TV XH90: Sony annuncia un firmware per i problemi con l'Ultra HD a 120 Hz | Web Agency Brescia
9938
post-template-default,single,single-post,postid-9938,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

TV XH90: Sony annuncia un firmware per i problemi con l’Ultra HD a 120 Hz

TV XH90: Sony annuncia un firmware per i problemi con l'Ultra HD a 120 Hz

TV XH90: Sony annuncia un firmware per i problemi con l’Ultra HD a 120 Hz


Sony ha ufficialmente riconosciuto l’esistenza di un problema sui TV XH90, annunciati in occasione del CES 2020. Le difficoltà riscontrate sono legate alla gestione delle sorgenti Ultra HD a 120 Hz, recentemente abilitate tramite un aggiornamento. La questione è rilevante poiché la serie XH90 è una delle due contrassegnate con la dicitura “Ready for PlayStation 5”.

La comunicazione ufficiale è giunta tramite una nota inserita sul sito statunitense (link in FONTE). Il produttore giapponese dichiara che l’uso di tali segnali è soggetto ad un’incorretta elaborazione video causata da un problema di natura software. Per questo motivo le modalità Gioco e Grafica risultano sfocate e questo è più visibile specialmente su alcuni elementi come il testo.

Sony è al lavoro su un aggiornamento firmware studiato appositamente per fornire una soluzione a questo problema. Al momento non viene indicata una data per la distribuzione: si parla di un generico futuro. È del resto comprensibile poiché le prime segnalazioni (come quella che riportiamo qui sotto) sono molto recenti e i tecnici hanno bisogno di tempo per studiare il fenomeno e trovare una soluzione.

Come si mostra esattamente questa elaborazione non perfetta? Quando si passa dall’Ultra HD a 60 Hz ad una frequenza di aggiornamento superiore l’immagine diviene visibilmente meno dettagliata, come se si trattasse di una definizione inferiore a quella effettivamente inviata dalla sorgente. Gli HX90 sono perciò sicuramente capaci di accettare in ingresso una risoluzione UHD / 120 Hz ma evidentemente la rielaborano scalandola verso il basso prima di mostrarla effettivamente a video.

Ciò che si vede su schermo sembra quindi il frutto di un upscaling eseguito dopo che la qualità originale è stata abbassata, una limitazione che potrebbe essere legata a qualche problematica incorsa nel processo necessario ad elaborare l’elevata quantità di dati. Ricordiamo che un flusso in Ultra HD a 120 Hz con HDR richiede una banda passante che spazia dai 40 ai 48 Gbps (campionamento del colore in 4:4:4 a 10-bit o 12-bit). In parole più semplici la risoluzione percepita non è quella nativa ma più bassa e semplicemente riadattata all’Ultra HD.

Per il momento non ci sono segnalazioni per ZH8, l’altra serie “Ready for Playstation 5” che supporta i 120 Hz. La motivazione potrebbe essere banalmente legata alla diffusione di questi televisori: gli 8K, sia per una questione di costi sia per le dimensioni, sono sicuramente molto meno diffusi. Non si può però escludere il ruolo del processore integrato: ZH8 monta X1 Ultimate, l’elettronica più performante di Sony mentre XH90 sfrutta il meno potente 4K HDR Processor X1.

La necessità di diminuire la qualità del segnale in ingresso potrebbe essere dovuta a qualche problema generato proprio da questo specifico componente quando si trova ad trattare segnali con una banda di 40 – 48 Gbps in tempo reale. Non mancheremo di fornire un aggiornamento non appena saranno disponibili informazioni relative alle tempistiche del rilascio.

NOTA: articolo aggiornato il 14 novembre con l’annuncio di un nuovo firmware per risolvere il problema.

No Comments

Post A Comment