Galaxy Buds Live, il comfort prima di tutto: cos nascono le cuffie a fagiolo di Samsung | Web Agency Brescia
8560
post-template-default,single,single-post,postid-8560,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Galaxy Buds Live, il comfort prima di tutto: cos nascono le cuffie a fagiolo di Samsung

Galaxy Buds Live, il comfort prima di tutto: cos nascono le cuffie a fagiolo di Samsung

Galaxy Buds Live, il comfort prima di tutto: cos nascono le cuffie a fagiolo di Samsung


Come spiega l’azienda coreana, se le Buds+ sono state progettate in-ear per offrire un suono immersivo, le Buds Live adottano una forma definita “open-type” per cui si “appoggiano” semplicemente al padiglione auricolare “facilitando la circolazione dell’aria e garantendo una usabilità più confortevole“, rendendole adatte per essere indossate per lungo tempo.

Il comfort prima di ogni altra cosa, dunque: per questo il designer Youngsang Jang spiega come i primi 80 prototipi siano serviti solo per trovare la misura e la forma ideali, affinché gli auricolari potessero essere indossati comodamente dal più vasto pubblico possibile. I prototipi sono stati provati da circa 2000 tester, che hanno poi fornito utili feedback ai designer per definire il prodotto finale.

Anche la forma della custodia di ricarica nasce dall’intenzione di rendere le cuffie “più stilose possibili” nel rispetto dell’autonomia della batteria e della facilità del trasporto in tasca o in borsa. E la fessura tra la metà superiore e quella inferiore, dice Samsung, è stata aggiunta per facilitarne l’apertura e permettere agli utenti di applicare una cover alla custodia stessa con maggiore facilità.

Una nota sui colori: Samsung ha voluto sottolineare come le Galaxy Buds Live appartengano alla stessa famiglia di prodotti presentati all’evento Unpacked, riproponendo anche qui le tinte Mystic Bronze, Mystic White e Mystic Black. Infine, gli auricolari sono realizzati con il 20% di materiale riciclato.

No Comments

Post A Comment