Crew-1 di NASA e SpaceX, stasera 4 astronauti voleranno verso la ISS | Web Agency Brescia
9934
post-template-default,single,single-post,postid-9934,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Crew-1 di NASA e SpaceX, stasera 4 astronauti voleranno verso la ISS

Crew-1 di NASA e SpaceX, stasera 4 astronauti voleranno verso la ISS

Crew-1 di NASA e SpaceX, stasera 4 astronauti voleranno verso la ISS


Anni di progetti e collaborazioni hanno finalmente portato ad un risultato che gli Stati Uniti attendevano da anni, sin da quanto il programma Space Shuttle fu definitivamente chiuso. Con la prima missione operativa Crew -1 si inaugura un nuovo ciclo di viaggi verso la Stazione Spaziale Internazionale, gestiti completamente in suolo statunitense.

L’indipendenza è stata raggiunta nuovamente e non accadeva da luglio del 2011, quando la missione STS-135 concluse l’era Space Shuttle. Gli Stati Uniti e la NASA non dovranno più affidarsi alle navicelle russe Soyuz per raggiungere la ISS e questo è un grande traguardo, figlio della partnership con SpaceX che ha portato alla concretizzazione del Commercial Crew Program. La recente certificazione NASA attesta che la navicella Crew Dragon è stata sviluppata proprio per questo scopo, potremmo quasi definirla come un mezzo privato per il trasporto verso la ISS, dove i clienti sono principalmente gli astronauti NASA che ogni 6 mesi affronteranno viaggi di andata e ritorno a cadenza regolare.

Con la missione Crew-1 raddoppia l’equipaggio, sono 4 gli astronauti rispetto ai 2 (Behnken e Hurley) che hanno viaggiato con la missione Demo-2 della scorsa primavera. Gli astronauti Michael Hopkins, Victor Glover e Shannon Walker della NASA e Soichi Noguchi della Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) saranno trasportati sulla ISS a bordo della navicella Crew Dragon grazie alla spinta di un razzo Falcon 9. A proposito, chi non sapesse come funziona un razzo aerospaziale potrà trovare alcune risposte nel nostro speciale che vi riproponiamo a seguire.


Crew-1 di NASA e SpaceX, stasera 4 astronauti voleranno verso la ISS




Tecnologia
08 Ago


NASA e SpaceX sanno bene che avranno gli occhi di tutti puntati addosso, pertanto hanno fatto tesoro della precedente esperienza conclusasi positivamente ed hanno modificato la Crew Dragon introducendo diverse migliorie.

Si è lavorato al rafforzamento dello scudo termico, poichè l’analisi del precedente componente ha rivelato alcune aree particolarmente erose dal calore sofferto in fase di ritorno. Discorso simile anche per i paracadute che, nonostante abbiano funzionato correttamente, hanno richiesto un aggiornamento riguardo le tempistiche di dispiegamento. Ora l’apertura dei paracadute sarà anticipata leggermente per garantire un atterraggio ancora più preciso.

Crew-1 di NASA e SpaceX, stasera 4 astronauti voleranno verso la ISS

Infine forse non tutti ricorderanno che, in occasione del ritorno a Terra della missione test Demo-2, ad attendere la Crew Dragon nell’oceano ci furono decine di barche nonostante il lavoro di contenimento e chiusura della zona messo in atto. Stavolta la NASA vuole evitare che si verifichino problemi simili pertanto ha lavorato a stretto contatto con la Guardia Costiera per creare un anello sicuro di circa 16 km attorno alla zona d’ammaraggio della Crew Dragon.

Dunque è tutto pronto per stasera, la partenza avverrà dal Launch Complex 39A al Kennedy Space Center della NASA, in Florida, alle 7:49 PM EST, che da noi saranno le 01:49 del 15 novembre. Le previsioni meteo sono al momento favorevoli e pertanto ci sono ottime probabilità che il lancio procederà senza intoppi.

L’orbita sarà raggiunta in circa 12 minuti, successivamente l’equipaggio trascorrerà 8 ore e mezza a bordo della Crew Dragon prima di attraccare alla ISS, operazione che dovrebbe essere portata a termine alle 10.20 di domenica. Sulla ISS troveranno compagnia e si uniranno ai cosmonauti russi, Sergey Ryzhikov e Sergey Kud-Sverchkov e l’astronauta della NASA, Kate Rubins.

Appuntamento a stanotte per i più coraggiosi e per i nottambuli che vorranno seguire in diretta l’evento. L’appuntamento potrà essere visto in diretta a partire dalle 21:30 su NASA TV dal link a seguire.

No Comments

Post A Comment