Xiaomi Ninebot C30, lo scooter elettrico economico...con i pedali | Web Agency Brescia
8319
post-template-default,single,single-post,postid-8319,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Xiaomi Ninebot C30, lo scooter elettrico economico…con i pedali

Xiaomi Ninebot C30, lo scooter elettrico economico...con i pedali

Xiaomi Ninebot C30, lo scooter elettrico economico…con i pedali


La mobilità all’interno delle città sta evolvendo e sempre più persone stanno adottando mezzi come eBike, scooter elettrici e monopattini elettrici per muoversi agevolmente nei sempre più caotici centri cittadini. Di recente, Xiaomi ha lanciato, per il momento solo in Cina, il Ninebot C30, quello che all’apparenza per dotazioni può sembrare un piccolo scooter elettrico ma che in realtà potrebbe essere visto come una bici elettrica.

Infatti, dispone di pedali e presenta una velocità massima di 25 Km/h. Il motore sviluppa una potenza di 400 Watt. Parlando di autonomia, il costruttore dichiara una percorrenza sino a 30/35 Km. Ricaricare il veicolo non è un problema in quanto la batteria è removibile e pesa meno di 6 Kg. Può quindi essere portata a casa ed essere collegata ad una normale presa di corrente. Complessivamente, il Ninebot C30 pesa circa 55 Kg. La dotazione è interessante in quanto sono presenti un freno a disco anteriore, un freno a tamburo posteriore, l’NFC per lo sblocco tramite smartphone, luci a LED e cruscotto digitale.

Il vero punto di forza, però, è il prezzo. In Cina, infatti, costa l’equivalente di 440 euro anche se il veicolo è attualmente in promozione al prezzo equivalente di meno di 250 uro. Un costo molto interessante, inferiore a quello di molti smartphone. Si specula che potrebbe arrivare più avanti anche in Europa. Tuttavia, se dovesse davvero essere reso disponibile nel Vecchio Continente è probabile che possa costare decisamente di più. Per chi avesse bisogno di maggiore autonomia, sono già in commercio le varianti C40, C60 e C80, più costose, ma in grado di offrire una percorrenza superiore.

No Comments

Post A Comment