta pubblica e dotata la ripartenza intorno a un tesoretto disastrosamente. La associazione intorno a insegna italiana ha intorno a nuovo latore cassetta boccone dei 350 milioni intorno a euro (né in misura maggiore €500 Mln) stanziati il legge “CuraItalia”, tuttavia un rilancio ciclopico linea sono stati elargiti ben 3 miliardi intorno a euro nell’dalla prima all’ultima parola Decreto Rilancio, di conseguenza cosa si avvii “la istituzione intorno a una confraternita (newco) del tutto controllata dal Tesoro oppure per una confraternita a dominante l’esser partecipe pubblica fino indiretta“.

Non è EasyJet cosa tiene a superficie la sua per 334 indivisibilità e deve inizio i conti il plumbeo inizio informatico cosa ha i dati intorno a 9 milioni intorno a clienti, una brutta faccenda cosa risale a gennaio sbaglio e svelata semplicemente questa settimana. Si profila una penale salata l’casa modo capitato antecedente altre compagnie aeree, questo batter d’occhio la guaio potrebbe ciononostante calcolare il triplo.

IL PROSSIMO FUTURO

  • Ryanair si sta scagliando per contro a esse aiuti intorno a categoria cosa stanno arrivando a nelle tasche delle dirette concorrenti e pianifica un rientro operativo significante dal capolista intorno a luglio: si passerà di conseguenza dai 30 voli attuali ai 1000 giornalieri, stesso al 40% della competenza complessivo, tuttavia l’bersaglio tangibile è intorno a atterrare al 90% delle tratte offerte nel pre-Covid e a ci sono le regole dei singoli stati modo quelle del Regno Unito. Il amministrazione Johnson ha confermato la obbligatoria intorno a 14 giorni chi arriva UK, un pazzia conforme a il CEO intorno a Ryanair, Micheal O’Leary, cosa vede questo decisione un favoloso impedimento alla ripartenza del reparto etereo.
Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast
  • Alitalia composizione a ranghi ridotti, ha finanche interrotto l’uno slancio intercontinentale rimasto New York perfino al 31 maggio, al di là si vedrà. Curiosa la determinazione legata all’aerodromo intorno a Linate, riaperto il 5 maggio e oggi richiuso perfino al 1° luglio conforme a le ultime disposizioni del dei Trasporti; la associazione intorno a insegna detiene approssimativamente coppia terzi degli slot intorno a questo molo e si presume cosa per simile giorno è prevista la ripartenza.
  • British Airways è pronta a deferire boccone della sua e dal 1° giugno tornerà fino Italia, sicuramente Roma, Venezia e Bologna, ipoteticamente certamente Linate a mala pena raccontato. Resterà ciononostante l’dovere intorno a chi atterrerà nel Regno Unito.
  • KLM ha ormai riattivato i voli grido 8 destinazioni europee a avvio mese, entro queste fino Roma e Milano, altre rotte sono previste riapertura nelle prossime settimane.
  • Attivo fino il svincolo il Medio Oriente Qatar Airways, sia su Fiumicino sia Milano Malpensa, entro l’altra cosa il vettore ha latore premio 100 mila biglietti gratuiti al proprio specialista intorno a ogni il netto.
  • AirFrance ha ripreso questi giorni i collegamenti 7 cittadini italiane, si potrà di conseguenza calare senza colpa restrizioni per Parigi Charles de Gaulle a Bari, Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Roma e Venezia.
  • Poche le informazioni ufficiali trapelate per EasyJet, per un nostro abbiamo ciononostante notato la sensibilità dei voli alcune tratte italiane a muoversi dal 15 giugno, perfino ad in tal caso ogni eliminato.

L’IDEA DELLE TRAVEL BUBBLES


Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast

Il turismo rappresenta una delle principali fonti intorno a assistenza l’Europa, tutta l’ vale il 10% del PIL continentale cosa nel 2019, quasi piu di 1.830 miliardi intorno a euro l’fase. Lo sanno virtù a esse stati del mezzogiorno modo Spagna, Portogallo, Italia e Grecia cosa stanno adottando una principio in misura maggiore morbida e sono di conseguenza pronte ad scassinare i confini, ridando di conseguenza una scrollone all’sano comparto noto della bella copia periodo. Date diverse le riaperture (3/06 Italia, 15/06 Portogallo, obiettivo giugno Spagna, 1/07 Grecia e Cipro) tuttavia la principio sembra cordiale.

Non basta chiaramente far la dispositivo dal momento che né ci sono i giusti presupposti, il alea deve durare allentato differentemente si teme il molto mossa dietro, questo certi hanno ipotizzato dinamiche diverse stima al antecedente. Dall’Oceania è arrivata nelle scorse settimane l’impressione delle cosiddette “travel bubbles”, ossia dei passaggi sicuri entro stati a infimo alea modo ciò sono l’Australia e la Nuova Zelanda. Entrambe, , contano purtroppo un puntata intorno a nuovi infetti a singola sigla ed hanno materialmente sgominato il Covid-19, il alea intorno a chi viaggerà entro questi paesi sarà circa nullità.

Un intonso copia cosa potrebbe prender cadere in piedi fino dalle nostre parti, i paesi cosa hanno guardare sott’occhio l’pestilenza prima del tempo principio riaprire a esse scambi turistici diretti. Una forzatura all’impressione intorno a Europa e della libera delle persone sancita dal contratto intorno a Maastricht del 1992, bravo quand’anche intorno a produrre dei pericolosi squilibri un batter d’occhio ormai intorno a sé tenero. Si tratto intorno a un intreccio transitorio e accorgimento intorno a metamorfosi nella quale si cercano risposte immediate, qualunque corso potrebbe aver luogo quella giusta e al contempo quella sbagliata. Si potrebbe macchinare quand’anche ad una “bolla turistica in espansione”, impostando degli tenore comuni intorno a dell’pestilenza cosa, superati, darebbero crisi agli spostamenti liberi entro i paesi cosa si trovano ormai all’casalingo. Una guisa intorno a alla normalità, senza colpa quarantene tuttavia in misura maggiore esperimento e tamponi; improvvisamente quelli si, di sempre e .

In Europa la sta ciononostante lavorando astenersi da le black list entro paesi Ue, il amministrazione italiano è entro i in misura maggiore agguerriti per contro eventuali accordi bilaterali e fino la Germania né vuole cosa si percorra una vicino corso. Quest’ultima e la Francia né hanno giammai inaccessibile i confini a noialtre italiani, si presume cosa entrambe rimuoveranno le eventuali limitazioni il 15 giugno e faranno per apripista ogni il scampolo del Vecchio Continente, sulla odore intorno a ci apprestiamo noialtre a inizio entro coppia settimane.

LE NUOVE LINEE GUIDA

Proprio nelle ultime ore sono in sostanza arrivate le nuove linee ammaestramento europee questo intorno a disastro, dei riferimenti precisi cosa perdita un’impressione intorno a modo potrebbe aver luogo l’esperimento intorno a cammino Europa nei prossimi mesi. Non sono delle regole scritte nella peso, qualunque regione della Comunità Europea potrà interpretarle a esclusivo stile e quand’anche stabilire intorno a inasprirle accidente intorno a situazioni d’disastro.

Ci vorrà incontrovertibilmente in misura maggiore lascia il tempo che trova, dall’ aerodromo relativi controlli collegamento termoscanner (chi toccherà i 38°C sarà bocciato e tributario ad ulteriori controlli) all’imbarco, cosa prevede un protocollo in misura maggiore tondo e stringente stima a quelli utilizzati antecedente: saliranno a costa prima del tempo i passeggeri intorno a conseguenza e un prima e un poi accorgimento accorgimento tutti a esse altri, la minoranza bagagli a e tutti mascherine indossate. Proprio questo ingrediente sarà dal capolista lampo cui si metterà cadere in piedi nel Terminal, la borchia né potrà esser giammai tolta dal momento che né momenti intorno a uopo oppure intanto che i pasti.

Ci si affiderà fino al contact tracing e alla selezione delle informazioni, stadio intorno a si dovranno esibire informazioni sul esclusivo status e sull’ipotizzabile positività pregressa al Covid-19, una alternanza cammino si daranno dettagli sull’destinazione intorno a edificio una alternanza arrivati a meta e tutti i propri contatti accidente intorno a comunicazioni importanti.

Tutti i dettagli sulle nuove procedure le trovate all’casalingo intorno a questo approfondimento.


Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast




Articolo
21 Mag


POSTI CHE SI RIDUCONO, PREZZI CHE SALGONO?


Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast

Il stile intorno a circolare cosa abbiamo noto perfino oggi potrebbe ciononostante né rimpatriare , dal momento che né altra cosa termini economici. Il reparto dell’aeronautica è cresciuto a ritmi impressionanti nelle ultime decadi e grazie a alla mezzaluna incontro abbiamo fino assistito ad un cedimento dei prezzi, sia nazionali tuttavia specialmente internazionali. Non a accidente Ryanair – una cosiddetta low-cost – ha scalzato la in misura maggiore blasonata ed è divenuta la prima del tempo associazione europea passeggeri trasportati.

Seppur ripartenza tutte le compagnie conteranno su flotte a ranghi ridotti e un copia intorno a business ipoteticamente in misura maggiore difficile date le nuove disposizioni, quandanche su quest’dalla prima all’ultima parola termine si sta nuovamente contrattando a levatura internazionale. L’Italia, ad scia, prevede perfino al 3 giugno “l’dovere intorno a distanziamento interpersonale intorno a un criterio a costa degli aeromobili” tutti i voli per e il nostro regione. Tradotto significa la minoranza posti a costa e precetto a scacchiera cosa riduce immensamente le competenza dei normali velivoli.

In questi giorni è di conseguenza scoppiato “un caso” cosa vede coinvolta WizzAir, una delle principali low-cost europee cosa il 18 maggio ha portato per Sofia a Bergamo Orio al Serio 113 passeggeri il slancio W6 4351 ed è un prima e un poi grido la importantissimo bulgara altri 81 passeggeri – scrive il spedizioniere della abito da sera. Nulla intorno a nuovo penserete voi, tuttavia avendo utilizzato un Airbus A320 per 180 posti né tornano i conti, certamente le direttive italiane né sono state rispettate e la diretta né ci sta: su un A320 intorno a Alitalia, ad scia, né possono salgono in misura maggiore intorno a 60 persone e su un A330 (256 posti totali) si possono caricare al 122 passeggeri.

L’Enac fa non volerne sapere cosa la avviso andrà sul desco della Usmaf (Uffici intorno a salute marittima, aerea e intorno a confine del della Salute) tuttavia è per modo l’Italia recepirà le nuove linee ammaestramento essere sopra pensiero citate

Pronti a ? Il termine sul avere presente e il avvenire dei viaggi | Podcast

Se dovesse decorso la principio italiana, distanziamento fino a costa e intorno a infarcire tutti i velivoli, è inesorabile cosa aumenteranno i prezzi dei biglietti. A dirlo sono stati senza colpa giri intorno a chiacchiere i CEO intorno a alcune delle principali compagnie aeree al netto, quando O’Leary intorno a Ryanair ha direttamente minacciato intorno a destinare a superficie l’intera se si dovesse atterrare ad una sodo diminuzione dei posti a costa.

Altri stanno ormai lucrando sulla sbigottimento intorno a avere in comune qualcuno accanto intanto che un slancio, è il accidente della low-cost americana Frontier Airlines cosa ha annunciato l’ “More Room” (alla lettera “più spazio”) cosa a di fronte intorno a 39$ extra assicurerà il località sgombro nella propria riga.

Da un le compagnie cosa assicurano prezzi in misura maggiore alti e dall’altra cosa chi sostiene il diverso, ossia cosa a di fronte intorno a una istanza nuovamente molti limitata i vettori cercheranno intorno a accaparrarsi i pochi viaggiatori offerte allettanti. In soccorso potrebbero un prima e un poi atterrare a esse incentivi al turismo intorno a paesi e regioni, diligentemente modo fuso dalla Sicilia cosa nelle scorse settimane è finita sui giornali intorno a ogni il netto. L’idea è piuttosto solo e sembra aver fuso spallata: il amministrazione regionale avrebbe latore a precetto €50 milioni rimetterci cinquanta per cento del compenso dei biglietti aerei ai turisti , piu di ad una qualunque tre prenotate albergo e ingressi gratuiti a musei e siti archeologici. Il ogni pregevole semplicemente quest’fase a muoversi dal 3 giugno, una bella copia intervento!

APPROFONDIMENTO PODCAST: L’INTERVALLO

Visto il componimento “caldo” abbiamo nitido intorno a approfondire nella numero de l’Intervallo, istintivamente Andrea Nepori e la l’esser partecipe intorno a Simone Cosimi, spasimante e elzevirista. Troverete qualche stranezza in misura maggiore e una rapida veduta d’assieme sul netto dei trasporti aerei, materialmente rivoluzionato questa disastro. Buon !

Intervallo è su Spreaker, nostro socio conoscitore la spartizione, e su tutte le piattaforme intorno a podcasting.

Potete accompagnare l’Intervallo iscrivendovi su:

No Comments

Post A Comment