macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple | Web Agency Brescia
7733
post-template-default,single,single-post,postid-7733,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple


Apple ha ufficializzato il nuovo, corposo aggiornamento del sistema operativo macOS nel corso della WWDC 2020.

Big Sur è una regione della costa della California e, da oggi, anche il nome della nuova major release della piattaforma software destinata ai portatili MacBook e ai sistemi desktop iMac e Mac mini. macOS Big Sur porta con sé, in primo luogo, un importante rinnovamento dell’interfaccia utente, uno dei più rilevanti mai apportati da Apple.

Sono previste novità per le principali app ma quella più importante riguarda l’avvio del processo di transizione verso i processori sviluppati in prima persona da Apple.

INTERFACCIA UTENTE RIDISEGNATA

Si parte dalla dock che integra una nuova serie di icone. Tutte le app sono state riprogettate e rese maggiormente in linea con lo stile utilizzato nelle altre app della casa di Cupertino. La barra del menu è ora trasparente. E’ stato integrato un nuovo control center, novità anche per il centro notifiche e per i widget che sono stati rivisitati.

APP

L’app Messaggi è stata potenziata, stesso dicasi per Mappe che si presenta con un design rivisto e, per la prima volta su Mac, la possibilità di gestire i preferiti. Entrambe sono realizzate utilizzando la tecnologia Catalyst.

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

Un altro rilevante gruppo di novità si concentra sul browser Safari: gli strumenti per tutelare la privacy dell’utente sono stati migliorati, è stata ripensata la gestione delle estensioni, ci sono nuove opzioni per personalizzare della schermata iniziale e per le traduzioni. Novità anche per i tab che supporteranno l’anteprima.

E non manca un ulteriore aumento delle prestazioni velocistiche.

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

PROCESSORI APPLE


macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

Apple ha annunciato i suoi processori per dispositivi Mac e Big Sur è la prima versione di macOS a supportarli. Si confermano in tal modo le indiscrezioni sull’avvio del processo di transizione ai processori basati su ARM (anche se Apple non cita espressamente questa architettura è piuttosto palese che si tratti proprio di essa, anche perché la casa di Cupertino parla di un’architettura condivisa con iPhone e iPad).

Un connubio hardware e software che permetterà di ottenere, a detta di Apple, prestazioni elevate e consumi ridotti. Apple ha parlato di una vera e propria gamma di SoC per i Mac Nel corso della presentazione è stato presentato il kit di sviluppo basato su un Mac mini con SoC A12Z, 16GB di memoria e SSD da 512GB.

Il primo Mac con i nuovi processori Apple arriverà entro la fine dell’anno. Il processo di transizione dai processori Intel a quelli ARM richiederà circa due anni, ha sottolineato Tim Cook.

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

STRUMENTI PER GLI SVILUPPATORI E COMPATIBILITA’ APP IOS E IPAD

Le app sviluppate in prima persona da Apple saranno aggiornate per supportare i nuovi SoC di Apple, ma anche la maggior parte degli sviluppatori potrà aggiornare in pochi giorni le proprie applicazioni utilizzando Xcode 12.

I Mac basati sui nuovi processori Apple saranno in grado di gestire nativamente anche le app per iPhone e iPad grazie all’architettura condivisa – gli sviluppatori non dovranno apportare alcuna modifica. Le nuove app saranno installabili direttamente dal Mac App Store; la nuova caratteristica sarà disponibile al lancio della nuova versione di macOS.

Apple ha inoltre previsto il nuovo formato Universal 2 tramite il quale gli sviluppatori potranno facilmente creare una singola app in grado di sfruttare nativamente i processori Apple, mantenendo la compatibilità con i Mac basati sui processori Intel. Infine con la tecnologia Rosetta 2 gli utenti saranno in grado di eseguire le app Mac esistenti che non sono state ancora aggiornate per supportare i processori ARM – comprese quelle con plug-in. La tecnologia di virtualizzazione permetterà inoltre l’esecuzione di Linux.

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

DISPONIBILITA’

La pima versione beta di macOS Big Sur è disponibile a partire da oggi per gli sviluppatori. La beta pubblica sarà rilasciata nel mese di luglio, mentre per l’arrivo della versione stabile si dovrà attendere l’autunno (il passaggio alla nuova versione del sistema operativo potrà essere effettuato gratuitamente).

MAC SUPPORTATI

MacOS Big Sur potrà essere installato sui seguenti modelli:

  • MacBook 2015 e successivi
  • MacBook Air 2013 e successivi
  • MacBook Pro fine 2013 e successivi
  • Mac Mini 2014 e successivi
  • iMac dal 2014 in poi
  • iMac Pro 2017 e successivi
  • Mac Pro 2013 e successivi
No Comments

Post A Comment