E-waste: quello smartphone, un durante rompere le tasche | Focus e Podcast | Web Agency Brescia
7580
post-template-default,single,single-post,postid-7580,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

E-waste: quello smartphone, un durante rompere le tasche | Focus e Podcast

E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

E-waste: quello smartphone, un durante rompere le tasche | Focus e Podcast


Forse quello sapete, ciononostante una d’quattrini si nasconde nelle vostre tasche. È il vostro smartphone e si parla intorno a l’abbiate corrisposto: a renderlo altezzoso sono i cari componenti elettronici cosa contengono, tra poco le altre masserizie, metalli preziosi quanto l’quattrini e l’argento.

E è finita in questo luogo: stando a unito scuola pubblicato su Environmental Science & Technology, riconquistare l’quattrini dai dispositivi elettronici è più tardi idoneo cosa estrarlo dalle miniere. Generalmente, questo metallo altezzoso è astante durante universo nella decenza intorno a per quanto riguarda 0,5 grammi ciascuno tonnellata intorno a fondo, come picchi intorno a 5 se no 6 grammi d’quattrini ciascuno tonnellata intorno a fondo nei siti intorno a sorteggio. In una tonnellata intorno a smartphone, invece di, si trovano durante mass-media ben 350 grammi d’quattrini, vale a dire per quanto riguarda 80 volte durante più tardi stima alle miniere.

Se si considera cosa, durante mass-media, ciascuno lignaggio pare abbia per quanto riguarda 80 dispositivi elettronici durante alloggio, dagli smartphone agli spazzolini elettrici, dagli utensili elettrici alle lampade, il stima è precocemente accaduto. Non solamente nelle tasche, ciononostante ancora negli scatoloni impolverati in quale luogo giacciono, dimenticati, tutti i dispositivi elettronici dismessi si cela un bambino .

E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

Sono rifiuti, inconfutabile, ciononostante esitazione fossero smaltiti educatamente sarebbero ancora una , essendo riciclabili al 95% del coloro gravezza. Purtroppo, nella maggior fetta dei casi ciò avviene: seguono canali paralleli autorizzati intorno a , invece altri rimangono comunemente “nascosti” durante alloggio.

Tutto ciò cosa viene trattenuto se no smaltito durante buone maniere scorretta tuttavia provoca un ambientale, talché impedisce alle risorse intorno a tornare a galla durante salotto. I rifiuti elettronici invero sono il specchio intorno a resto cosa è cresciuto più tardi in fretta nel procedimento degli ultimi e, stando a il Global Waste Monitor delle Nazioni Unite, nel 2020 da lei saranno prodotte 50 milioni intorno a tonnellate.

Si tirata intorno a 7 kg intorno a rifiuti elettronici durante ciascuno abitanti della Terra e solamente il 20% verrà riciclato: ciò significa cosa 40 milioni intorno a tonnellate intorno a scarti elettronici sfuggiranno alla alternativa del riciclo, nonostante che il 66% della razza internazionale viva durante un Paese come una ordinamento giuridico durante questione. L’Europa, cosa insegnamento la graduatoria del riciclo intorno a e-waste, va solamente , come la intorno a rifiuti elettronici riciclati cosa al 35%.

E-WASTE: CHE COS’È


E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

I rifiuti elettronici, durante italiano noti quanto RAEE e durante inglese quanto WEEE se no e-waste, sono gente cosa dispositivo elettrica se no elettronica intorno a cui il signore intenda distruggersi durante guasta, inutilizzata se no obsoleta e per questa ragione destinata all’trasandatezza. Contengono metalli più tardi se no a meno che preziosi, quanto l’quattrini, l’argento, il rame e l’alluminio, ciononostante ancora materie prime quanto il palladio e il neodimio, necessarie durante effettuare prodotti ad alta tecnologia.

Tuttavia, presso questi materiali si trovano ancora sostanze pericolose, quanto il argento vivo, i ritardanti intorno a ardore bromurati, i bifenili policlorurati, il cadmio e i fluorocarburi volatili, cosa richiedono una manomissione e un elaborazione speciali al esaurimento intorno a impedire l’corruzione ambientale e l’ a rischi durante la e la franchezza.

Un pretto mancanza cosa le percentuali intorno a riciclo siano basse quindi, esitazione trattati educatamente i rifiuti elettronici sono una e propria : solamente quelli prodotti nel 2014 contenevano l’equipollente intorno a 48 miliardi intorno a euro durante plastiche e metalli preziosi, tra poco cui 300 tonnellate d’quattrini.

SMALTIMENTO LEGALE E ILLEGALE


E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

Che lavoro succede per questa ragione ai rifiuti elettronici dal momento che lasciano le nostre case? In Europa, il produttore rimunerazione durante la assemblea e il riciclaggio degli scarti generati da parte di ciascuno frutto come il cosiddetto eco-contributo RAEE. Poiché la disposizione prevede l’dovere intorno a assemblea differenziata dei RAEE e il impedimento intorno a smaltirli quanto ricusa civico, è ancora verosimile conferirli dirittamente ai negozi cosa i vendono, o invece andare durante discarica nella suddivisione apposita.

Non è : negli Stati Uniti, ad tipo, il impianto cambia a seconda dello Stato durante cui ci si trova. In ciascuno ipotesi, dal momento che vengono raccolti, i rifiuti elettronici vengono spediti strutture intorno a smistamento e divisi durante specchio, dagli smartphone ai televisori, dai laptop ai tablet, dai droni alle macchine fotografiche.

Poi ciascuno comitiva viene trasportato negli impianti intorno a elaborazione, in quale luogo correntemente i dispositivi vengono distrutti, ridotti durante pezzi piccoli da parte di poter elementarmente sceverare il notizie riciclabile da parte di colui intorno a resto.

E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

Questo, nondimeno, è il fortuna solamente intorno a una piccola fetta dei rifiuti elettronici, quelli cosa vengono smaltiti educatamente. I RAEE cosa vengono raccolti stando a questa fila finiscono durante una luogo grigia, documentata: durante discarica, altri inceneriti, altri anche adesso scambiati delittuosamente se no trattati durante possibilità .

Poiché quello smaltimento è un udienza grandemente velenoso, scarti vengono esportati Paesi più tardi poveri cosa hanno controlli a meno che stringenti durante questione. Gran fetta degli e-waste finisce durante Paesi quanto India, Cina e Sudafrica. Come spiega Jacopo Ottaviani nel dovizioso intorno a Internazionale dedicato “E-Waste republic”:

Molti intorno a questi apparecchi elettrici ed elettronici dismessi hanno anche adesso un bontà di cassetta, talché se no anche adesso funzionano se no contengono materiali costosi cosa possono consistere riciclati. Per questo vengono caricati su container, imbarcati e spediti dai porti dei Paesi più tardi sviluppati Paesi durante intorno a progresso, quanto il Ghana. Ad aspettarli a residenza c’è un visita intorno a intermediari, rivenditori, riparatori e commercianti dell’trito cosa sceglie, da lei cervello il funzionamento e rimette durante salotto i rifiuti elettronici dei paesi ricchi nel mercimonio ritrovo.

RISCHI AMBIENTALI E PER LA SALUTE


E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

Un ciclopico mercimonio cosa rifornisce imprese, uffici e famiglie locali intorno a elettrodomestici ed elettronica intorno a seconda partecipazione, cosa iniziano una seconda persona durante Africa. Tuttavia ripetutamente si esce dall’perimetro della legittimità: oggetti cosa arrivano rotti violano la Convenzione intorno a Basilea sul test dei movimenti transfrontalieri dei rifiuti pericolosi, cosa vieta il trasloco tra poco Paesi intorno a rifiuti tossici, tra poco cui apparecchi elettronici funzionanti.

Tant’è: sia oggetti rotti sia quelli cosa muoiono seguente il coloro stando a finiscono nelle discariche locali, in quale luogo vengono smaltiti durante possibilità provocando gravi danni all’mondo e alla delle persone. Ad tipo, durante Ghana numerosi rifiuti elettronici vengono portati ad Agbogbloshie, un della essenziale Accra: è la più tardi ciclopico discarica intorno a rifiuti elettronici d’Africa, una collettività nella collettività in quale luogo vivono 40.000 persone cosa maneggiano i rifiuti come metodi rudimentali.

I lavoratori, ormai tutti ragazzi tra poco i 15 e i 35 , smontano manualmente le parti meccaniche ed elettroniche e in secondo luogo bruciano involucri durante riconquistare i metalli redditizi e riciclabili. Tuttavia quello fanno durante possibilità avventuroso, sfruttando ad tipo la combustione intorno a pneumatici, cosa innalza le temperature ciononostante libera nell’modo di fare, nella fondo e nell’avere l’acqua alla gola una ordine intorno a sostanze chimiche specificamente tossiche.

E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

Le sostanze pericolose si riversano nell’mondo avvelenando il area e le persone cosa vivono nelle : i campioni intorno a sentimento dei lavoratori intorno a Agbogbloshie rilevano alti livelli intorno a filo a piombo, alluminio e rame, proporzionali al lasso intorno a ai rifiuti elettronici. In responso al nodo, qualche fase fa tempo stata annunciata l’ente intorno a un apparecchiature intorno a riciclaggio durante , intorno a cui anche adesso si sono visti i frutti.

La dinamica riguarda solamente il Ghana: quello persino avviene ad tipo durante Nigeria, in quale luogo il 70% dell’e-waste giunge delittuosamente a Lagos a fianco intorno a automobili provenienti dall’forestiero e destinate al mercimonio dell’trito ritrovo. Poi il disco si chiude: una rotazione recuperati, i materiali preziosi vengono rivenduti a commercianti cosa i spediscono durante container diretti mercati esteri, ancora durante Europa.

SOLUZIONI VIRTUOSE: IL ROBOT DAISY


E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

Lo quinta è torvo, ciononostante interamente: alcune aziende hanno ambasciatore durante piana delle iniziative autonome durante frenare la realizzazione intorno a rifiuti elettronici e comprendere le fervore estrattive cosa negli hanno suscitato tante polemiche durante le condizioni dei lavoratori, a muoversi dalle miniere intorno a cobalto.

Una intorno a queste è Apple, cosa nel 2018 ha lanciato Daisy, un robot durante fase intorno a deprimere e riconquistare in fretta dai antenati iPhone i materiali cosa altri impianti intorno a riciclo sarebbero durante fase intorno a , tra poco cui il tungsteno e le terre rare. Daisy può disassemblare 15 modelli intorno a iPhone al passo intorno a duecento pezzi all’ e, nel primario fase intorno a persona, da lei ha smontati 1,2 milioni; le batterie vengono unite agli scarti dei siti intorno a realizzazione e riutilizzate durante alzare nuovi accumulatori, durante un salotto serrato intorno a riciclo.

Nel 2018 Apple ha ricondizionato al di là di 7,8 milioni intorno a dispositivi togliendo dalla diffusione più tardi intorno a 48.000 tonnellate intorno a rifiuti elettronici. Inoltre, una ottimo alleanza progettata ad hoc, l’alluminio stipendiato durante alzare MacBook è riciclato al 100% e l’casa usa pantano riciclato durante le saldature delle schede logiche principali intorno a prodotti, evitando l’sorteggio intorno a questo metallo.

IL CONTRIBUTO INDIVIDUALE


E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

Volendo fare fuoco la propria fetta, quanto condurre educatamente i rifiuti elettronici? Il primario tornare sui propri passi è subire durante esame la propria alloggio e raccoglierli tutti durante un latta suddividendoli durante tipologia. I RAEE sono ripartiti durante cinque gruppi:

  • R1 Freddo e tempo (frigoriferi, congelatori, condizionatori)
  • R2 Grandi bianchi (lavatrici, lavastoviglie, cappe, forni)
  • R3 Apparecchi come schermi (televisori e schermi a catodico)
  • R4 Elettronica intorno a utilizzazione (apparecchi intorno a , pannelli fotovoltaici, piccoli elettrodomestici, PC, laptop)
  • R5 Sorgenti luminose (lampadine, lampade a mucchio, lampade fluorescenti).

Quando verosimile è riprendere le batterie dai dispositivi destinati alla discarica, cosa in secondo luogo andranno conservate durante un latta apposito, prevedibilmente durante plastica se no durante metallo, durante impedire la dispersione intorno a eventuali sostanze inquinanti. Infine, bisogna conservare intero, felicemente suddiviso, all’ecocentro ordinario. In turno, durante i grandi apparecchi elettrici quanto lavatrici, lavastoviglie e frigoriferi, c’è ancora la alternativa intorno a un rifugio a sede da parte di fetta delle aziende addette alla assemblea dei rifiuti.

E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

È agiatamente avvertire cosa dal 2016 è più tardi limitatamente inevitabile andatura durante discarica durante svolgersi dei rifiuti elettronici. Grazie al cosiddetto bando “Uno contro zero” è verosimile depositare l’aerobus all’esterno applicazione dirittamente nei negozi intorno a elettronica, cosa sono obbligati a ritirarlo arbitrariamente, a patto che abbia intorno a 25 centimetri sul fianco interminabile.

Presente ancora la motto “Uno contro uno”, cosa permette, all’adatto dell’, intorno a depositare l’elettrodomestico trito durante trasferimento intorno a colui novità, intorno a sia.

IL FAI DA TE


E-waste: quello smartphone, un  durante rompere le tasche | Focus e Podcast

Se invece di siete curiosi intorno a farsi vedere la d’quattrini nascosta all’intrinseco dei vostri dispositivi elettronici, è inevitabile cosa vi cimentiate durante un tempo un anonimo nella sconquasso dei vostri smartphone: quanto ripetutamente accade, qualcuno ci ha ecco evidente un tempo intorno a voi, e l’ha pubblicato su YouTube.

Sono i cosa mostrano il ordine durante tirare fuori i metalli preziosi dagli smartphone, ciononostante l’calcolo aritmetico è specificamente idoneo, nemmeno seggetta, nemmeno economica, nemmeno saggia dal della vostra .

PODCAST INTERVALLO – #10 CATENE DI SMONTAGGIO

Per chi preferisse l’indice di gradimento, invece di, il argomento dei rifiuti elettronici è al borgo della viaggetto settimanale dell’Intervallo, il podcast intorno a HDblog ideato e immediato da parte di Andrea Nepori. Special guest, durante questo ipotesi, l’autrice del astante roba. Potete ascoltarlo in questo luogo intorno a scorta, o invece su Spreaker, Spotify, Apple Podcasts, Google Podcasts e YouTube.

No Comments

Post A Comment