Intervallo "Summer Edition" - Ultima puntata | Siamo schiavi di Google | Web Agency Brescia
9275
post-template-default,single,single-post,postid-9275,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Intervallo “Summer Edition” – Ultima puntata | Siamo schiavi di Google

Intervallo "Summer Edition" - Ultima puntata | Siamo schiavi di Google

Intervallo “Summer Edition” – Ultima puntata | Siamo schiavi di Google


Eccoci all‘ultimo episodio della seconda stagione di Intervallo. Nel corso delle 10 puntate della “Summer Edition” abbiamo toccato i temi più disparati e ci siamo cimentati, io e Niccolò in un mestiere nuovo, sbagliando e imparando qualcosa.

Speriamo di essere riusciti a portarvi, ogni venerdì, 45 minuti di relax e spensieratezza in questa estate così diversa dalle altre. Qui nel basso Piemonte oggi è la più classica delle giornate autunnali con pioggia e vento, un segno inequivocabile che la stagione è cambiata ed è quindi arrivato davvero il momento di chiudere la “Summer Edition” per concentrarci su un mese di ottobre straordinariamente ricco di nuovi arrivi ed eventi.

Vogliamo però chiudere con l’argomento degli argomenti, un “temone” per chi si occupa di Internet o semplicemente lo utilizza in diversi ambiti della propria quotidianità. Parliamo di Google e della sua onnipresenza su qualunque aspetto della rete, dal motore di ricerca al sistema operativo degli smartphone, passando per intrattenimento, shopping e pubblicità. Un monopolio che rischia di soffocare la pluralità di Internet e del quale noi, come fruitori, dobbiamo essere consapevoli.

SIAMO SCHIAVI DI GOOGLE


Intervallo "Summer Edition" - Ultima puntata | Siamo schiavi di Google

Questa è una puntata di riflessione, ci fermiamo per un attimo per guardare nella nostra normalità e scoprire fin dove arrivano i tentacoli di Google e quanto sia difficile ormai rendersi conto che in effetti non siamo più i suoi clienti ma il suo prodotto.

Lo diceva già Siva Vaidhyanathan nel 2012 in un libro che cercava all’epoca di metterci in guardia dal lasciare sempre più spazio a Google sul web, evidentemente non è stata ascoltata.

Le recenti vicissitudini con Fortnite, i grandi casi made in USA con l’antitrust in campo per difendere la libera concorrenza e le forti prese di posizione (con annesse multe miliardarie) dell’Unione Europea contro l’abuso di posizione dominante, le istituzioni ormai da qualche anno si stanno muovendo ma sembra che Google non ne risenta affatto, che sia ormai troppo tardi per tutelare la libera concorrenza?

Nella puntata vi parliamo anche dei retroscena nel rapporto tra le realtà imprenditoriali come la nostra e “mamma Google”, in cui un alito di vento dalla parte sbagliata può far perdere milioni di visite in un colpo solo, delle lotte contro i mulini a vento per interpretare i mutevoli algoritmi di posizionamento e dell’ipocrisia con cui vengono premiati contenuti spazzatura sul web, creati appositamente per ingannare gli imperfetti meccanismi dei bot segugi di big G.

In mezzo a tutto ciò c’è spazio anche per Google Pixel 5 che sciaguratamente non arriverà in Italia e che è solo l’ultimo sacrificio della strategia sibillina con cui l’azienda propone i suoi prodotti sul mercato.

SIAMO AI SALUTI…E AI FEEDBACK


Intervallo "Summer Edition" - Ultima puntata | Siamo schiavi di Google

Ok, questa era l’ultima puntata della Summer Edition, il guaio è che ci siamo divertiti e vorremmo continuare, magari dopo una pausa di riflessione, con una terza stagione (e chissà quante altre). Abbiamo alcune idee ma ci piacerebbe prima conoscere il vostro feedback su Intervallo podcast e sul nostro modo di interpretarlo.

Se non sapete da che parte cominciare ecco alcune domande di ispirazione:

  • vi interessa un podcast su HDBlog?
  • che ne dite degli approfondimenti su temi che riguardano la tecnologia e Internet (più o meno come abbiamo fatto nella seconda stagione).
  • altri consigli per l’interpretazione del podcast

Se vi va potete mandarci le vostre impressioni anche con un messaggio vocale in direct su Instagram (QUI L’ACCOUNT) oppure tramite il bottone qui sotto sia da mobile che da PC.

GRAZIE

E’ doveroso ringraziarvi perché ci avete seguito anche in questa avventura, Intervallo si è stabilizzato costantemente in buona posizione nelle classifiche di Spotify e Apple Podcast e considerando il progetto sperimentale ne siamo molto felici.

Per l’ultima volta (in questa stagione) vi ricordiamo che Intervallo è su Spreaker, nostro partner tecnico per la distribuzione, e su tutte le piattaforme di podcasting.

Potete seguire la pecora iscrivendovi su:

Siamo anche su Telegram, con un canale di cui ancora non conosciamo bene la forma e la natura, ma da cui intanto ci potrete già osservare. Iscrivetevi subito per non perdere nemmeno una puntata.

Ci trovate infine anche su Instagram come #Intervallopod: da bravi aspiranti influencer condivideremo spezzoni, dietro le quinte, idee e spunti attraverso i nostri post e le nostre stories.

No Comments

Post A Comment