iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all'evento Apple | Web Agency Brescia
9379
post-template-default,single,single-post,postid-9379,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all’evento Apple

iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all'evento Apple

iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all’evento Apple


Mancano ormai davvero pochi giorni all’annuncio dei nuovi iPhone 12. Il prossimo 13 ottobre, nel corso di un evento che si terrà a partire dalle 19:00 ora italiana, e che seguiremo come di consueto in diretta su HDblog, Apple presenterà la nuova generazione di iPhone, i primi con supporto alle reti 5G.

In questi ultimi mesi si sono susseguite tantissime indiscrezioni, come sempre accade quando di tratta di prodotti di una certa importanza, ancora di più quando si tratta di prodotti Apple. Tutti questi rumor hanno permesso di farci un’idea abbastanza chiara sulla nuova gamma in arrivo che quest’anno saranno addirittura quattro: due modelli “base” e due versione “Pro”. Tra i protagonisti dell’evento, inoltre, ci potrebbero essere anche altri prodotti.

Ma vediamo in dettaglio cosa aspettarci da questo evento di Apple.

QUATTRO NUOVI IPHONE 12

Che questi iPhone 12 arrivassero in ritardo rispetto al solito lo sapevamo da tempo, lo aveva comunicato Apple stessa parlando di uno slittamento di “poche settimane“. In realtà siamo arrivati ad un mese e, probabilmente, per i Pro si dovrà attendere addirittura novembre. Ma da un 2020 come quello che stiamo vivendo era lecito attendersi dei cambiamenti forzati di programma.

iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all'evento Apple

E come sempre accade, man mano che ci si avvicina all’evento, aumentano i rumor e proprio nelle scorse ore è arrivato un corposo leak, pubblicato sul sito cinese Weibo da una fonte ritenuta attendibile, che aggiunge qualche dettaglio più preciso su caratteristiche, presunti prezzi e disponibilità. Eccoli nel dettaglio:

‌iPhone 12‌ Mini (5,4 pollici)

  • Prezzo: da $ 699
  • Fotocamera: doppia lente (f / 1.6)
  • Archiviazione: 64 GB / 128 GB / 256 GB
  • Colori: nero, bianco, rosso, blu, verde
  • Data di prenotazione: 6/7 novembre
  • Data di lancio: 13/14 novembre

‌iPhone 12‌ (6,1 pollici)

  • Prezzo: da $ 799
  • Fotocamera: doppia lente (f / 1.6)
  • Archiviazione: 64 GB / 128 GB / 256 GB
  • Colori: nero, bianco, rosso, blu, verde
  • Data di prenotazione: 16/17 ottobre
  • Data di lancio: 23/24 ottobre

iPhone 12‌ Pro (6,1 pollici)

  • Prezzo: da $ 999
  • Fotocamera: tripla lente (LiDAR + grandangolare con obiettivo 7P, f / 1.6, teleobiettivo con lunghezza focale 52 mm, zoom ottico 4x)
  • Archiviazione: 128 GB / 256 GB / 512 GB
  • Colori: oro, argento, grafite, blu
  • Data di preordine: 16/17 ottobre
  • Data di lancio: 23/24 ottobre

iPhone 12‌ Pro Max (6,7 pollici)

  • Prezzo: da $ 1099
  • Fotocamera: tripla lente (LiDAR + grandangolo con obiettivo 7P, f / 1.6, teleobiettivo con lunghezza focale 52 mm, zoom ottico 5x)
  • Archiviazione: 128 GB / 256 GB / 512 GB
  • Colori: oro, argento, grafite, blu
  • Data di preordine: 13/14 novembre
  • Data di lancio: 20/21 novembre

Tutti e quattro i modelli di ‌iPhone 12 dovrebbero avere un display OLED Super Retina XDR, un nuovo vetro anteriore denominato “Ceramic Shield” e tutti sarebbero in grado di registrare video Dolby Vision, offrendo una gamma dinamica più elevata. Per quanto riguarda la connettività 5G, “solo i modelli statunitensi” supporteranno le mmWave.

Aggiunti dal leaker anche dettagli interessanti riguardanti una “Modalità dati intelligente” che consente il passaggio da 4G a 5G, a seconda delle esigenze di larghezza di banda, per risparmiare energia. Miglioramenti ci sarebbero anche alle funzioni Deep Fusion e Night Mode delle fotocamera. Inoltre, sembra che iPhone 12 Pro Max avrà un sensore più grande del 47% rispetto a quello di ‌iPhone 12‌ Pro oltre ad una “speciale capacità super grandangolare espansiva”.

iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all'evento Apple

Altra novità riguarderebbe il connettore MagSafe. No, non quello che in molti hanno amato sui MacBook di qualche anno fa, ma questa sigla potrebbe essere nuovamente utilizzata da Apple per una serie di accessori che si dovrebbero collegare sul retro degli iPhone 12 tramite dei magneti. In dettaglio, si tratterebbe dia una custodia magnetica per iPhone e due caricatori wireless chiamati “MagSafe Charger” e “MagSafe Duo Charger”, quest’ultimo in grado di ricaricare contemporaneamente due dispositivi dell’ecosistema Apple (qualcuno ha pensato ad AirPower?).

Per il resto delle caratteristiche dei nuovi iPhone 12, possiamo ancora ritenere valide molte informazioni che abbiamo raccolto nel nostro articolo pubblicato nelle scorse settimane, prima dell’evento del 15 settembre.


iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all'evento Apple




Apple
03 Set


HOMEPOD MINI E I PROBABILI ASSENTI

Come già anticipato nei giorni scorsi, non ci dovrebbe essere una versione rinnovata di quello attuale ma un HomePod mini dalle dimensioni più compatte. Rumors in tal senso erano circolati già da molti mesi.

Lo stesso leaker che ha diffuso informazioni sugli iPhone ha parlato anche di questo nuovo smart speaker che dovrebbe avere 8,3 cm di altezza, un processore S5 ed un prezzo di 99 dollari. Le prenotazioni dovrebbero iniziare il 6/7 novembre con consegne a partire dal 16/17 novembre.

iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all'evento Apple

Con HomePod mini potrebbero arrivare anche le AirPods Studio. Di queste cuffie wireless over ear se ne parla ormai da tempo ed il recente stop alle vendite da parte di Apple nei suoi store sia delle cuffie che di altoparlanti wireless di marchi concorrenti – episodio simile a quello verificatosi anni fa prima del lancio di Apple Watch – lascerebbe pensare che l’annuncio possa esser ormai imminente anche se nelle scorse ore si è ipotizzato uno slittamento a novembre.

iPhone 12 e dintorni: cosa aspettarci il 13 ottobre all'evento Apple

Il piccolo tracker di oggetti, di cui si vocifera l’esistenza da circa un anno e mezzo che, secondo il solito Jon Proser, sarebbe stato addirittura rinviato al prossimo anno, nella finestra di marzo in cui Apple solitamente presenta gli iPad Pro. Precedenti indiscrezioni li davano ormai in arrivo entro la fine dell’anno.

MACBOOK CON APPLE SILICON

Sappiamo che entro la fine dell’anno arriverà il primo Mac basato su Apple Silicon, il processore con architettura ARM che la società di Cupertino si è sviluppato in casa e che nell’arco dei prossimi due anni sarà su tutti i suoi computer. Difficile, tuttavia, che se ne parlerà il 13 ottobre. Si fa invece sempre più concreta l’ipotesi che ci possa essere un terzo evento a novembre, interamente dedicato ai Mac.

No Comments

Post A Comment