App Immuni: con TIM si pu usare senza consumare Giga | Web Agency Brescia
9569
post-template-default,single,single-post,postid-9569,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

App Immuni: con TIM si pu usare senza consumare Giga

App Immuni: con TIM si pu usare senza consumare Giga

App Immuni: con TIM si pu usare senza consumare Giga


TIM dà il suo contributo per incentivare l’utilizzo dell’app Immuni in una fase in cui tutti devono fare la propria parte per contrastare la diffusione del virus Sars-Cov-2. L’operatore telefonico ha iniziato ad informare la clientela tramite SMS e pubblicando una nota nel sito ufficiale sul fatto che sarà possibile utilizzare Immuni senza consumare Giga.

La comunicazione via SMS recita testualmente:

TIM è vicina a te e alle famiglie nella battaglia al Coronavirus. Con TIM utilizzi l’app Immuni senza consumare i giga della tua offerta dati. Per info on.tim.it/immuni

Stando alle segnalazioni, l’SMS è stato inviato ad alcuni clienti che avevano già installato l’app Immuni. L’iniziativa è comunque valida per tutti i clienti TIM, anche per chi non ha un’offerta dati attiva sulla propria linea. L’unico parametro da rispettare qualora si utilizzi una SIM prepagata è di avere un minimo di credito residuo (è sufficiente che non sia pari a 0).

Nella pagina del sito ufficiale (link in FONTE) si legge:

Per tutti i clienti TIM che utilizzano l’App Immuni in Italia non è previsto il consumo dei giga della propria offerta dati ed il traffico dati, anche in assenza di un’offerta dati attiva sulla linea, è sempre gratuito. In caso di utilizzo dell’l’App Immuni mediante una Carta SIM TIM di tipo prepagato ad essa associata è necessario disporre sempre di credito telefonico residuo maggiore di zero.

Si ricorda che l’app Immuni controlla periodicamente i codici degli utenti positivi caricati sul server e li confronta con quelli memorizzati nel dispositivo. Se un codice corrisponde, l’utente viene avvisato con la notifica di esposizione. Queste operazioni richiedono una connessione dati attiva.

Lo sforzo di TIM è apprezzabile. Si spera che anche le (tutte) le istituzioni facciano la loro parte utilizzando effettivamente i dati per non vanificare gli sforzi di chi ha sviluppato il progetto e degli utenti che continuano ad utilizzare l’app Immuni.

  • Immuni | Android | Google Play Store, Gratis
  • Immuni | iOS | Apple App Store, Gratis
No Comments

Post A Comment