MacBook Air, Pro e Mac Mini con Apple Silicon ufficiali: prezzi Italia | Web Agency Brescia
9877
post-template-default,single,single-post,postid-9877,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

MacBook Air, Pro e Mac Mini con Apple Silicon ufficiali: prezzi Italia

MacBook Air, Pro e Mac Mini con Apple Silicon ufficiali: prezzi Italia

MacBook Air, Pro e Mac Mini con Apple Silicon ufficiali: prezzi Italia


Nel corso dell’evento “One More Thing” (Segui con noi la diretta streaming!) Apple ha annunciato i suoi primi Mac con processore proprietario Apple Silicon, basato su architettura ARM: sono il MacBook Air, il MacBook Pro e il Mac Mini!

MACBOOK AIR


MacBook Air, Pro e Mac Mini con Apple Silicon ufficiali: prezzi Italia

Naturalmente i due elementi chiave del nuovo laptop sono Apple M1 e il sistema operativo, macOS Big Sur. M1, realizzato con processo produttivo a 5 nm, è il primo SoC per Mac (approfondisci su M1 con il nostro articolo dedicato). Su MB Air, il nuovo chip promette grandi miglioramenti in velocità – per esempio CPU fino a 3,5X rispetto al MacBook Air di precedente generazione, GPU (octacore sui modelli con 512 GB, quelli con 256 GB hanno solo 7 core) fino a 5X più veloce, SSD fino a 2X più veloci, operazioni machine learning fino a 9x più veloci. Apple dice che questo chip è più veloce del 98% dei laptop Windows venduti l’anno scorso.

Apple M1 include anche un ISP (Image Signal Processor) grazie al quale migliorerà la qualità delle immagini acquisite dalla fotocamera: meno noise, maggior gamma dinamica, e rilevamento automatico del volto con conseguenti ottimizzazioni. L’enorme efficienza energetica di Appe M1 garantisce un simile incremento di potenza senza però causare maggiori consumi energetici – e di conseguenza più calore da dissipare. Anzi: l’autonomia è la migliore di sempre (fino a 15 ore di navigazione Web via wireless, fino a 18 ore di visualizzazione video), e, attenzione: è un design completamente fanless!

M1 include un chip Wi-Fi 6 e permette a MacBook air di offrire due porte Thunderbolt con supporto a USB 4 (formato Type-C).

Per il resto non ci sono grandi novità: arrivano il Touch ID e il supporto al profilo colore DCI-P3, ma il design e il resto delle specifiche rimane sostanzialmente lo stesso – e per fortuna anche il prezzo. Si partirà quindi da 1159€.

PREZZI E DISPONIBILITÀ MACBOOK AIR M1 ITALIA

  • 256 GB, GPU 7-core, 8 GB di RAM: 1.159€
  • 512 GB, GPU 8-core, 8 GB di RAM: 1.429€
  • Consegne dal 17/18 novembre
  • Colori disponibili: Grigio Siderale / Oro / Argento

SCHEDA TECNICA COMPLETA

  • Display:
    • retroilluminato LED da 13,3″ (diagonale) con tecnologia IPS; risoluzione nativa 2560×1600 a 227 pixel per pollice
    • risoluzioni supportate: 1680×1050, 1440×900, 1024×640
    • luminosità 400 nit
    • tecnologia true tone
  • Chip:
    • Apple M1
    • CPU 8-core + GPU 7-core o CPU 8-core + GPU 8-core – varia in base ai modelli
    • Neural Engine 16-core
  • Memoria:
    • RAM: 8GB di memoria unificata, configurabile sino a 16GB
    • Storage: 256GB o 512GB, configurabili sino a 2TB
  • Tastiera: Magic Keyboard retroilluminata
  • Batteria:
    • fino a 15 ore di navigazione web in wireless
    • fino a 18 ore di riproduzione film sull’app Apple TV
    • batteria integrata ai polimeri di litio da 49,9 wattora
    • alimentatore USC-C da 30W
  • Ricarica ed espansione:
    • 2 porte Thunderbolt / USB 4 per ricarica, DisplayPort, Thunderbolt 3, USB 3.1 Gen 2
  • Sicurezza: Touch ID
  • Connettività Wireless: Wi-Fi 6 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth. 5.0
  • Videocamera: FaceTime HD a 720p
  • Supporto video: supporto monitor esterno sino a 6K a 60Hz, uscita video digitale Thunderbolt 3
  • Audio: altoparlanti stereo, Dolby Atmos, tre microfoni in array con beamforming direzionale, jack cuffie da 3,5mm
  • Dimensioni e peso:
    • altezza: 0,41-1,61 cm
    • larghezza: 30,41cm
    • profondità: 21,24cm
    • peso: 1,29 kg
  • Contenuto della confezione: MacBook Air, alimentatore USB-C da 30W, cavo di ricarica USB-C (2m)

MACBOOK PRO


MacBook Air, Pro e Mac Mini con Apple Silicon ufficiali: prezzi Italia

MacBook Pro da 13″ spinge invece più in alto la potenza di calcolo di Apple M1. Qui la dissipazione del calore è attiva (ventole quindi), ma l’autonomia rimane enorme rispetto a soluzioni precedenti basate su processori Intel: fino a 17 ore di navigazione Web, fino a 20 ore di riproduzione video. Apple indica performance fino a 8x superiori rispetto al precedente MacBook Pro 13, con grafica più veloce di cinque volte, e prestazioni fino a 3x superiori rispetto al miglior laptop Windows nella stessa fascia di prezzo. Il laptop è anche in grado di riprodurre video in 8K ProRes in Resolve senza perdere nemmeno un frame.

Processore a parte (e scusate se è poco), le novità rispetto al modello precedente sono piuttosto scarse. Ci sono i microfoni “qualità studio” che abbiamo apprezzato molto sui modelli più grandi, anche qui le porte Thunderbolt con USB 4, ma il design e il resto della scheda tecnica rimangono sostanzialmente quelli. I prezzi, anche in questo caso, rimangono uguali al modello precedente con CPU Intel. Si parte quindi da 1.479 euro.

PREZZI E DISPONIBILITÀ MACBOOK PRO 13 M1 ITALIA:

  • 256 GB, GPU 8-core, 8 GB di RAM: 1.479€
  • 512 GB, GPU 8-core, 8 GB di RAM: 1.709€
  • Consegne dal 17/18 novembre
  • Colori disponibili: Grigio Siderale / Argento

SCHEDA TECNICA COMPLETA

  • Display:
    • retroilluminato LED da 13,3″ (diagonale) con tecnologia IPS; risoluzione nativa 2560×1600 a 227 pixel per pollice
    • risoluzioni supportate: 1680×1050, 1440×900, 1024×640
    • luminosità 500 nit
    • tecnologia true tone
  • Chip:
    • Apple M1
    • CPU 8-core + GPU 8-core
    • Neural Engine 16-core
  • Memoria:
    • RAM: 8GB di memoria unificata, configurabile sino a 16GB
    • Storage: SSD 256GB o 512GB, configurabili sino a 2TB
  • Tastiera: Magic Keyboard retroilluminata
  • Batteria:
    • fino a 17 ore di navigazione web in wireless
    • fino a 20 ore di riproduzione film sull’app Apple TV
    • batteria integrata ai polimeri di litio da 58,2 wattora
    • alimentatore USC-C da 61W
  • Ricarica ed espansione:
    • 2 porte Thunderbolt / USB 4 per ricarica, DisplayPort, Thunderbolt 3, USB 3.1 Gen 2
  • Sicurezza: Touch ID
  • Connettività Wireless: Wi-Fi 6 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth. 5.0
  • Videocamera: FaceTime HD a 720p
  • Supporto video: supporto monitor esterno sino a 6K a 60Hz, uscita video digitale Thunderbolt 3
  • Audio: altoparlanti stereo, Dolby Atmos, tre microfoni in array con beamforming direzionale, jack cuffie da 3,5mm
  • Dimensioni e peso:
    • altezza: 1,56 cm
    • larghezza: 30,41 cm
    • profondità: 21,24cm
    • peso: 1,4 kg
  • Contenuto della confezione: MacBook Pro 13″, alimentatore USB-C da 61W, cavo di ricarica USB-C (2m)

MAC MINI


MacBook Air, Pro e Mac Mini con Apple Silicon ufficiali: prezzi Italia

Mac Mini è stato il secondo computer annunciato ufficialmente, e il primo in cui abbiamo visto Apple M1 con dissipazione attiva del calore. Anche qui, il passo in avanti garantito dal nuovo processore è notevole: si parla di fino al triplo della potenza lato CPU rispetto al modello precedente quad-core, fino a sei volte dal punto di vista della grafica e ben 15 volte per le operazioni in Machine Learning.

Apple dice che un PC Windows della stessa fascia di prezzo è un decimo delle dimensioni per cinque volte la potenza. A costo di ripeterci: processore a parte non cambia molto. Il design è esattamente lo stesso. Troviamo due porte Thunderbolt/USB 4, una HDMI 2.0, due USB-A, una Ethernet, e sì: ancora un jack da 3,5 millimetri. Prezzi invariati anche qui? Meglio: 100 dollari in meno. Si parte quindi da 819 euro.

PREZZI E DISPONIBILITÀ MAC MINI M1 ITALIA:

  • 256 GB, GPU 8-core, 8 GB di RAM: 819€
  • 512 GB, GPU 8-core, 8 GB di RAM: 1.049€
  • Consegne dal 17/18 novembre
  • Colori disponibili: Argento
  • Supporto video:
    • supporto a un monitor fino a 6K a 60Hz via Thunderbolt e un monitor fino a 4K a 60Hz via HDMI 2.0
    • uscita video digitale Thunderbolt 3: DisplayPort nativa via USB-C, funziona come uscita Thunderbolt 2, DVI e VGA con adattatori (venduti separatamente)
    • uscita video per monitor HDMI 2.0 – supporta un monitor fino a 4K a 60Hz, uscita DVI con adattatore da HDMI a DVI (venduto separatamente)
  • Chip:
    • Apple M1
    • CPU octa-core con 4 performance core e 4 efficiency core
    • GPU octa-core
    • Neural Engine a 16-core
  • Memoria:
    • 8GB di memoria unificata, configurabile con 16GB
    • 256/512GB di memoria di archiviazione SSD, configurabile con unità da 1TB o 2TB
  • Audio:
    • speaker integrato
    • jack da 3,5mm
    • porta HDMI 2.0 con supporto per uscita audio multicanale
  • Requisiti elettrici:
    • voltaggio: 100-240V CA
    • frequenza: da 50Hz a 60Hz, monofase
    • potenza max continua: 150W
  • Porte:
    • 2x Thunderbolt/USB 4 per DisplayPort, Thunderbolt 3 fino a 40Gbps, USB 3.1 Gen 2 fino a 10Gbps, periferiche Thunderbolt 2, HDMI, DVI, VGA con adattatori (venduti separatamente)
    • 2x USB-A fino a 5Gbps
    • porta HDMI 2.0
    • porta Gigabit Ethernet
    • jack da 3,5mm
  • Connessioni:
    • WiFI 6, compatibile con WiFi 5
    • Bluetooth 5.0
    • Gigabit Ethernet 10/100/1000BASE-T (connettore RJ-45)
  • Dimensioni e peso:

Big Sur è il primo sistema operativo che Apple è ha potuto scrivere per i propri processori, garantendo quindi un livello di ottimizzazione mai raggiunto prima su altre piattaforme hardware (tutti i dettagli sulle novità di Big Sur annunciate oggi). L’allineamento delle architetture dei processori per iOS, iPadOS e macOS fa sì che il Mac con Apple Silicon sia in grado di eseguire tutte le app progettate per iPhone e iPad. Il nuovo sistema operativo sarà disponibile dopodomani, giovedì 12 novembre. Altra chicca decisamente interessante: il risveglio istantaneo dallo standby. Basta alzare di qualche millimetro il coperchio del display che i Mac sono già pronti a lavorare.

Apple ha ricordato che nel corso dei prossimi due anni arriveranno molti altri processori per computer Mac – e conseguentemente molti altri Mac, in modo da coprire gradualmente tutte le categorie di potenza.

Tutti i Mac annunciati stasera saranno disponibili ai preordini a partire già da stasera; le consegne inizieranno la settimana prossima.

No Comments

Post A Comment