Xiaomi pronta a puntare sui monitor. In arrivo vari modelli: uno a 165 Hz | Rumor | Web Agency Brescia
7594
post-template-default,single,single-post,postid-7594,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Xiaomi pronta a puntare sui monitor. In arrivo vari modelli: uno a 165 Hz | Rumor

Xiaomi pronta a puntare sui monitor. In arrivo vari modelli: uno a 165 Hz | Rumor

Xiaomi pronta a puntare sui monitor. In arrivo vari modelli: uno a 165 Hz | Rumor


Dopo il recente Redmi Display 1A, che è arrivato in Cina con un prezzo economico di 499 yuan (l’equivalente di 62 euro), Xiaomi sarebbe pronta a lanciare una serie di monitor che puntano invece a collocarsi nella fascia premium del mercato.

A riportarlo è il noto leaker Ishan Agarwal, che su Twitter ha anche fornito alcune specifiche riguardo a un prodotto in particolare: si tratterebbe di un monitor con diagonale da 27 pollici e, soprattutto, una frequenza di aggiornamento di 165Hz. Questa soluzione studiata per il gaming dovrebbe essere disponibile anche in un altro formato, quello da 24,5 pollici. La finestra di arrivo sul mercato dovrebbe coincidere col mese di luglio.

Sotto il marchio Redmi, inoltre, dovrebbero uscire altri tre monitor: uno consumer da 27 pollici, e due da gaming da 23,8 e 27 pollici.

Ma non è finita qui: Xiaomi avrebbe in programma di lanciare poi altri due monitor di fascia alta, anche se non dedicati espressamente al gaming. Si tratterebbe di due modelli da 27 e 29,5 pollici (quest’ultimo con risoluzione UHD 4K). Dalla Cina arriva la voce che le intenzioni di Xiaomi siano di espandere il proprio catalogo fino a più di 20 modelli diversi entro un anno, ma soprattutto che se entro quello stesso anno dovesse riuscire a piazzare più di 30 milioni di unità sul mercato cinese, allora sarebbe pronta ad estendere la propria offerta a livello globale.

No Comments

Post A Comment