Galaxy Watch Active 2, dopo pressione sanguigna arriva anche ECG (in Corea) | Web Agency Brescia
8415
post-template-default,single,single-post,postid-8415,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Galaxy Watch Active 2, dopo pressione sanguigna arriva anche ECG (in Corea)

Galaxy Watch Active 2, dopo pressione sanguigna arriva anche ECG (in Corea)

Galaxy Watch Active 2, dopo pressione sanguigna arriva anche ECG (in Corea)


Galaxy Watch Active 2 è stato il primo indossabile di Samsung ad introdurre nei mesi scorsi la funzione di misurazione della pressione sanguigna. Per fare ciò la società ha dovuto sviluppare una nuova applicazione – Samsung Health Monitor – e richiedere la certificazione al Ministero della Salute coreano, in modo da essere riconosciuto come un software per dispositivi medicali. Validato in tal modo, lo smartwatch può quindi essere abbinato all’applicazione per fornire una rilevazione della pressione del sangue sfruttando i sensori per il monitoraggio del battito cardiaco.

A questa funzionalità, sempre in Corea del Sud, si è aggiunta anche la possibilità di effettuare un ECG, un elettrocardiogramma in grado di fornire informazioni sulla fibrillazione atriale e sul ritmo sinusale. La misurazione avviene in circa 30 secondi. La certificazione per implementare questa funzionalità era stata richiesta lo scorso maggio.

Il corretto funzionamento richiede inizialmente una calibrazione, da effettuare misurando la pressione arteriosa con un dispositivo apposito. E’ consigliata la ripetizione di questa procedura regolarmente per garantire che i dati forniti dal Galaxy Watch Active 2 siano il più attendibile possibili (non è un dispositivo medico, ricordiamo).

L’app Health Monitor e le relative misurazioni della pressione ed ECG saranno poi estese in futuro su altri dispositivi indossabili di Samsung. Al momento, non è ancora chiaro quando verrà abilitata in altri mercati.

No Comments

Post A Comment