iPhone 12, la fotocamera non pu essere sostituita da centri non autorizzati | Web Agency Brescia
9701
post-template-default,single,single-post,postid-9701,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

iPhone 12, la fotocamera non pu essere sostituita da centri non autorizzati

iPhone 12, la fotocamera non pu essere sostituita da centri non autorizzati

iPhone 12, la fotocamera non pu essere sostituita da centri non autorizzati


Nei giorni scorsi c’è stato il consueto “teardown” dettagliato di iPhone 12 e iPhone 12 Pro effettuato da iFixit che, oltre a alla componentistica, ci ha permesso di verificare l’estrema somiglianza interna dei due nuovi device. I due nuovi iPhone 12 hanno ottenuto un punteggio di 6 su 10 (dove 10 è riferito ad una maggiore difficoltà) per quanto riguarda la riparabilità.

Apple ha sempre più progettato i suoi dispositivi con importanti restrizioni su ciò che può essere sostituito o riparato da tecnici non certificati ed iFixit ha notato che sugli iPhone 12 è stato introdotto un nuovo “ostacolo” che potrebbe influire sulla possibilità di riparazione da parte di terzi.

iPhone 12, la fotocamera non pu essere sostituita da centri non autorizzati

Questa limitazione riguarda la sostituzione dei moduli della fotocamera che richiede un’autorizzazione software per funzionare correttamente, cosa assente negli iPhone precedenti. Secondo iFixit, la fotocamera e il display sono tra le parti che vengono sostituite più frequentemente e questa autorizzazione software può essere eseguita unicamente tramite un’app proprietaria chiamata System Configuration disponibile solo nei centri di riparazione ufficiali.

iPhone 12, la fotocamera non pu essere sostituita da centri non autorizzati

Questo cambiamento, ovviamente, potrebbe avere un ulteriore impatto sul mercato delle riparazioni da terze parti, sulle riparazioni private e sullo smaltimento e la rivendita di parti di ricambio.

La fotocamera di iPhone 12, appena sostituita sembra funzionare normalmente ma se non viene autorizzata tramite l’app inizia a non rispondere più ai comandi, specialmente nel passaggio da un sensore all’altro, diventando poi completamente instabile.

iPhone 12, la fotocamera non pu essere sostituita da centri non autorizzati

Inizialmente, il malfunzionamento è stato scambiato per un problema dovuto al teardown ma tramite un manuale di riparazione ufficiale è arrivata la conferma della necessitò dell’app. La richiesta di un’autorizzazione via software era precedentemente riservata solo alle riparazioni che potevano influire sulla sicurezza del dispositivo.

La fotocamera dei nuovi iPhone 12 è sempre più connessa al SoC per via della fotografia computazionale. Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui Apple sta imponendo un maggiore livello di sicurezza.

iFixit, dal canto suo, crede che questo possa essere solo un nuovo tentativo per costringere gli utenti a non riparare i propri dispositivi che dovrebbero comunque essere sempre completamente accessibili, riparabili e avere accesso a parti facilmente reperibili.

VIDEO

(aggiornamento del 30 ottobre 2020, ore 17:12)

No Comments

Post A Comment