Approvato il test Covid da 5 dollari che d la risposta in 15 minuti, sullo smartphone | Web Agency Brescia
8741
post-template-default,single,single-post,postid-8741,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Approvato il test Covid da 5 dollari che d la risposta in 15 minuti, sullo smartphone

Approvato il test Covid da 5 dollari che d la risposta in 15 minuti, sullo smartphone

Approvato il test Covid da 5 dollari che d la risposta in 15 minuti, sullo smartphone


Per combattere il Covid-19 ci stiamo muovendo in più direzioni, dal distanziamento sociale allo sviluppo in tempi record di numerosi vaccini in tutto il mondo, ma oltre la prevenzione dei singoli c’è qualcosa in cui dobbiamo migliorare molto: i test (non tutti sono affidabili infatti). Negli Stati Uniti, fanalino di coda per la gestione dell’epidemia, è stato autorizzato nelle scorse ore dalla Food and Drug Administration (FDA) un kit che potrebbe cambiare le regole del gioco, particolarmente economico ed anche rapido.

A realizzarlo la Abbott, si chiama BinaxNOW Covid-19 Ag Card e arriverà prestissimo al costo di soli 5 dollari; ha le dimensioni di una carta di credito e, cosa ancor più importante, funziona come un test di gravidanza e non necessità quindi di alcuna complessa strumentazione. Ma non si tratta solo di denaro, a rendere questo test davvero rivoluzionario è anche il tempo di reazione, si parla infatti di soli 15 minuti di attesa per una risposta che sarà poi caricata e visualizzabile all’interno di un’applicazione proprietaria.

L’obiettivo di questo e di altri kit rapidi è infatti quello di velocizzare tutte le operazioni e magari testare il maggior numero possibile di persone anche più volte, così da avere un monitoraggio diretto della popolazione, cosa alquanto impossibile con gli attuali tamponi effettuati dalle nostre parti (in Italia il record è di qualche giorno fa e conta 93.529 test effettuati in 24 ore). Fatto il test di Abbott ed ottenuta una risposta negativa, quindi, si riceverà sul proprio smartphone un QR code che ne certifica il risultato, una sorta di lasciapassare che si rinnoverà ogni qualvolta verrà ripetuto il BinaxNOW.

Il principio di funzionamento è il seguente: si preleva un campione con tampone nasale, si aggiungono 6 gocce di reagente con il contagocce, a quel punto si inserisce il tampone all’interno della scheda, lo si ruota tre volte e poi si chiude tutto portando così a contatto il campione con la striscia reattiva. Il gioco è fatto, a quel punto servono soltanto 15 minuti di pazienza. Naturalmente questa operazione dovrà esser eseguita da personale medico autorizzato, non è previsto il fai-da-te.

A seguito degli studi clinici effettuati la Abbott assicura una sensibilità del 97,1% e una specificità del 98,5%, abbastanza per un lasciapassare d’emergenza della FDA che potrebbe aiutare gli Stati Uniti e il resto del globo a contenere la pandemia. L’applicazione Navica è già presente sul PlayStore ed App Store, è gratuita e potrà comunicare anche l’eventuale positività al Covid-19, così che la persona testata sia rapidamente a conoscenza del proprio status in tempi brevissimi.

Il test è già pronto alla produzione di massa, si parla infatti di 50 milioni di unità al mese a disposizione da ottobre, con possibilità di scalare verso numeri ancora maggiori. Poche ore fa la portavoce del presidente Trump ha annunciato l’acquisto di 150 milioni di questi test, un affare da ben 750 milioni di dollari per Abbott.

No Comments

Post A Comment