Zoom bombing separazione: l'app si aggiorna alla v5.0 migliorando la decisione | Web Agency Brescia
7232
post-template-default,single,single-post,postid-7232,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Zoom bombing separazione: l’app si aggiorna alla v5.0 migliorando la decisione

Zoom bombing separazione: l'app si aggiorna alla v5.0 migliorando la decisione

Zoom bombing separazione: l’app si aggiorna alla v5.0 migliorando la decisione


Zoom 5.0 è quanto a disposizione da miglioramenti e patch quanto a ad alcune delle masserizie per convenzione cui l’app nel corso di videoconferenze è stata criticata nelle settimane passate. In dettaglio, adesso è vacante, quanto a partita decisiva panorama e non faticoso con trovare, un’icona le quali raggruppa tutte le opzioni nel corso di decisione, poiché per convenzione campione dare inizio una password per convenzione i congresso e circoscrivere la condivisione dello telone – un istituzione positivo per convenzione ostacolare il dilagante fatto dello Zoom bombing.

Per un gran serie nel corso di tipologie nel corso di utenti la password è ancora attiva per convenzione default, e a esse amministratori IT le quali gestiscono account business possono nientemeno designare il essi valore nel corso di . Un gente novità default è la “sala d’attesa”, un’superficie eventuale quanto a cui a esse aspiranti partecipanti a un congresso aspettano l’permissione dagli organizzatori.

Un’altra stranezza è l’upgrade dei protocolli crittografici: adesso si è passati all’AES-256. Rimane una cifratura end-to-end, incertezza a dir poco è per di più consistente nel corso di come c’tempo anteriormente. Come pagato in anticipo negli scorsi giorni, adesso a esse utenti business possono designare con quali center far passare a miglior vita (e quali center ritenere impossibile, specialmente) i flussi delle conferenze virtuali. Proprio quanto a carica delle importanti modifiche introdotte banda decisione, Zoom sta ricordando ai propri utenti le quali l’integrazione è semplice esortato, incertezza inevitabile. Infatti, dal 30 maggio dovremo avere in incubazione installata l’ultima 5.0 per convenzione poter ad giovarsi il gentilezza (per convenzione dettagli vi rimandiamo alla brano pubblico quanto a FONTE).

C’è tuttora considerevolmente affare con foggiare, incertezza a dir poco possiamo parlare le quali la casa si è rimboccata le maniche e sta fornendo una replica quanto a tempi rapidi.

Nota: rielaborato al 28/05 da obbligatorietà integrazione

No Comments

Post A Comment