Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia | Web Agency Brescia
9936
post-template-default,single,single-post,postid-9936,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia


Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

Il web diventato il Bar Sport: affermazione innegabile in tempo di pandemia ma in realt vera gi da diverso tempo. Gli esempi li troviamonei forum, che ancora resistono stoici;nei gruppi di Facebook, dove tanto pressappochismo convive e si mischia ad esempi di raffinate conoscenze tecniche. Persino nei gruppi di WhatsApp o Telegram, dove la conversazione si fa colorata di emoji e telegrafica eppure non mancano i vocali accorati per scambiarsi opinioni tra appassionati di auto.

BAR SPORT: EV E TECNOLOGIA UCCIDONO LA PASSIONE


Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

Proprio in questo Bar Sport, tra reale e virtuale, echeggiano spesso i commenti di chi guarda con delusione all’inevitabile svolta che sta abbracciandoil mondo di auto e trasporti, qualcosa che non ha ancora iniziato a manifestare le sue vere conseguenze. Elettrificazione, ADAS e guida (oggi semi-) autonoma sono le chiavi di un futuro ormai tracciato e proprio queste innovazioni sono tacciate da molti come quelle che uccideranno la passione.

Il timore che tutti noi appassionati di auto proviamo probabilmente infondato. L’auto evolver in chiave elettrica e tecnologica, ma non ha ancora iniziato ad esprimere il suo vero potenziale in chiave elettrico-sportiva. Non sar come ieri, tra odori e rumori,ma ci significa solo che ci sar un modo diverso di vivere una passione, non che questa sparir del tutto:rester persino con l’elettrico. Oggi si guarda ad auto che devono fare di praticit e quotidianit le carte vincenti per convincere il mondo della validit della tecnologia a batterie;domani nasceranno le nicchie elettriche che risponderanno al requisito del piacere di guida… pur con un sound artificiale che gi da anni si insinuato nel mondo delle auto a benzina.

In attesa di scoprire cosa ci riserver il futuro, il presente tutt’altro che a pile. Questo processo non sar affatto immediato ma seguir e accompagner il cambio generazionale (e quindi di gusti). C’ per un’auto che accontenta diverse generazioni:si chiama Mazda MX-5.

MX-5: ALTA FEDELT

Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

Fedele ad un passato tradizionalista ma allo stesso tempo aperta alle giuste innovazioni, MX-5 lancia la corda dall’altro lato del fiume per costruire quel ponte verso il futuro: da un lato accetta alcuni ADAS, dall’altro integra la tecnologia a modo suo,restando fedele ai valori di un marchio che non si mai fatto problemi a fare il bastian contrario. Esempio recente? Insistendo sugli HCCI quando gli altri avevano abbandonato da anni losviluppo. Cos nato Skyactiv-X.

L’ennesima riprova di un’auto che, sotto sotto,non cambiata affatto da questa recensione, l’occasione sia per vedere alcune novit, sia per festeggiare un anniversario importante per i giapponesi.

Nel 2019, infatti, si celebrava il 30esimo anniversario della roadster nata con la NA del 1989 e a bordo di una 30th Anniversary dallo spettacolare colore Racing Orange vi raccontavo la storia di quattro generazioni. Il 2020 marca un altro traguardo importante, i 100 anni di Mazda.MX-5 torna quindi protagonista con la 100th Anniversary, allestimento dedicato anche al resto della gamma, e si potr avere con motore 1.5 da 132 CV o con il 2.0 da 184 CV. Ecco perch la scelta deve andare sul 2 litri, oggi pi di ieri.

PASSIONE E SACRIFICI


Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

Sar il tempo che passa, sar che l’elettrificazione ha accelerato tanto rispetto ai tempi in cui giravo questo video. Era il 2017, e Nicola mi scriveva qualcosa del genere: sai la MX-5 che dovevo recensire? Ecco, sono andato a fare una prova in concessionario e non ci sto fisicamente, sono troppo alto. Riesci a farla tu?

Sar quel che sar, ma oggi la penso in maniera leggermente diversa da ieri e ritengo che, dovendo e potendo scegliere, vale la pena fare qualche sacrificio in pi e prendersi direttamente la Sport.

Non solo per la maggior dotazione di accessori ma perch, oggi, auto come la MX-5 diventano quelle da prendere e tenere per divertirsi, per portarle anche in pista, per modificarle, per farle diventare s un oggetto di culto, ma di quelli usabili tutti i giorni. E in previsione di un’elettrificazione nei prossimi decenni, per avere qualcosa che probabilmente sparir in un’Europa intenzionata ad accelerare con i limiti sulle emissioni.

Se di base l’auto non cambiata nel corso di questi tre anni, la tecnologia e il motorehanno visto importanti modifiche. La MX-5 Sport di oggi pi potente di quella di ieri, gi dal 30esimo anniversario salita a 184 CV e la differenza si sente, specie su un’auto cos leggera. Se il millecinque rimasto pi o meno lo stesso, il duemila ha fatto un salto in avanti importante che va premiato.

L’invasione tecnologica c’ stata, ma non particolarmente aggressiva. Esordivo dicendo che l’iniezione “tech”non compromette lo spirito di quest’auto ed effettivamente cos: arrivano Android Auto e Apple CarPlay, sicuramente fa piacere, e gli ADAS sono quelli per la sicurezza, non per l’automatismo.

Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

Significa avere il monitoraggio del traffico in retromarcia per evitare di danneggiare le linee di quel pop di posteriore, significa poter contare sulla frenata automatica d’emergenza in citt (riconosce i pedoni), significa avere il riconoscimento dei segnali e quello della stanchezza del conducente, tutto condito dai fari a matrice di LED che permettono di vedere meglio in ogni condizione. Per la corsia c’ il monitoraggio ma non lo sterzo che ci mantiene dentro le linee, cos come c’ il cruise control ma anche in questo caso non attivo.

Il resto rappresentato da quelle comodit ormai dateper scontatesu un’auto moderna (keyless, retrocamera, sensori parcheggio, luce e pioggia) unitea qualcosa che scontato non : sospensioni Bilstein sportive,barra anteriore a duomi e differenziale meccanico posteriore.

I sedili Recaro riscaldabili sono poi perfetti per invogliarci a guidare a cielo aperto anche quando inizia a fare pi freddo, ma erano gi presenti sulla versione precedente. Quest’ultima 2020, per, migliora alcuni dettagli come la regolazione a due vie per il volante, in altezza e in profondit.

Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

I sacrifici da accettare sono quelli dell’abitabilit: Mazda ha provato a metterci una pezza e alcuni sforzi sono apprezzabili. Dietro alle sedute, centrale, c’ un vano con chiave per tutti quegli oggetti che altrimenti ballerebbero nell’abitacolo.

Il bagagliaio poi studiato bene nelle forme perch scava verso il fondo quel tanto che basta per ospitare un trolley con misure da bagaglio a mano e una valigi pi grande.

A CHE PREZZO


Mazda MX-5: la passione aggrappata al burrone di elettrificazione e tecnologia

Non serve aggiungere altro, eccezion fatta per la verniceSoul Red (250),e si arriva a 36.350 euro. Qui la nota dolente, perch la Sport di tre anni fa aveva s 24 CV in meno, aveva s una dotazione pi scarsa in termini di sicurezza e tecnologia, ma costava 5.000 euro in meno. Tanti degli optional sono gli stessi della versione d’ingresso e anch’essa cresciuta di prezzo: 33.500 e si pu avere solo nel colore Polymetal Grey con i cerchi da 16″. Ma a questo punto ha senso fare lo sforzo e prendere il due litri, consci che anche i costi di mantenimento aumenteranno.

Per alcuni pu essere l’unica auto, single o coppia, accettando i sacrifici nei viaggi dove l’assetto rigido alla lunga si fa sentire e dove la capote aumenta esponenzialmente la rumorosit nell’abitacolo in autostrada. Per altri deve essere necessariamente una (costosa) seconda auto per divertirsi. Guardando al mercato di seconda mano, i prezzi di una MX-5 ND usata vanno dai 17.000 ai 24.000 euro circa a seconda di versione, motore e allestimento.

No Comments

Post A Comment