PS5: Ubisoft comunica la lista dei titoli PS4 non retrocompatibili. Sony ha detto tutto? | Web Agency Brescia
9711
post-template-default,single,single-post,postid-9711,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

PS5: Ubisoft comunica la lista dei titoli PS4 non retrocompatibili. Sony ha detto tutto?

PS5: Ubisoft comunica la lista dei titoli PS4 non retrocompatibili. Sony ha detto tutto?

PS5: Ubisoft comunica la lista dei titoli PS4 non retrocompatibili. Sony ha detto tutto?


Sony solo di recente si è espressa in maniera aperta sulla questione della retrocompatibilità dei titoli PlayStation 4 su PlayStation 5 (di cui proprio oggi abbiamo fatto l’unboxing sul nostro canale Twitch), e lo ha fatto in maniera rassicurante: il 99% dei giochi girerà da subito sulla nuova console, e la maggior parte beneficerà anche della potenza aggiuntiva dell’hardware next-gen.

La lista dei titoli che non sarebbero stati supportati comunicata dal colosso giapponese ne contava solo dieci, e tutti assolutamente trascurabili. Oggi, però, qualcosa è cambiato: Ubisoft infatti all’interno di un post sul proprio sito, tra le altre cose, ha precisato che se tutti i giochi per Xbox One saranno supportati da Xbox Series X e S, lo stesso non varrà per quelli PlayStation 4 su PlayStation 5.

Per fortuna, l’elenco consta di soli novi titoli, e neanche troppo di rilievo, fatta eccezione per Assassin’s Creed Syndicate (stiamo comunque parlando di un titolo uscito nel 2015):

Assassin’s Creed Syndicate, Assassin’s Creed Chronicles Trilogy Pack, Assassin’s Creed Chronicles India, Assassin’s Creed Chronicles China, Assassin’s Creed Chronicles Russia, Risk, Star Trek Bridge Crew, Werewolves Within, Space Junkies.

Nessuna perdita particolare, quindi: ma se il discorso vale per Ubisoft, allora dobbiamo assumere che anche le altre software house probabilmente avranno alcuni titoli che non potranno beneficiare (almeno non subito, o non senza bug) della retrocompatibilità con la nuova console Sony. Non ci aspettiamo assenze importante, intendiamoci, ma non si sa mai. Comunque, al 19 novembre manca poco: e per allora probabilmente avremo finalmente più chiara la questione nel suo complesso.

No Comments

Post A Comment