Huawei Mate 40 Pro anche Plus: ha tutto, con HMS | Da 1.249 euro | Web Agency Brescia
9583
post-template-default,single,single-post,postid-9583,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Huawei Mate 40 Pro anche Plus: ha tutto, con HMS | Da 1.249 euro

Huawei Mate 40 Pro anche Plus: ha tutto, con HMS | Da 1.249 euro

Huawei Mate 40 Pro anche Plus: ha tutto, con HMS | Da 1.249 euro


Huawei Mate 40 debutta sul mercato. Finalmente, dopo i tanti rumor e anticipazioni che ci hanno accompagnato fino all’ultimo, ecco finalmente la nuova gamma di smartphone senza segreti. Innanzitutto, una precisazione: i modelli sono tre, Mate 40, Mate 40 Pro e 40 Pro+, ma solo gli ultimi due saranno disponibili sul nostro mercato. Entrambi vengono proposti con supporto alle reti di nuova generazione e dalle spiccate doti fotografiche, come ormai di tradizione per la serie.

Con l’Horizon Display Huawei mette a disposizione uno schermo curvo 88° per garantire un’esperienza di visione ancor più immersiva. A beneficiarne è anche il design dalle linee morbide che rendono un tutt’uno parte anteriore e posteriore e che garantisce nel contempo un migliore grip in mano.

A colpire sul retro è lo Space Ring Design, che racchiude le fotocamere realizzate come sempre in collaborazione con Leica. Dentro troviamo invece il Kirin 9000 realizzato con processo a 5nm e una GPU che la stessa società cinese definisce “la più potente mai vista su un dispositivo Huawei”. Uno smartphone ideale insomma per essere sfruttato con il display con refresh rate a 90Hz e frequenza di campionamento a 240Hz, oltre all’audio stereo che restituisce un suono surround.

La serie Mate 40 arriva sul mercato con i servizi HMS, il motore di ricerca Petal Search, Petal Maps e la suite Huawei Docs. E c’è anche la seconda generazione della M-Pen, proposta a 99€.

BATTERIA

Partiamo proprio dalla batteria: sulla serie Mate 40 troviamo infatti un’unità da 4.400mAh con ricarica rapida SuperCharge da 66W in modalità cablata e 50W in modalità wireless. Huawei garantisce un’autonomia adeguata allo sfruttamento delle reti 5G e delle potenzialità per il gaming e l’intrattenimento.

Huawei Mate 40 Pro anche Plus: ha tutto, con HMS | Da 1.249 euro Huawei Mate 40 Pro anche Plus: ha tutto, con HMS | Da 1.249 euro

FOTOCAMERE

Come già anticipato, è Leica ad aver collaborato con Huawei per lo sviluppo delle fotocamere. Sul retro troviamo tre sensori: il principale da 50MP viene definito Ultra Vision Camera ed ha un’apertura f/1,9. All’interno dello Space Ring c’è posto anche per il grandangolo da 20MP e apertura f/1,8 e per il tele da 12MP con apertura f/3,4, zoom ottico 5x e stabilizzazione ottica dell’immagine. Il Full Pixel Octa PD AutoFocus migliora la qualità delle immagini, e il grandangolo restituisce scatti privi di distorsioni quando si inquadrano volti, persone a figura intera, palazzi e monumenti.

Sono previste diverse funzioni e modalità di scatto e di ripresa, tra cui Steady Shot per la registrazione in 4K, XD Fusion HDR Engine per dare equilibrio all’esposizione anche con inquadrature dai contrasti elevati, Tracking Shot e Story Creator. Lato audio l’utente avrà a disposizione Audio Focus e Audio Zoom.

A proposito di zoom, Mate 40 Pro e Pro+ si differenziano per:

  • 40 Pro: obiettivo ottico periscopico con zoom ibrido 10x e digitale 50x
  • 40 Pro+: doppio teleobiettivo con zoom ibrido 20x e digitale 100x

La fotocamera anteriore Ultra Vision è da 13MP f/2,4, affiancata da un sensore di profondità 3D. I video selfie possono essere registrati anche in 4K, ed è anche disponibile la funzione Slow-Motion Selfie. E se c’è buio, nessun problema: con il Ring Light Case non solo si protegge lo smartphone, ma si ottiene anche un flash anteriore.

PRIMO IN CLASSIFICA SU DXOMARK

Huawei si riprende la vetta della classifica di DxOMark con il Mate 40 Pro, che il portale definisce “un mostro del range dinamico”. 136 i punti totalizzati, che distaccano nettamente Xiaomi Mi 10 Ultra (133 punti) e il P40 Pro di Huawei stessa. Particolarmente alto il risultato nelle foto, con ben 140 punti; in particolare spicca, appunto, la capacità di mantenere un buon range dinamico anche in condizioni molto difficili, per esempio con poca luce. Viene apprezzato anche il bilanciamento tra rumore e conservazione dei dettagli, oltre all’autofocus fulmineo e preciso.

Mate 40 Pro soffre un po’ rispetto a Mi 10 Ultra nei test sullo zoom perché monta un solo obiettivo tele, e semplicemente non può competere; sarebbe interessante vedere cosa combinerebbe Mate 40 Pro Plus, equipaggiato alla pari del top di Xiaomi. Ottime anche le prestazioni lato video: i 116 punti registrati dallo smartphone sono il risultato più alto finora.

Huawei Mate 40 Pro anche Plus: ha tutto, con HMS | Da 1.249 euro

GESTURE E ALTRE FUNZIONI

Con lo Smart Gesture Control il Mate 40 si controlla senza toccarlo: basta passare la mano sopra il display per attivarlo o per navigare scorrendo in tutte le direzioni. L’Eyes on Display dinamico è attivabile con uno sguardo e consente di accedere a schermate personalizzabili con tutte le informazioni preferite. Così è anche possibile abbassare il volume con lo sguardo, ma questa funzione ora è disponibile anche tramite tasti fisici.

Huawei ha migliorato l’esperienza d’uso di MeeTime e di Multi-screen Collaboration, tramite cui è possibile utilizzare più dispositivi contemporaneamente visualizzando fino a 3 applicazioni tramite smartphone + PC. Lato sicurezza e privacy, Mate 40 Series offre il Trusted Execution Environment OS certificato CC EAL5+, “il più elevato livello per il microkernel in commercio“.

CARATTERISTICHE TECNICHE MATE 40 PRO

  • display: OLED da 6,7″ 1344×2772, 456ppi, refresh rate 90Hz, frequenza campionamento 240Hz
  • processore: Kirin 9000
  • memoria:
    • 8GB di RAM
    • 256GB interna espandibile tramite NM Card fino a 256GB
  • tasti e gesture:
    • fisici: accensione, volume
    • gesture: Air Gesture
  • sensore delle impronte digitali: integrato nel display
  • dual SIM: ibrida
  • connettività: 5G, WiFi 6 dual band, Bluetooth 5.2 LE, NFC, USB-C, GPS L1/L5, Glonass, Beidou, Galileo, NavIC
  • funzione desktop: Modalità Desktop Wireless tramite WiFi Direct
  • certificazione: IP68
  • fotocamera anteriore:
    • 13MP, f/2,4
    • sensore di profondità 3D
  • fotocamere posteriori:
    • 50MP Ultra Vision, f/1,9
    • 20MP grandangolare, f/1,8
    • 12MP tele, f/3,4 con zoom periscopico 5x, ibrido 10x, digitale 50x, OIS | Mate 40 Pro+: doppio teleobiettivo con zoom ibrido 20x e digitale 100x
  • batteria: 4.400mAh con ricarica Huawei SuperCharge a 66W, ricarica Huawei SuperCharge wireless a 50W
  • dimensioni e peso:
  • OS: Android 10 con EMUI 11 (NO GMS)
  • colorazioni:
    • ​Pro: Black, Mystic Silver
    • Pro+: Ceramic Black, Ceramic White
  • accessori:
    • Ring Light Case: 69€
    • Huawei M-Pen 2: 99€
Huawei Mate 40 Pro anche Plus: ha tutto, con HMS | Da 1.249 euro

DISPONIBILIT E PREZZO

Huawei Mate 40 Pro è disponibile da oggi in preordine su Huawei Store al prezzo di 1.249€. Preordinando o acquistando lo smartphone entro il 15 novembre si avranno in omaggio gli auricolari Huawei FreeBuds Pro (valore commerciale 179€), 6 mesi di Huawei Music, 3 mesi di Huawei Video e 50GB di spazio extra su Huawei Cloud per un anno. In più, chi acquisterà Mate 40 Pro e altri prodotti Huawei presso lo Store avranno diritto a 30 euro di sconto ogni 200 euro di spesa.

NOTA: aggiornato alle 20:00 con i risultati delle valutazioni di DxOMark

Live terminato! Grazie per averci seguito.

No Comments

Post A Comment