Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo) | Web Agency Brescia
9469
post-template-default,single,single-post,postid-9469,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)


Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Dopo la XT-4, annunciata a febbraio e forse una delle migliori fotocamere Aps-C del 2020, Fujifilm rimette mano al suo portfolio di prodotti presentando una nuova mirrorless che punta dritto agli occhi (e alle tasche) dell’utenza più amatoriale. Si tratta della nuova X-S10, una macchina che conserva buona parte della dotazione della X-T4 – a cominciare dal sensore retroilluminato X-Trans CMOS 4 da 26,1 MP – ma in un formato più ridotto e semplificato. Il tutto a un prezzo di poco superiore ai 1.000 euro (1.019,99 per la precisione).

Dopo avervi mostrato la presentazione in diretta siamo pronti a darvi qualche dettaglio in più e mostrarvi i primi scatti realizzati con un sample di pre-produzione.

DESIGN


Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Formato ridotto si diceva. Rispetto alla XT-4, da cui deriva, la nuova X-S10 si presenta con un corpo più piccolo e più leggero di quasi il 25% (465 grammi contro i 607 grammi della sorella maggiore). Non siamo ai livelli della X-T30 dello scorso anno ma l’obiettivo portabilità può dirsi raggiunto. Il family feeling rimane quello un po’ retrò delle fotocamere Fuji ma con un look total black (almeno per il momento non sono previsti modelli con finiture in argento). Buono il grip sul corpo macchina, che per inciso è in lega di magnesio ma senza trattamento di tropicalizzazione.

Per venire incontro alle necessità di un’utenza senza particolare dimestichezza fotografica, Fujifilm ha optato per un set di comandi fisici scremati da alcune funzioni “pro”. Sparisce la rotella degli ISO (al suo posto più una ghiera per la selezione dei formati pellicola), quella della compensazione e il pad a 4 direzioni intorno al tasto menu.

Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

La ghiera PASM rinuncia alle impostazioni sui tempi di esposizione per far posto a quattro posizioni custom (C1, C2, C3, C4) che richiamano altrettanti set di impostazioni personalizzabili in lungo e in largo. In questo modo, scommette Fuji, gli utenti potranno entrare immediatamente nella modalità di scatto più consona alla scena – sia essa sportiva, ritrattistica – senza perdere tempo in regolazioni di autofocus, esposizione ecc.

La X-S10 è dotata di un flash a scomparsa e di un display completamente orientabile nelle due direzioni, aspetto ormai imprescindibile per qualsiasi fotocamera voglia avere una qualche velleità in ambito video. Quanto al mirino è chiaramente di tipo elettronico (OLED, 0,39” e circa 2,36 milioni di punti) con funzionalità Live View del settabile secondo tre modalità di visione disponibili: Priorità bassa luminosità, Priorità risoluzione e Priorità frequenza fotogrammi.

Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Chiudiamo come sempre dando uno sguardo alla dotazione di porte che prevede uno slot per SD card, un connettore Micro HDMI (Tipo D), una USB Type-C utilizzabile per la ricarica e il trasferimento dati. Manca il connettore dedicato per le cuffie che possono comunque passare dall’ingresso USB attraverso l’adattatore USB-C già incluso in confezione.

Caratteristiche tecniche

  • Sensore X-Trans CMOS 4 (APS-C) da 26.1 MP
  • Scheda di memoria SD (~2GB) / SDHC (~32GB) / SDXC (~512GB) Tipo UHS-I
  • Attacco X Mount
  • Stabilizzazione IBIS con compensazione a 5 assi
  • Sensibilità fino a ISO12800 ISO
  • Flash pop-up
  • Sensibilità AF: contrasto -4.0EV, rilevamento di Fase -7.0EV (con XF50mmF1.0)
  • Mirino elettronico OLED a colori, da 0,39” e circa 2,36 milioni di punti
  • Schermo LCD Touchscreen a colori da 3.0” formato 3:2, orientabile, con circa 1,04 milioni di pixel (circa 100% di copertura)
  • Raffica fino a 8fps (30fps con otturatore elettronico)
  • Batteria agli ioni di litio NP-W126S Litio (inclusa)

STABILIZZATA SU 5 ASSI


Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Da un punto di vista prettamente fotografico, la X-S10 è pressoché sovrapponibile alla XT-4: il sensore è lo stesso (un’unità retroilluminata X-TransTM CMOS 4 da 26,1 MP) lo stesso dicasi per la parte di elaborazione, basata su X-Processor 4. Il risultato è una fotocamera che ci permette di scattare su un range di sensibilità compreso fra 160 e 128000 ISO (51200 in modalità estesa) con sistema di messa a fuoco al centesimo di secondo (0,02) e scatto a raffica senza blackout fino a 8 fps con otturatore meccanico e 30 fps con otturatore elettronico.

Anche le risorse dedicate alla stabilizzazione sono pressoché sovrapponibili: benché basato su un sistema riprogettato (per ridurre gli ingombri e i consumi energetici) il sistema di stabilizzazione d’immagine interna (IBIS) è a 5 assi ed è in grado di lavorare fino a 6,0 stop di stabilizzazione.

Naturalmente, come per la XT-4, la stabilizzazione “in body” può essere combinata con quella delle ottiche (o perlomeno quelle di tipo “OIS”) e con quella digitale (DIS), quest’ultima solo sui video in 4K e a fronte di un piccolo crop. Un quarto livello di stabilizzazione – la cosiddetta IS mode Boost – può essere applicata sempre sui video per migliorare la resa sul panning di soggetti in movimento, sia in orizzontale che in verticale.

VIDEO 4K FINO A 30P


Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Lato video, la X-S10 può filmare in 4K fino a 30p con un fattore di campionamento di 4:2:0 a 8-bit su scheda di memoria SD, oppure, passando da monitor esterno via HDMI, 4:2:2 a 10-bit tramite la porta HDMI. L’ultimogenita della Serie X è anche in grado di registrare video Full HD a 240p per fare slow motion rallentati fino a 10x.

Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Lato autofocus non mancano il Tracking AF, per agganciare i soggetti in movimento, e la funzione Face/Eye AF, per seguire il viso e gli occhi di un soggetto in movimento.

Sulla X-S10 – precisa Fujifilm – è stata migliorata la modalità Auto con un sistema di regolazioni automatiche sui principali parametri di scatto (esposizione, range dinamico, colore) ed è stata aggiunta la possibilità di utilizzare il tasto REC dedicato per avviare un video anche mentre si sta fotografando. In questo caso, però, le impostazioni di esposizione e messa a fuoco restano quelle della modalità automatica.

DISPONIBILITA’ E PREZZO


Fujifilm X-S10: la nuova mirrorless una piccola X-T4 (anche nel prezzo)

Fujifilm X-S10 arriva sul mercato da metà novembre 2020 al prezzo suggerito di 1.019,99 solo corpo, oppure, per chi preferisse un bundle corpo+lente, sono disponibili i kit con ottica XF15-45 (1.169,99 euro), XF18-55 (1.469,99 euro ) o con XF16-80 (1.549,99 euro).

No Comments

Post A Comment