Amazon Prime Air diventa vettore aereo: via libera della FAA alle consegne con droni | Web Agency Brescia
8789
post-template-default,single,single-post,postid-8789,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Amazon Prime Air diventa vettore aereo: via libera della FAA alle consegne con droni

Amazon Prime Air diventa vettore aereo: via libera della FAA alle consegne con droni

Amazon Prime Air diventa vettore aereo: via libera della FAA alle consegne con droni


“Questa certificazione rappresenta un importante passo avanti per Prime Air e dimostra la fiducia della FAA nelle procedure operative e di sicurezza di Amazon per un servizio di consegna tramite droni autonomi che un giorno consegneranno pacchi ai nostri clienti in tutto il mondo” – David Carbon, Amazon.

I test avverranno negli Stati Uniti, anche se le località restano top secret. Le consegne di Amazon hanno registrato un’impennata nel periodo del lockdown, così come del resto quelle della concorrenza, portando l’azienda a stringere i tempi per la chiusura dell’iter di approvazione. Restano diversi punti interrogativi sulla normativa, su cui la FAA sta lavorando per rendere del tutto sicuri i voli dei droni sui centri abitati. Non esistono ancora standard a riguardo, men che meno sui voli a guida completamente autonoma, sui sistemi di controllo e monitoraggio e sulle caratteristiche che i droni-fattorino devono rispettare (il rumore, ad esempio).

No Comments

Post A Comment