iPhone 12 Mini: si chiamer cos il modello compatto da 5,4 pollici | Web Agency Brescia
9137
post-template-default,single,single-post,postid-9137,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

iPhone 12 Mini: si chiamer cos il modello compatto da 5,4 pollici

iPhone 12 Mini: si chiamer cos il modello compatto da 5,4 pollici

iPhone 12 Mini: si chiamer cos il modello compatto da 5,4 pollici


La prima volta che lo leggi ti lascia un po’ sorpreso, ma dopo una frazione di secondo realizzi che ha senso, anche troppo. In queste ore ha infatti preso a circolare con insistenza una voce che sconvolge le certezze sui nomi dei prossimi iPhone 12, quelli che ci portiamo dietro fin da maggio, con la prima grande soffiata di Jon Prosser.

Un leaker infatti ha scoperchiato il vaso di Pandora, su Twitter, con quattro semplici nomi, che riscrivono le gerarchie della nuova famiglia di melafonini.

Non più iPhone 12 (5,4 pollici), iPhone 12 Max (6,1 pollici), iPhone 12 Pro (6,1 pollici) e Pro Max (6,7 pollici), come ha indicato per primo Prosser (seguito poi da tanti altri). No, il modello da 5,4 pollici, così compatto da essere ormai anomalo nel mercato attuale, questa anomalia la metterebbe bene in mostra nel nome: e dovrebbe chiamarsi quindi iPhone 12 Mini. Mentre l’iPhone 12 “base” sarebbe quello con lo schermo da 6,1 pollici, proprio come iPhone 12 Pro.

Se questo leak merita di essere considerato, però, non è solo per via di un tweet. A conforto della tesi ci sono almeno altre due prove: una nel presente, fresca di giornata, e una che invece affonda le sue radici nel passato. La prima ha a che fare con un produttore di cover, lo stesso che l’anno scorso anticipò correttamente i nomi di tutta la lineup Apple: iPhone 11, 11 Pro e soprattutto Pro Max. Può sembrare una cosa scontata, ma non dimentichiamoci che Apple veniva da iPhone X e XS, e che “Pro Max” era una formula inedita, e cui in tanti non hanno creduto fino al momento della presentazione.

Lo stesso produttore non solo ha già messo in commercio una cover per iPhone 12 Mini, ma si è anche premurato di informarci in via privata che sì, è proprio quello il nome del modello da 5,4 pollici. Certo, un modo per pubblicizzare i propri prodotti, direte: ma questo non toglie che l’informazione possa rivelarsi corretta, oggi come un anno fa.

iPhone 12 Mini: si chiamer cos il modello compatto da 5,4 pollici

E poi, come detto, questo rumor viene da lontano, dal passato. Siamo a gennaio, quando i colleghi di Letsgodigital sganciano una bomba: non solo confermano l’arrivo del nuovo iPhone SE, ma parlano anche degli iPhone 12, avvertendo che sono in arrivo quattro modelli. E come si chiamano? iPhone 12 Mini, iPhone 12, iPhone 12 Pro e Pro Max. Il resto delle informazioni corrisponde già con quelle che i successivi rumor e leak riveleranno nei mesi a seguire: le dimensioni degli schermi sono quelle, ci sono i bordi piatti, i Pro con tripla fotocamera (e il solo Pro Max con anche il sensore LiDAR) mentre gli altri solo due, la presenza del notch e così via. L’unica differenza è quella lì: iPhone 12 che in realtà si chiama iPhone 12 Mini, e iPhone 12 Max che semplicemente è iPhone 12.

Non siamo ancora sicuri che le cose stiano così: non lo saremo fino alla presentazione ufficiale, cui comunque non dovrebbe ormai mancare molto. Ma, come dicevamo all’inizio, avrebbe tutto perfettamente senso. Il nome Mini poi suggerisce un prezzo più abbordabile rispetto agli altri. A questo punto viene spontaneo immaginare uno scenario (si tratta di nostre speculazioni, precisiamo) dove iPhone 12 Mini arriva ad un prezzo inferiore rispetto a quello di iPhone 11, ma iPhone 12 invece costa un po’ di più. In questo modo Apple estenderebbe la proposta di iPhone verso il basso, conservando una soglia minima di ingresso uguale o addirittura ancora più accessibile rispetto alla generazione attuale, ma al contempo piazzerebbe il vero equivalente dell’11 (ma col 5G) ad un prezzo superiore.

Al di là della stranezza di un suffisso che Samsung ha a lungo associato alla sua serie S, poi, “Mini” è pur sempre una denominazione largamente impiegata da Apple (per iPod, iPad, Mac), e resta l’opposto polare di “Max”. Ed un form-factor così compatto è talmente alieno dal mercato che merita in effetti una denominazione tutta sua per distinguerlo. Apple probabilmente vuole portare uno smartphone piccolino sul mercato, ma al contempo non vuole che la “faccia” della prossima lineup iPhone sia interpretata da una proposta che a tanti potrebbe risultare troppo strana: e quindi meglio indicare nel familiare modello da 6,1 pollici la forma “principale”, quella di riferimento.

E voi, cosa ne pensate? Avete già familiarizzato con l’idea (e il suono) di un iPhone 12 Mini?

No Comments

Post A Comment