TikTok fa gola a molti: la vuole anche Twitter | Web Agency Brescia
8454
post-template-default,single,single-post,postid-8454,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

TikTok fa gola a molti: la vuole anche Twitter

TikTok fa gola a molti: la vuole anche Twitter

TikTok fa gola a molti: la vuole anche Twitter


La corsa per “salvare” TikTok dal ban di Trump firmato in questi giorni non si ferma. A Microsoft si aggiunge infatti un nuovo potenziale acquirente interessato a rilevare le attività (in USA, perlomeno) dell’app social più scaricata al mondo e che vale almeno 50 miliardi di dollari. Stiamo parlando di Twitter, che avrebbe manifestato la sua intenzione di entrare nella trattativa. A differenza di quanto fatto dall’azienda guidata da Satya Nadella, in questo caso non ci sarebbe nessuna dichiarazione ufficiale da parte di Jack Dorsey &Co. ma solamente una serie di anticipazioni condivise in rete dal Wall Street Journal.

Reuters mette nero su bianco alcuni aspetti che metterebbero però Twitter in posizione di svantaggio rispetto a Microsoft, primi su tutti l’effettiva disponibilità economico-finanziaria e la capacità di raccogliere denaro sufficiente per portare a termine l’operazione entro i 45 giorni “pattuiti” con Trump, che ha dato tempo a Redmond fino a metà settembre per “rendere americana” TikTok, evitandole lo scotto della censura.

Altro problema che potrebbe insorgere nel caso di acquisizione riguarderebbe gli azionisti di Twitter: saranno contenti di esporsi finanziariamente in modo così consistente? Daranno il via libera alla società a concentrarsi su nuovi business piuttosto che cercare di migliorare quello attuale?

Dalla sua Twitter avrebbe però un vantaggio: non essendo presente in Cina, non riceverebbe pressioni da parte del Governo di Pechino, rischio invece più che reale nel caso in cui fosse Microsoft ad aggiudicarsi TikTok. La stessa Twitter dovrà però fare i conti con la Casa Bianca: Trump ha infatti affermato che sosterrà Microsoft a patto di ricevere una “parte sostanziale” dei proventi.

TikTok intanto resta ancora in mani cinesi, e sta facendo di tutto per evitare il ban: è di pochi giorni fa l’annuncio dell’apertura di un data center in Irlanda, dal quale passeranno tutti i dati degli utenti europei.

No Comments

Post A Comment