Sony ha scelto: Travis Scott il testimonial di PlayStation 5, e anche qualcosa di pi | Web Agency Brescia
9607
post-template-default,single,single-post,postid-9607,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Sony ha scelto: Travis Scott il testimonial di PlayStation 5, e anche qualcosa di pi

Sony ha scelto: Travis Scott il testimonial di PlayStation 5, e anche qualcosa di pi

Sony ha scelto: Travis Scott il testimonial di PlayStation 5, e anche qualcosa di pi


La next-gen sempre pi vicina, con le nuove console in uscita a novembre, e le macchine del marketing sono pronte per lo sprintdecisivo. Nella guerra social di influencer, VIP, tweet e storie Instagram, Sony ha appena piazzato un colpo grosso. Qualche settimana fa il rapper Travis Scott aveva condiviso una foto del controller DualSense: era piuttosto chiaro, quindi, che avesse gi PlayStation 5 tra le mani. Ma c’era qualcosa di pi.

Il colosso giapponese ha infatti scelto proprio lui come “strategic creative partner”, e lo ha annunciato con uno speciale trailer tutto in bianco e nero.

Travis Scott non sar solo un semplice testimonial della nuova console: si tratterinvece di una vera e propria partnership, che prevede una collaborazione progettuale e continuativa (e chiss, forse anche dei prodotti, proprio con quel brand”TS5″ con cui lo stesso Scott ha dato l’annuncio dell’accordo sui social). Scott ha commentato cos l’accordo:

Non vedo lora di poter mostrare tutto ci su cui Cactus Jack ha lavorato assieme aSony e alteam PlayStation. Sono soprattutto impazientedi vedere come reagiranno i fan e la famiglia di PlayStation, e non vedo lora di lanciare alcuni giochi con tutti molto presto!.

Certo, rispetto all’acquisizione del gruppo Zenimax (che include anche Bethesda e iD Software, per dirne due) da parte di Microsoft, si tratta di una notizia dall’impatto puramente superficiale. Le due operazioni sono ovviamente incomparabili e irriducibili l’una all’altra: qui le accostiamo solo perch nel discorso pubblico si tratta dell’elemento che pi ha aumentato il flusso di attenzione verso Xbox Series X e S.

Il problema per Sony attualmente non tanto convincere il pubblico a comprare PlayStation 5, che in Italia arriver il 19 novembre, ma riuscire ad accontentare tutte le richieste: le prime ondate di pre-ordini sono andate esaurite in un lampo, ed un’impresa riuscire ad aggiudicarsene una. Dopo le prime settimane dal lancio, comunque, la situazione dovrebbe migliorare: difficile pensare che si arrivi nei dintorni della festivit natalizie senza poter trovare le nuove console di Sony sugli scaffali – almeno in quel breve intervallo che separer un “tutto esaurito” dall’altro.

No Comments

Post A Comment