Manhattan, ce n' per tutti i gusti: caricatori da muro e stazione multi-dispositivo | Web Agency Brescia
9745
post-template-default,single,single-post,postid-9745,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Manhattan, ce n’ per tutti i gusti: caricatori da muro e stazione multi-dispositivo

Manhattan, ce n' per tutti i gusti: caricatori da muro e stazione multi-dispositivo

Manhattan, ce n’ per tutti i gusti: caricatori da muro e stazione multi-dispositivo


Gli alimentatori di ricarica da muro stanno diventando un accessorio sempre più ricercato, soprattutto perché diversi produttori iniziano a non inserirli più all’interno delle confezioni degli smartphone, primo fra tutti Apple con i nuovi top di gamma iPhone 12.

A tal proposito vogliamo consigliarvi i recenti modelli lanciati da Manhattan, un brand specializzato nella realizzazione di accessori elettronici di cui abbiamo scritto anche in passato. Sono tutti caratterizzati da un design curato, minimale e garantiscono una totale protezione di sicurezza contro picchi di corrente, sovraccarico, sovracorrente e surriscaldamento.

Partiamo dal più compatto IPW-USBC-18WB/ IPW-USBC-18WW: disponibile in due colori, è dotato di una singola porta USB di tipo C con tecnologia Power Delivery capace di garantire fino a 18 Watt di potenza.

Altro modello è IPW-USB-AC-BK/ IPW-USB-AC-WH, anch’esso selezionabile in bianco o nero e dotato di una porta USB-A classica da 5V/2.4 Amp ed una USB-C PD (Power Delivery) da 18 Watt. L’uscita complessiva è di 27 Watt quando entrambe vengono utilizzate.

Ultimo, ma non per importanza, è il Manhattan IPW-USB-55WPADW. Si tratta di una vera e propria stazione di ricarica in grado di ricaricare fino a 6 dispositivi contemporaneamente. Nonostante le dimensioni risultino comunque ridotte, trovano posto una USB-C PD 3.0 da 30 Watt, tre USB-A standard, una USB-A con Quick Charge 3.0 (18 Watt) e un pad per la ricarica wireless, certificato Qi, utilizzabile anche in maniera separata dal corpo principale. Quest’ultimo sfrutta l’induzione elettromagnetica per trasferire energia al dispositivo compatibile con una potenza di funzionamento massima di 10 Watt.

Come potete vedere dalle immagini, sono presenti ben quattro alloggiamenti per riporre in maniera ordinata i dispositivi collegati alla corrente.

Per scoprire i prezzi e ricevere maggiori informazioni sui prodotti appena menzionati, vi consigliamo di cliccare sul link presente qui sotto.

Articolo realizzato in collaborazione con Manhattan

No Comments

Post A Comment