Olympus, fine di un'era: divisione fotocamere venduta ai compratori di VAIO | Web Agency Brescia
7753
post-template-default,single,single-post,postid-7753,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Olympus, fine di un’era: divisione fotocamere venduta ai compratori di VAIO

Olympus, fine di un'era: divisione fotocamere venduta ai compratori di VAIO

Olympus, fine di un’era: divisione fotocamere venduta ai compratori di VAIO


Olympus sta abbandonando definitivamente il settore della fotografia: la società giapponese ha annunciato di voler vendere la propria divisione imaging a Japan Industrial Partners, un fondo di investimenti già noto per aver acquistato in passato VAIO, la divisione personal computer di Sony.

Olympus è stato un nome importante nel mondo della fotografia, in passato; ma al giorno d’oggi la sua presenza è ormai marginale. Già da tempo l’azienda ha deciso di concentrare le proprie energie nel settore della strumentazione medica, naturalmente applicando tutte le conoscenze sull’imaging accumulate negli anni. Per esempio, propone endoscopi ad altissima definizione e videocamere microscopiche 4K 3D per la chirurgia.

Il settore delle video/fotocamere digitali, dice Olympus, versa in condizioni “estremamente gravi”, anche a causa dell’evoluzione degli smartphone. La divisione imaging dell’azienda è in rosso da tre anni, nonostante una serie di misure introdotte per contrastare il radicale cambiamento delle abitudini fotografiche del grande pubblico avvenuto negli ultimi anni.

Come è successo per VAIO, comunque, il fondo di investimenti JIP dovrebbe continuare a produrre dispositivi appartenenti a marchi storici dell’azienda, come OM-D e Zuiko. Chiaramente non comparirà più il marchio Olympus. Un accordo definitivo dovrebbe essere firmato entro settembre e l’affare dovrebbe concludersi nel 2020. Non ci sono dettagli economici precisi. È interessante osservare che JIP ha di fatto reso i prodotti VAIO, inclusi alcuni smartphone, un’esclusiva per il mercato giapponese; resta da verificare se la stessa filosofia sarà osservata con Olympus.

No Comments

Post A Comment