Dacia Spring: prime informazioni sui prezzi | Web Agency Brescia
9536
post-template-default,single,single-post,postid-9536,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Dacia Spring: prime informazioni sui prezzi

Dacia Spring: prime informazioni sui prezzi

Dacia Spring: prime informazioni sui prezzi


C’è molta attesa per conoscere i prezzi dell’elettrica Dacia Spring. Il costruttore sino ad ora si è limitato a dire che saranno estremamente competitivi. Per il mercato italiano ancora non si sa nulla ma una prima idea del costo arriva dall’Ungheria. All’interno del sito dacia ungherese, la nuova auto elettrica parte da 6.490.000 HUF per le prime 100 unità (già tutte ordinate). Al cambio sono circa 17.800 euro.

Ovviamente non è detto che questo sia anche il prezzo italiano. Volendo fare un confronto con i costi della Duster sul mercato italiano, quelli ungheresi sono inferiori di oltre 3.000 euro. Questo significa che la Dacia Spring potrebbe costare qualcosa di più in Italia. Difficile, comunque, che si vada molto oltre i 20.000 euro nel caso peggiore. In ogni caso, questo è il prezzo con cui la Dacia Spring è stata proposta in Ungheria ma visto quanto dichiarato dal costruttore tutto fa pensare che sarà competitivo anche negli altri Paesi Europei. A questo punto non rimane che attendere che si aprano i preordini di questa vettura negli altri Paesi del Vecchio Continente e in Italia. Ovviamente, trattandosi di un’elettrica, al prezzo va poi scalato l’Ecobonus.

Dacia Spring, si ricorda, è un’auto elettrica pensata per la città e dispone di un motore in grado di erogare 33 kW (44 CV) e 125 Nm di coppia. La batteria presenta una capacità di 28,8 kWh e permette un’autonomia sino a 225 Km secondo il ciclo WLTP (Qui la nostra guida). La velocità massima raggiunge i 125 Km/h. Sulla carta il motore sembra offrire poca potenza ma la Dacia Spring è pensata per l’ambito urbano e quindi le prestazioni dovrebbero comunque essere più che sufficienti. Parlando della ricarica, in corrente continua è possibile alimentare l’auto sino a 30 kW di potenza. In corrente alternata, invece, la Spring si ricarica sino a 6,6 kW.

No Comments

Post A Comment