OnePlus Buds Z: ancora cuffie true wireless, ma più economiche | Web Agency Brescia
9037
post-template-default,single,single-post,postid-9037,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

OnePlus Buds Z: ancora cuffie true wireless, ma più economiche

OnePlus Buds Z: ancora cuffie true wireless, ma più economiche

OnePlus Buds Z: ancora cuffie true wireless, ma più economiche


OnePlus ha lanciato da pochissimo, assieme al Nord, anche le sue prime cuffie true wireless: e come vi abbiamo spiegato nella nostra recensione, le OnePlus Buds sono un buon prodotto (soprattutto per chi ha uno smartphone del brand), specie considerando il prezzo di 89 euro.

Sappiamo che però OnePlus quest’anno ha cambiato passo e strategia: non più pochi dispositivi ed estremamente focalizzati, ma tanti e differenziati. L’obiettivo è quello di creare un catalogo ampio (in arrivo ci sono vari smartphone, oltre all’8T): e in quest’ottica rientra anche l’ipotesi concreta di uno smartwatch e, perché no, di un altro paio di cuffie true wireless con un prezzo ancora più aggressivo delle Buds.

Il leaker Max J, su Twitter, ne suggerisce in maniera piuttosto esplicita il nome: scrive “BudZ”, ma probabilmente è da leggersi Buds Z.

La logica è la stessa per cui al paio di cuffie OnePlus Bullets Wireless (che si collegano allo smartphone senza fili, ma tra di loro sono tenute assieme da un cavo) corrisponde un modello più economico che si chiama proprio OnePlus Bullets Wireless Z. Considerando che già alle attuali OnePlus Buds mancano funzioni avanzate come la riduzione attiva del rumore, c’è da chiedersi quali caratteristiche verranno sacrificate per portare sul mercato un modello dal prezzo ancora più basso.

Probabilmente si tratterà di un prodotto destinato alla fascia entry-level del mercato, che è molto popolata e combattuta, e dove marchi come Xiaomi – con le sue Redmi AirDots 2 annunciate a luglio – riescono ad imporsi facilmente grazie ad una qualità superiore all’offerta media.

No Comments

Post A Comment