Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer | Web Agency Brescia
10037
post-template-default,single,single-post,postid-10037,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer


Alla fine dello scorso mese di maggio Google ha deciso di sorprenderci tutti e di portare in Italia in un solo colpo tutti i Chromebook più recenti presenti sul mercato. Una mossa importante e interessante che ha definitivamente sdoganato una categoria di prodotti ancora poco presenti nella nostra penisola ma decisamente popolari in altre parti del globo. Negli Stati Uniti, ad esempio, i notebook con Chrome OS sono da tempo molto diffusi, specialmente in ambito scolastico e rappresentano una validissima alternativa alle soluzioni Windwos o MacOS.

Il motivo di questo successo è semplice: prezzo contenuto, un sistema operativo semplice ma completo e un supporto sempre crescente da parte della stessa Google. Con il tempo l’integrazione con i servizi del colosso di Mountain View è andata migliorandosi, è arrivato il PlayStore, alcune app sono state ottimizzate e l’esperienza d’uso è ormai più che sufficiente per soddisfare le esigenze di molte categorie di utenti. Il vantaggio principale di questo sistema operativo è però quello di essere particolarmente leggero, potendo così girare senza problemi anche su un hardware di fascia bassa, disponibile ad un costo spesso molto accessibile.

Tra tutti i produttori che hanno portato i propri Chromebook sul mercato, quello che offre probabilmente la line-up più completa è Acer. Sin dal primo istante il produttore taiwanese ha infatti messo a disposizione degli utenti un gran numero di prodotti che si distinguono per prezzi e caratteristiche differenti. Abbiamo quindi chiesto all’azienda di metterci a disposizione i suoi Chromebook per offrirvi una panoramica su tutti i dispositivi disponibili in modo da capire quale possa essere la soluzione più adatta in base alle esigenze di ognuno.

SOMMARIO

ACER CHROMEBOOK SPIN 311


Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

Partiamo dall’unico prodotto convertibile della line-up, ovvero Chromebook Spin 311, che è anche il più piccolo in termini di dimensioni del display. Potremmo definirlo il base gamma quindi, sia per le sue misure che per la dotazione hardware. Si tratta comunque di un dispositivo interessante proprio per la presenza di cerniere che sono in grado di far ruotare il display di 360 gradi permettendoci di sfruttare il notebook come fosse un tablet. L’interfaccia di Chrome OS è infatti ben pensata anche per l’utilizzo touch, sicuramente più di quanto non lo sia quella di Windows, e si presta quindi bene a questa modalità di interazione.

Si tratta anche dell’unico notebook di tutta la gamma ad essere dotato di un processore MediaTek e di un pannello HD da 11 pollici. Nonostante queste caratteristiche non esagerate abbiamo comunque una macchina che è in grado di far girare il sistema operativo in maniera fluida e senza incertezze. Merito sicuramente di Chrome OS che ben si adatta a qualsiasi tipologia di hardware.

Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

4 sono i GB di RAM, anch’essi sufficienti per la maggior parte degli utilizzatori e 64 sono invece i GB di storage. Si poteva fare di meglio ma c’è comunque la possibilità di espandere la memoria grazie ad uno slot per schede microSD che è parte di una dotazione di porte abbastanza completa. La scocca è realizzata in plastica, le finiture sono molto basiche ma abbiamo un vetro Gorilla Glass con trattamento anti-microbico a protezione del display.

Come già anticipato è una delle proposte più economiche tra quelle disponibili all’interno della gamma Chromebook di Acer. Si parte da 349 euro che è una cifra sicuramente interessante per un notebook comunque in grado di svolgere agilmente tutti i compiti più comuni. Una soluzione quindi dedicata agli utenti consumer che fanno un utilizzo basilare del proprio notebook e che cercano l’esborso più contenuto possibile.

ACER CHROMEBOOK 314 e 315


Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

E passiamo ad Acer Chromebook 314 e 315. Due prodotti fondamentalmente identici, che si differenziano praticamente solo per la misura del display. Questa volta il design è quello classico di un notebook con cerniere che permettono di sdraiare il display completamente sul tavolo ma non di ruotarlo oltre i 180 gradi.

Anche per questo motivo i due prodotti non hanno un display touch ma rispetto a Chromebook Spin 311 la risoluzione sale fino al FullHD. La finitura è opaca per entrambi i modelli, dettaglio che apprezzo sempre molto perché permette di eliminare i riflessi, mentre la diagonale è di 14 pollici per il Chromebook 314 e 15 pollici per il suo gemello più grande, ovvero il 315.

Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

L’altra grossa differenza dal punto di vista estetico e fisico sta nel layout della tastiera. Grazie alle dimensioni maggiori Chromebook 315 offre infatti il tastierino numerico che è assente sul 314. Le scocche di entrambi sono realizzate in plastica ma la struttura è comunque solida e la sensazione è quella di avere tra le mani dei buoni prodotti.

Bene anche la dotazione di porte con due USB-C, due USB standard, lettore di micro SD e jack audio. All’interno abbiamo invece piattaforme Intel Celeron o Pentium, a seconda delle configurazioni, insieme a 4 GB di RAM e 64 GB di storage per il Chromebook 314 e 128 GB per il Chromebook 315 nella versione più costosa.

Questi due Chromebook 315 e Chromebook 314 promettono grandi prestazioni in termini di autonomia con oltre 10 ore di utilizzo continuativo. Per quanto riguarda il prezzo, esattamente come per il modello Spin, anche qui si parte da 349 euro. Anche in questo caso consigliamo questi due prodotti a tutti gli utenti che cercano un notebook che permetta di navigare, gestire la mail, ascoltare la musica e guardare video su YouTube, Netflix e simili.

ACER CHROMEBOOK 514


Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

Saliamo un gradino nel prezzo e nella qualità complessiva del prodotto con Acer Chromebook 514. In questo caso parliamo di un notebook con finiture decisamente migliori rispetto ai modelli di cui abbiamo appena parlato. La scocca è interamente realizzata in alluminio con un ampio touchpad integrato nel poggiapolsi e rivestito in vetro per avere una migliore scorrevolezza e un maggiore comfort nell’utilizzo di tutti i giorni.

Una soluzione generalmente più solida e curata, che ricorda molto la serie Swift dei notebook Windows, ed è dotata anche di un pochino di potenza di calcolo in più. Il prezzo è di 499 euro e lo consiglierei a chi fa un uso più frequente del notebook, magari anche per studiare, svolgere i compiti e seguire la didattica a distanza, ancora meglio se con la suite di Google Classroom che è perfettamente integrata.

Il display FullHD è da 14 pollici di diagonale e offre finitura opaca. Come dicevo si sale un pochino di livello per quanto riguarda la piattaforma con un Pentium N4200; processore quad-core con TDP di 6W e grafica Intel HD 505. Possiamo quindi spingere un pochino di più in termini di multitasking e magari pensare anche ad un utilizzo più profondo e completo della suite Office.

Ci sono poi 8 GB di RAM e 128 GB di storage, più che sufficienti per molti utenti, e una dotazione di porte completa che annovera due USB C, due USB standard, lettore di microSD e jack audio da 3.5mm. Il caricatore in confezione, come per gli altri modelli visti finora, è dotato di connettore Type C e anche qui una carica completa dovrebbe garantire più di 10 ore di autonomia.

ACER CHROMEBOOK 714


Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

I prodotti visti fino ad ora sono destinati al mercato consumer ma la gamma di prodotti Acer è molto ampia e al suo interno troviamo soluzioni destinate agli utenti più comuni, come studenti e giovani professionisti, ma anche alle aziende e a chi necessita di una particolare integrazione. Ovviamente questi ultimi sono i modelli più costosi e sono dotati della versione enterprise del sistema operativo che attiva tutta una serie di strumenti di diagnostica, di sicurezza e di controllo da parte degli IT manager.

Tra le soluzioni che rientrano in questa categoria c’è il Chromebook 714 che può essere attualmente considerato come il top di gamma tra i modelli citati fino a qui. Parliamo di un notebook realizzato con una scocca interamente in alluminio, solido, ben assemblato e con un design moderno che vede anche delle cornici abbastanza sottili per i due lati corti del display.

Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

Un display che misura 14 pollici di diagonale, offre una risoluzione fullHD ed una finitura lucida dovuta alla presenza del touch. Cambia anche la piattaforma rispetto ai modelli elencati in precedenza e il salto prestazionale è sicuramente importante. Dentro a questo Chromebook 714 abbiamo infatti un Intel Core i5 di ottava generazione che, per quanto distante dalle attuali soluzioni di decima e undicesima generazione è comunque in grado di offrire performance più che sufficienti per far girare in maniera impeccabile tutte le app.

Molto bella la tastiera che non ha il tastierino numerico ma è retroilluminata su tre livelli e buone anche le dimensioni del touchpad che permettono di interagire con il notebook in maniera comfortevole. Lo spessore è di soli 16 mm e sui lati troviamo due USB C, entrambe disponibili anche per la ricarica, una USB standard, lettore di micro SD e jack audio.

Come anticipato questo è il prodotto top di gamma per quanto riguarda la gamma Chromebook di Acer e come tale anche il prezzo è decisamente superiore rispetto alle altre soluzioni. Parliamo di 699 euro che non sono comunque una esagerazione se pensiamo alla maggior parte delle proposte Windows attualmente in commercio.

ACER CHROMEBOOK C933


Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

E chiudiamo la nostra descrizione della lineup Chromebook di Acer con il C933. Si tratta di una soluzione particolare perché non è direttamente acquistabile dall’utente finale ma fa parte della linea Educational, ovvero quella linea di prodotti dedicata alle scuole e dotata di alcune caratteristiche fisiche e tecniche pensate proprio per ottimizzare l’esperienza d’uso in questo ambito.

Sono dei Chromebook a tutti gli effetti, come quelli visti in precedenza, ma Acer ha adottato alcuni accorgimenti per farli durare più a lungo e per poterli configurare in maniera più semplice agevolando così il compito di studenti e insegnanti.

Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

Tra le caratteristiche dei prodotti inseriti in questa famiglia di soluzioni troviamo degli chassis rinforzati per resistere meglio a urti e cadute, ma anche tastiere con tasti ancorati per non permettere agli alunni di staccarli e certificazioni che ne attestano la resistenza alle infiltrazioni di acqua e polvere.

Per questo Chromebook C933, così come per tutti i modelli della gamma Educational, non abbiamo un prezzo di riferimento. Si tratta infatti di notebook che vengono proposti direttamente alle scuole per l’allestimento delle aule di informatica o simili e non sono quindi disponibili nel mercato retail.

STAY TUNED…


Un Chromebook per la scuola o il lavoro? Ecco le proposte di Acer

Come avete potuto notare ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le tasche. L’argomento è sicuramente caldissimo, specialmente in un periodo come questo in cui molti ragazzi sono costretti ancora a seguire le lezioni da casa e magari necessitano di un portatile che non costi molto ma che possa svolgere tutti i compiti principali in maniera efficiente.

LINK ACQUISTO STORE UFFICIALE ACER

I Chromebook possono essere sicuramente una valida alternativa, specialmente per un utilizzo basilare, e quindi nelle prossime settimane e nei prossimi mesi cercheremo di approfondire ulteriormente l’argomento con alcuni contenuti legati al sistema operativo. Se intanto volete cominciare a provare Chrome OS sul vostro PC Windows o su un vecchio notebook che non utilizzate più vi rimandiamo al contenuto pubblicato qualche tempo fa nel quale vi spiegavamo come effettuare l’installazione.

VIDEO

No Comments

Post A Comment