Pokmon Spada e Scudo: ufficiale il Direct sul DLC Le terre innevate della Corona | Web Agency Brescia
9214
post-template-default,single,single-post,postid-9214,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Pokmon Spada e Scudo: ufficiale il Direct sul DLC Le terre innevate della Corona

Pokmon Spada e Scudo: ufficiale il Direct sul DLC Le terre innevate della Corona

Pokmon Spada e Scudo: ufficiale il Direct sul DLC Le terre innevate della Corona


Dopo più di tre mesi dal lancio della prima parte del DLC dedicato a Pokémon Spada e Pokémon Scudo per Switch, ovvero L’Isola dell’Armatura, si avvicina il momento in cui potremo visitare anche le Terre innevate della Corona (nome non proprio felicissimo, visto il periodo, ma Game Freak non poteva sapere cosa sarebbe successo quando lo ha scelto).

Domani 29 settembre, alle ore 15, andrà infatti in onda un Direct in cui scopriremo le novità che ci attendono in questa nuova parte di avventura, che ha il compito non facile di riscattare un primo DLC non proprio riuscitissimo. Di sicuro le premesse, a questo giro, sono migliori: le Terre innevate della Corona promettono di portare una nuova porzione di storia, ma soprattutto quell’esplorazione che paradossalmente è mancata completamente ai titoli originali, nonostante le Terre Selvagge con la loro natura open world sembrassero puntare in quella direzione.

E quindi ci saranno i templi e gli enigmi dei nuovi Regieleki e Regidrago, le forme Galar del trio leggendario di prima generazione (Articuno, Zapdos e Moltres), e i misteri legati al nuovo Pokémon mitico, Calyrex. Inoltre, ci aspettiamo di scoprire qualcosa di più anche sui Raid Leggendari, che espanderanno la meccanica originale, portando un gruppo di giocatori all’interno di un dungeon. Ovviamente, ci aspettiamo anche di conoscere la data di lancio, che ormai è molto vicina (se dovesse seguire le stesse tempistiche del primo DLC, sarebbe tra due settimane).

No Comments

Post A Comment