Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video | Web Agency Brescia
8411
post-template-default,single,single-post,postid-8411,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video


La prova della Passat Alltrack 2.0 TDI DSG 4Motion: la bestseller di Volkswagen si rinnova con piccoli ritocchi per lestetica e tanta tecnologia, con un sistema di infotainment evoluto e sistemi di assistenza alla guida che la rendono molto pi sicura. Si migliora e si adatta cos alle nuove esigenze della mobilit. Offre una vasta scelta di motorizzazioni, incluso l’ibrido plug in, tanto spazio e comfort per la famiglia e per chi macina tanti chilometri ogni giorno per lavoro.

Per chi non lo sapesse uno dei tre modelli di Volkswagen pi venduti di sempre: con la Golf e il Maggiolino ha fatto la storia del brand e dal 1973 ad oggi pi di 30 milioni di persone in tutto il mondo lhanno scelta, fino ad arrivare a questa ottava generazione.

Verso la fine del 2019 arrivato il restyling, che non lha cambiata troppo, ma ha aggiunto nuovi motori e nuove tecnologie.Nonostante la moda dei SUV, la Passat resiste e risponde coninteressanti contenuti, senza stravolgere estetica e caratteristiche che ne hanno decretato il successo negli anni.

In questi giorni abbiamo provato in particolare la Alltrack: lultima di una serie nata nel 1984. Quellanno la Casa fece debuttare la Passat Variant Syncro, la prima storica wagon a trazione integrale, realizzata sulla base della seconda generazione della media tedesca. A Wolfsburg furono i primi a proporre una familiare 4×4. Oggi si dice 4Motion ma la sostanza non cambia: come allora lobiettivo quello di offrire maggiore sicurezza e aderenza su tutti i terreni.

Da qualche anno si creato un vero segmento di mercato: station wagon un po diverse pensate per chi non ama i SUV ma vuole unauto pi versatile, capace di cavarsela bene anche lontano dallasfalto, ma pi agile su strada, pi efficiente nei consumi e con migliori performance.

RESTYLING LEGGERO


Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

Questo recente aggiornamento ha previsto poche modifiche estetiche, il design esterno cambiato davvero poco. Nel frontale la calandra stata leggermente modificata e ingrandita e la griglia cromata si fonde con i fari con tecnologia Led. Ora sono di serie per tutta la gamma i fari full Led. I paraurti sono stati ridisegnati, con una sorta di profilo a onda in quello anteriore che divide i fendinebbia dalla presa daria.

Si sono aggiunti nuovi colori, tra i quali c il Bottle Green del nostro esemplare in prova, e nuovo anche il design dei cerchi in lega da 17 a 19 pollici.Sulla nostra sono da 18, che la scelta pi equilibrata tra estetica e comfort: fanno parte di un pacchetto, il Light Pack che costa 2.400 Euro e comprende anche i fari con la tecnologia a matrice di Led.

I LED Matrix IQ Light, visti per la prima volta sul nuovo Touareg: una tecnologia in grado di ritagliare il fascio di luce sulla base di chi sopraggiunge e di chi ci precede in modo completamente automatico, anche per gli abbaglianti. Spegne alcuni diodi luminosi, creando un cono dombra per non abbagliare gli altri, mantenendo una visione sempre eccellente in ogni condizione.

Seguendo le mode, ora definiscono la Alltrack il crossover sportivo: prevista solo nella versione Variant, altezza da terra maggiorata di ben 27 mm, protezione sottoscocca per affrontare i fondi e le strade pi difficili, protezioni in plastica nera nei passaruota e nella zona inferiore della carrozzeria. Rispetto a quelle normali ha anche la modalit di guida offroad e, soprattutto, la trazione integrale 4Motion. Restano invariate le dimensioni: lunghezza4780 mm elarghezza1853 mmsoprattutto con un passo di quasi 2 metri e 79.

ABITABILIT AL TOP


Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

Dentro la wagon tedesca non delude mai: sempre accogliente, vanta un abitacolo spazioso con finiture molto curate, le plastiche usate sono nella maggior parte morbide al tatto, gli assemblaggi sono curati, i tessuti sono stati rinnovati e poi ci sono quei piccoli dettagli che fanno la differenza: per esempio, nelle tasche delle portiere c il rivestimento antirumore.

Larchitettura della plancia rivela che il progetto non recente: il display dell’infotainment infatti in basso rispetto alla strumentazione e ci si distrae un po di pi.Tra le novit c il cruscotto digitale, che qui di serie da 10,25”: il Digital Cockpit, con strumentazione configurabile, anche con la mappa del navigatore a tutto schermo, in linea con i modelli pi recenti della gamma.

La consolle centrale ospita una presa USB di tipo C e il vano portaoggetti anche la piastra per la ricarica wireless dello smartphone. Nel Light Pack compresa anche la possibilit di scegliere tra ben 30 colori per lilluminazione diffusa (cielo, porte e consolle centrale anteriore).

Lo spazio tanto, davanti e dietro: quattro adulti, anche alti o robusti, ci stanno molto comodi e possono affrontare anche lunghi viaggi con tanto comfort. Purtroppo in cinque chi siede al centro del divano non molto comodo con le gambe: il tunnel della trasmissione un po invadente.

La trazione integrale sacrifica di poco la capacit del bagagliaio (solo 11 litri in meno), quindi rimane uno dei suoi punti forti: da 639 a 1.769 litri, ribaltando i sedili posteriori. Qui c la ruota di scorta in lega di dimensioni normali, ed un optional.

DIGITALE E PERSONALIZZABILE


Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

Se siete appassionati di tecnologiacon questo restyling, che soprattutto di sostanza, di contenuti, la Passat ha fatto un grande passo in avanti, con la terza generazione del sistema di infotainment MIB3.

Qui di serie c il navigatore Discover Pro, che diventato pi semplice da usare. Il display touch da 9,2 pollici con sensori di prossimit e comandi gestuali. Tutte le info possono essere visualizzate sul display del Digital Cockpit. Il sistema pu essere usato con i comandi vocali, che vanno abbastanza bene ma decisamente migliorabili. Si attiva con le parole Ciao Volkswagen, per gestire radio, telefono e navigazione senza distrarvi dalla guida: potrete cos controllare il volume della radio, che digitale tramite DAB+, oppure selezionare i contatti della rubrica.

Ƞcompatibile con Apple CarPlay e Android Auto; ha una scheda eSIM integrata che consente l’accesso diretto ai servizi mobili e ai servizi onlineWe Connect. E anche predisposto per la chiave mobile: con la Mobile Key potete aprire le portiere e avviarla con lo smartphone. Potete anche condividerla con i vostri familiari o amici, che potranno cos usarla autonomamente.

Questo e tanto altro ancora consentono ora alla Passat di potersela giocare ad armi pari con le concorrenti, anche sotto questo aspetto.

IL PIACERE DI VIAGGIARE


Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

La Alltrack viene proposta con il motore 2 litri turbodiesel Euro 6d-TEMP da 190 Cv abbinato al cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti e alla trazione integrale 4Motion. Si potr presto anche scegliere il potente bi-turbodiesel da 240 cavalli.

Curiosit: in Germania si pu avere anche con un 2.0 TSI, quindi a benzina, con 272 cv, sempre con DSG e 4Motion.

Ogni volta che si guida la Passat si ritrovano immediatamente quelle qualit stradali che ne hanno decretato il successo. La seduta molto confortevole, pensata per macinare tanti chilometri. Lisolamento acustico ottimo: il motore quasi non lo si sente, si tratta di un propulsore silenzioso, che si fa sentire solo ai regimi pi alti. Vanta un’erogazione regolare e tanta coppia, 400 Newton per metro. Anche in basso ha un bel tiro e se volete spingere un po, si difende bene.

Labbinata con il DSG sempre al top: veloce e fluido nelle cambiate; nella modalit di guida Normal non per molto pronto nelle scalate. Se volete usarlo in manuale e guidarla in modo un po pi brillante, scegliete quella Sport e potete usare anche i paddles dietro al volante, che ho trovato forse un po troppo morbidi.

Non certo unauto dal DNA sportivo, nata per regalarvi adrenalina ad ogni curva. Il suo obiettivo un altro: consentire a chi percorre tanti chilometri per lavoro o anche a una famiglia che vuole concedersi un bel viaggio nel weekend o per le vacanze, di viaggiare in modo rilassato, confortevole e sicuro.

Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

Fra le curve la Passat Alltrack, pi alta delle altre e a trazione integrale, rivela solo un po di rollio in pi ma non se la cava male anzi: non dimentichiamo che lunga e pesa circa 1700 chili. Si fa apprezzare lefficacia dellavantreno che infonde sicurezza, molto stabile, anche nei trasferimenti di carico e nei cambi di direzione repentini non si scompone e, con questi cerchi da 18, filtra bene le asperit ed molto confortevole.

Se volete il top scegliete tra gli optional il DCC, la regolazione adattativa dellassetto che regola la risposta delle sospensioni a controllo elettronico: poco pi di 1.100 Euro ben spesi e vi piacer ancora di pi guidarla.

Lo sterzo forse potrebbe essere un po pi diretto, comunque preciso ma rimane un po morbido anche nella modalit di guida pi sportiva.A proposito, oltre alle classiche Comfort, Normal e Sport, c la Individual per settarvela pi su misura, intervenendo sulla risposta di motore, cambio e ammortizzatori. E poi c quella in pi, la Off-Road, quando decidete di abbandonare lasfalto.

Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

La trazione integrale 4Motion, che distribuisce la potenza tra lanteriore e il posteriore in base alle necessit, rende di sicuro i viaggi pi tranquilli aumentando la sicurezza sul bagnato e in ogni condizione critica. Il suo habitat naturale rimane lautostrada oppure le ampie strade extraurbane: l offre il meglio di s.

Ȓ ottimo anche il suo comportamento in frenata: basta esercitare una minima pressione sul pedale per ottenere una forza frenante notevole. Hanno migliorato il servofreno elettromeccanico eBKV, prima riservato allibrida e ora di serie su tutta la gamma: ora i freni reagiscono ancora pi rapidamente, migliorando sensibilmente la sicurezza.

Per questa Alltrack la Casa dichiara una velocit massima di 223 km/h e unaccelerazione da 0 a 100 in meno di 8 secondi. Parlando di consumi, guidando un po allegri, tra citt, strade extraurbane e autostrada il computer di bordo ha calcolato una media di circa 14 km con un litro di gasolio (la Casa dichiara 15,6 in base al ciclo WLTP).

VERSO LA GUIDA AUTONOMA


Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

La sicurezza uno dei punti di forza di questa rinnovata Passat e, come gi sapete,IQ.DRIVE, il nuovo brand Volkswagen, sta aprendo la strada verso la guida autonoma e debutta su questo modello con il Travel Assist.Tra le novit pi importanti, questa guida semiautonoma che le consente di viaggiare in modalit parzialmente automatizzata da 0 fino a 210 km/h, con il DSG, e da 30 a 210 con il cambio manuale.

Se le condizioni della strada lo consentono, premuto il tasto nella razza sinistra del volante, si muove in semi autonomia, mantenendola al centro della corsia, accelerando e rallentando fino allarresto. Nel nostro test in autostrada ha funzionato davvero bene. Il nuovo volante multifunzione dotato di tecnologia capacitiva: i sensori nella corona permettono al sistema di capire se avete le mani sul volante. E necessario solo tenerci almeno una mano, altrimenti il dispositivo si disattiva.

Questo Travel Assist un pacchetto di sistemi di assistenza alla guida di serie che migliora notevolmente sicurezza e comodit e comprende: Front Assist con riconoscimento pedoni. Predictive ACC: il cruise control imposta e mantiene distanza e velocit dallauto che ci precede; inoltre adatta la velocit rilevando la segnaletica stradale e la posizione GPS. Traffic Jam Assist, che vi assiste quando guidate in colonna con la funzione Stop&Go. Lane Assist, che mantiene attivamente lauto nella corsia di marcia. E, per finire, lEmergency Assist (solo per le auto che hanno il DSG) che assume il controllo dellauto se vi sentite male o perdete i sensi.

Ƞcapace di stupire per la sua precisione ovunque, anche su strade normali dove riesce a leggere le linee anche tra luci e ombre e con una segnaletica magari un po sbiadita. Si parla quindi di guida autonoma di secondo livello, con sistemi che funzionano fluidamente e che garantiscono una guida pi rilassata e sicura. Queste nuove tecnologie riportano la Passat ai vertici della categoria.

VERSIONI E PREZZI


Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

La nuova Passat Variant per ora offerta nelle versioni Business, Executive, Alltrack e GTE, la nuova versione ibrida plug-in.

I prezzi partono da 35.500 Euro per la versione entry-level con il motore 1.5 TSI EVOcon il sistema di disattivazione attiva dei cilindri e 150 cv con il cambio manuale a 6 rapporti. Di serie trovate gi: Cerchi in lega da 17”, Gruppi ottici anteriori e posteriori a LED, Fari fendinebbia con funzione cornering, Navigatore “Discover Media” con display da 8”, limportante pacchetto per la sicurezza Travel Assist e tanto altro ancora. Questo unico motore a benzina della gamma potete averlo anche con il DSG.

Ampia la scelta per chi macina molti chilometri: si parte da 38.850 Euro per il 2.0 TDI da 122 cv con il DSG con la versione dingresso. Stesso allestimento anche per il nuovo 2.0 TDI con 150 cavalli, con il manuale o il DSG. Oppure potete optare per la pi ricca versione Executive. Questultima offerta anche con il 2.0 TDI con 190 cv con il DSG a trazione anteriore oppure 4Motion e siamo a quota 48.200. Per la GTE Plug-In Hybrid con il DSG si parte da 52.950. Per questa 2.0 TDI Alltrack DSG 4Motion della prova si parte da 46.500.

Volkswagen Passat: mai cos tecnologica, anche Alltrack | Recensione e Video

Per chi la vuole nella versione Berlina i prezzi, a parit di versione e motore, sono inferiori di 1.000a quelli elencati. Ovviamente non la si pu avere Alltrack.

La Passat offre una vasta scelta di motorizzazioni, incluso l’ibrido plug in, ed destinata a diventare tra le pi interessanti per le flotte aziendali, nella versione Variant e con allestimento Business.

La concorrenzaper questa Alltrack quella, in famiglia, di Skoda Octavia Scout (recentemente abbiamo provato la nuova Skoda Octavia Wagon), oppure di modelli come Opel Insignia Country Tourer e Subaru Outback. Voi quale scegliereste?

VIDEO

No Comments

Post A Comment