Instagram, un bug permetteva di risalire a foto e messaggi cancellati un anno prima | Web Agency Brescia
8521
post-template-default,single,single-post,postid-8521,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Instagram, un bug permetteva di risalire a foto e messaggi cancellati un anno prima

Instagram, un bug permetteva di risalire a foto e messaggi cancellati un anno prima

Instagram, un bug permetteva di risalire a foto e messaggi cancellati un anno prima


Avete troncato la relazione con il/la vostro/a moroso/a e decidete di cancellare le fotografie o i messaggi scambiati insieme su Instagram? Bene, sappiate che quelle immagini non scompariranno definitivamente, o almeno era quello che succedeva prima che uno sviluppatore di sicurezza si accorgesse di questo bug presente sulla celebre piattaforma social.

I fatti risalgono allo scorso ottobre, quando dopo aver eliminato una sua fotografia e aver deciso di utilizzare la funzione “Download dei dati” lanciati nel 2018, il ricercatore di sicurezza Saugat Pokharel ha scoperto che tra i file contenuti nell’archivio c’erano anche delle immagini o conversazioni cancellate un anno prima.

Non è raro che le aziende archivino i dati appena eliminati per un po’ di tempo. Instagram ha affermato che ci vogliono circa 90 giorni prima di rimuovere completamente i cancellati dal sistema, anche se in questo caso qualcosa sembrerebbe essere andato davvero storto.

Il bug era stato segnalato nell’ottobre 2019, ma la sua risoluzione è arrivata soltanto ad inizio mese. Secondo quanto riportato da Techcrunch, inoltre, il ricercatore ha ricevuto da Instagram una ricompensa di 6.000 dollari per aver individuato e segnalato il problema di sicurezza.

Il ricercatore ha segnalato un problema in cui le immagini e i messaggi di Instagram cancellati da qualcuno sarebbero stati inclusi in una copia delle loro informazioni se questi avessero utilizzato il nostro strumento Download dei dati su Instagram. Abbiamo risolto il problema e non abbiamo visto alcuna prova di abuso. Ringraziamo il ricercatore per averci segnalato questo problema.

No Comments

Post A Comment