Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video) | Web Agency Brescia
7674
post-template-default,single,single-post,postid-7674,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)


Torniamo a parlare di Windows 10 e di come renderlo elegante e appagante alla vista. Nella prima puntata abbiamo applicato un tema e altre modifiche minori, ci siamo poi lasciati con la promessa di approfondire il discorso con qualcosa di più complesso.

Nel caso vi foste persi la prima puntata potete trovarla nel link a seguire, è fondamentale per poter proseguire con il tutorial di oggi.


Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)




Windows
19 Mag


Per fare un veloce riassunto, al termine della prima guida ci siamo trovati con un OS in cui sono cambiati alcuni tratti estetici, senza però modifiche invasive. In particolare ecco cosa abbiamo fatto:

  • installato SecureUX Theme
  • applicato il tema Nord
  • modificato l’estetica e la funzionalità di esplora risorse
  • applicato uno sfondo coerente

Il risultato è quello che vedete nella seguente immagine

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

A partire da questo punto proveremo ad espandere il tema Nord ad altre parti del sistema, in modo da rendere il tutto ancor più coerente. Nell’indice in basso sono raggiungibili i vari passaggi.

INDICE

NORD THEME SUL BROWSER


Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Uno dei programmi più utilizzati è senza dubbio il browser, possiamo quindi cominciare da lui per applicare il tema Nord nelle aree del sistema in cui non viene riconosciuto nativamente. La procedura non è complicata e si può sempre tornare indietro con un click, è valida per Google Chrome e per Microsoft Edge (Chromium).

Dopo il donwload estraete il contenuto della cartella, troverete 5 cartelle che corrispondono a 5 varianti dello stesso tema. All’interno di ogni cartella cercate il file con estensione .crx, è quello che vi serve per applicare il tema al browser.

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Con Google Chrome recatevi all’indirizzo: chrome://extension e attivate la modalità sviluppatore agendo sullo switch in alto a destra.

Con Microsoft Edge (Chromium) recatevi all’indirizzo: edge://extension e attivate la modalità sviluppatore agendo sullo switch in basso a sinistra.

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video) Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

A questo punto trascinate il file .crx del tema sulla pagina extension di Chrome o Edge, confermate nel messaggio che richiede l’autorizzazione e il gioco è fatto.

Ora avrete applicato il tema, per sistemare anche la caption bar (quella in alto con icone per chiudere, ridurre e massimizzare) c’è un semplice trucchetto da seguire.

Create un collegamento al browser sul desktop, cliccate con il tasto destro poi su “proprietà”. Nel campo destinazione portatevi alla fine del testo, lasciate uno spazio e aggiungete quanto segue:

–disable-windows10-custom-titlebar

Poi su Applica e uscite. Chiudete e riaprite il browser per rendere effettive le modifiche. Attenzione allo spazio!

Per tornare al tema base con Chrome ed Edge vi basta entrare nelle impostazioni del browser e resettare le impostazioni.

POT PLAYER


Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Modifichiamo ora il media player, probabilmente uno dei programmi usati di più su un PC insieme al browser. Nord include un pacchetto tema per il Player chiamato POT, con design elegante e minimale che si sposa benissimo con il tema. Prima di tutto dovrete scaricare il lettore multimediale e il pacchetto “Extra” per il tema Nord.

Installate ora Pot Player come fareste con un qualunque programma. Poi cliccate su File, Preferenze. Nella schermata che si aprirà sotto la scheda “Generale” trovate la voce temi, cliccatela. Come notate dalla figura sottostante la leggibilità è pessima se avete già applicato globalmente su Windows il tema Nord. Aguzzando la vista vedete però in grigino alcune voci.

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Cliccate in alto a destra su Apri cartella temi, si aprirà un percorso contenente i temi per PotPlayer, tenetelo da parte. Ora estraete il pacchetto Extras per il tema Nord, all’interno troverete varie cartelle tra cui quella chiamata PotPlayer, che contiene il file “Nord”.

Copiatelo e incollatelo nella cartella temi di PotPlayer che avete aperto poco fa. A questo punto tornate nelle impostazioni di PotPlayer, nella sezione temi e questa volta cliccate su “Aggiorna temi”, poi nel menù a tendina troverete anche il tema Nord, applicatelo e voilà.

ICONE DI SISTEMA


Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Procediamo ora andando ad installare icone di sistema coerenti con il tema Nord, il risultato sarà decisamente appagante.Ci occorre un semplice programma portatile per l’applicazione del tema e le icone Nord, scaricate entrambi gli elementi dai seguenti link.

Estraete il contenuto di entrambe le cartelle, procediamo prima con il programma 7TSP GUI, all’interno della cartella estratta troverete 3 file, ci interessa il primo, chiamato “7tsp GUI v0.6(2019).ee” dovete rinominarlo in “7tsp GUI v0.6(2019).exe”

Nella cartella estratta del pacchetto icone entrate all’interno di “Nord7TSP” e rinominate il file che termina con .remove eliminando la parte finale (.remove), rimarrà un file compresso di tipo .7z.

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video) Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Ora aprite il programma 7tsp come amministratore, vi verrà chiesto di installare una patch, quindi confermate.

Ora cliccate su “Add a custom pack” e selezionate il tema Nord (il file che avete rinominato in .7z), infine cliccate su Start Patching. Il processo durerà almeno un paio di minuti, verrà infatti creato un punto di ripristino da utilizzare eventualmente per ripristinare le icone originali.

Al termine del processo riavviate il PC per rendere effettive le modifiche. Per ritornare alle icone originali sarà sufficiente aprire nuovamente il programma 7tsp e questa volta agire su “Restore” e successivamente rimuovere tramite il tasto “Remove Custom Pack” il pacchetto icone.

MENÙ START


Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Il caro buon vecchio menù Start, ciò che caratterizza Windows da sempre, ora sarà lui l’oggetto delle nostre attenzioni. Le modifiche che faremo saranno piuttosto semplici e prevedono l’utilizzo di un solo programma: StartIsBack+, gratuito nella versione Trial per 30 giorni e poi a pagamento una tantum a 3,99 Euro.

Dopo aver scaricato StartIsBack+ non dovrete far altro che installarlo e, una volta aperto, selezionare tra le proposte il tema Nord. Automaticamente verrà applicato il tema anche al menù start.

Lo stesso programma può essere usato per modificare in modo profondo il comportamento del menù start, sta a voi capire cosa fare in base alle personali esigenze. Una modifica semplice da fare è cambiare l’icona del menù start, scegliendone una coerente con il tema Nord.

Vi suggeriamo perciò di scaricare il pacchetto icone apposito dal seguente link

Terminato il download estraete il contenuto, poi con StartIsBack+ nella scheda “aspetto” cliccate sul “+” sulla destra e navigate nella cartella che avete estratto scegliendo il set di icone che preferite, confermate con “apri” e a questo punto potrete sostituire l’icona del menù start con quella che avete aggiunto.

Per tornare al classico menù start basterà disinstallare StartIsBack+.

DOCK


Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Il bonus per questa puntata di personalizzazione è l’impostazione di una dock in stile macOS, chi vi scrive non è un grande amante di questo elemento ma siamo sicuri che tra voi ci sono degli estimatori, per cui ecco una semplice personalizzazione che aggiungerà un certo stile al vostro desktop.

Bisogna prima di tutto scaricare il programmino che ci aiuterà, si chiama Nexus Dock (la versione Free sarà sufficiente)

Una volta scaricato il file in formato .zip estraetelo, all’interno troverete il file NexusSetup per l’installazione, il processo sarà rapido.

Arrivati a questo punto a voi la scelta, potete smanettare con le tantissime impostazioni di Nexus Dock, oppure applicare il preset che abbiamo creato per voi. In tutti i casi la prima operazione da compiere è quella di rendere la dock coerente con Nord tramite l’ apposito tema.

Lo trovate all’ interno del pacchetto Extra che abbiamo scaricato in precedenza, la cartella che ci interessa si chiama appunto Nexus Dock.

Diamo una bella rinfrescata a Windows 10 | Puntata 2 (video)

Copiate la cartella Nord, l’altro file (indicator) ci servirà più tardi, poi chiudete tutte le finestre di esplora risorse che avete aperto. Ora aprite le impostazioni della dock (singolo click sull’icona Nexus), recatevi nella scheda “temi”, cliccate su “apri cartella” che vedete appena più in basso.

Si aprirà un percorso nel quale dovete risalire di due livelli fino alla cartella Winstep. Da qui entrate poi in NeXuS –> Backgrounds. Solo una volta all’interno della cartella backgrounds incollate la cartella Nord precedentemente copiata (vedete la successione di operazioni nelle immagini seguenti).

Ultimata la copia della cartella Nord, potete chiudere e riaprire le impostazioni di Nexus Dock, tornare nella scheda Temi e ora vedrete nell’elenco dei temi anche Nord, selezionatelo e confermate con Applica.

Il grosso del lavoro è stato fatto, se desiderate però avere un comportamento della dock come quello mostrato nel video potete ancora applicare un file di preset che abbiamo creato, scaricatelo dal seguente Link:

Aprite le impostazioni di Nexus Dock e recatevi nella scheda “Avanzate”, qui procedete su “Ripristina” in basso a destra e selezionate il file scaricato. Fatto!

Vi lasciamo anche il file png dell’icona Start che vi abbiamo mostrato nel video, scaricatelo da QUI.

Da ora in poi lasciamo spazio al vostro gusto, Nexus Dock è intuitivo nelle impostazioni e altamente personalizzabile, giocateci semplicemente un po’.

VIDEO

No Comments

Post A Comment