WindTre accusata per addebiti illeciti: scattano sequestri e perquisizioni | Web Agency Brescia
7886
post-template-default,single,single-post,postid-7886,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

WindTre accusata per addebiti illeciti: scattano sequestri e perquisizioni

WindTre accusata per addebiti illeciti: scattano sequestri e perquisizioni

WindTre accusata per addebiti illeciti: scattano sequestri e perquisizioni


Venerdì nero per WindTre, ma stavolta il riferimento non va di certo alle offerte: da stamattina sono infatti in corso perquisizioni e sequestri nella sede legale di Rho.

L’operazione è condotta dalla Guardia di Finanza, su mandato della procura di Milano. Il neo operatore unico, nato dalla fusione di Wind e Tre Italia lo scorso marzo, sarebbe accusato di addebiti illeciti nei confronti dei consumatori. Più nello specifico, le indagini hanno portato alla luce l’addebito dei costi per servizi a pagamento mai richiesti e per cui la clientela non aveva fornito il proprio consenso.

Al vaglio ci sarebbe anche la posizione di Vodafone e TIM, anche se sino a questo momento non sono emersi i dettagli sulle eventuali accuse. Di tutto ciò sarebbe al corrente anche l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AGCOM), informata dei fatti dalle autorità.

A breve il Procuratore della Repubblica, Francesco Greco, terrà una conferenza stampa nella Procura di Milano nell’ambito della quale verranno forniti maggiori dettagli sulle indagini. Aggiorneremo l’articolo qualora dovessero emergere informazioni degne di nota per gli utenti.

No Comments

Post A Comment