Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione | Web Agency Brescia
10197
post-template-default,single,single-post,postid-10197,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione

Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione

Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione


Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione

Devolo ha rinnovato la usa gamma di adapters Wi-Fi con il nuovo Magic 2 Wi-Fi Next. Si tratta di dispositivi pensati per migliorare e ampliare la ricezione della rete Wi-Fi in grandi ambienti, in modo da poter usufruire di un’ottima stabilità della connessione ovunque ci si trovi e con ogni dispositivo usato.

Un alleato quasi indispensabile per chi ha bisogno di coprire grandi superfici e poter usare ovunque la rete Wi-Fi per poter usufruire dei più aggiornati servizi di streaming, giocare, studiare o lavorare (soprattutto in questo periodo in cui il lavoro e l’intrattenimento da casa è diventato una realtà per la maggior parte degli italiani).

A partire dal mese di marzo 2020 si è infatti registrato un aumento del traffico globale del 30% e si ipotizza una crescita costante per i prossimi anni.

Il nuovo Devolo Magic 2 Wi-Fi Next migliora ulteriormente rispetto al precedente modello: il processore è il nuovo G-hn standard di seconda generazione in grado di fornire maggiore portata e stabilità. Rimane la doppia possibilità di configurazione come Powerline o Wi-Fi Mesh.

Nel primo caso si usano i cavi dell’impianto elettrico per trasferire il segnale dati da una stanza all’altra, mentre con il Wi-Fi Mesh si ha la possibilità di estenderlo senza fili in modo da aumentare la portata e la stabilità della rete.

Il sistema Devolo con uso Mesh utilizza la sorgente Powerline che consente così di avere una sorgente decisamente più forte rispetto a quanto concesso dal nostro router.

MODELLI E PREZZI

A seconda delle esigenze specifiche ma soprattutto dell’area da coprire ci sono diversi modelli da poter acquistare:

  • Devolo Magic 2 Wi-Fi Next Starter Kit a 199,90 euro
  • Single Unit a 129,90 euro
  • Multiroom kit (il modello da noi provato) a 299,90 euro

In ogni confezione troviamo tutto il necessario per l’installazione, ovvero i singoli elementi del kit scelto e un cavo ethernet CAT.5E che consente di collegare la Powerline al router. Tutti i dispositivi dispongono inoltre di una garanzia di tre anni.

NOVIT RISPETTO AL MODELLO PRECEDENTE

Il nuovo processore consente di avere tutta una serie di caratteristiche che vanno a migliorare le prestazioni del modello Devolo Magic 2 dello scorso anno. La velocità in modalità Powerline rimane la medesima, fino a 2400Mbps, sufficiente per rendere questi dispositivi i più veloci del mercato. Si aggiunge però la tecnologia multi-user MIMO che garantisce la stessa velocità di trasmissione a più dispositivi connessi contemporaneamente.

Niente più rallentamenti mentre si gioca se un altro membro della famiglia sta guardando un video su Netflix o scaricando dei file da uno dei servizi di Cloud.

Infine, arriva anche la tecnologia Access Point Steering: se stiamo usando uno smartphone e ci spostiamo da una stanza all’altra, sarà il kit Devolo Magic 2 Wi-Fi Next a gestire il segnale, in modo da far collegare il dispositivo alla sorgente più vicina e dunque più potente. Tutto ciò senza che l’utente se ne accorga.

COME SONO FATTI


Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione

All’interno del Multiroom kit, pensato per coprire spazi fino a 180 metri quadrati su più piani, c’è una Magic LAN adapter e due Magic Wi-Fi. Tutti e tre gli elementi si collegano all’alimentazione tramite una presa di tipo Shuko. C’è una sola raccomandazione, ovvero quella di non collegare i dispositivi a multiprese, ma direttamente alla presa di corrente.

Il Magic Adapter ha un ingresso Ethernet nella parte inferiore e un LED di stato nella parte frontale, mentre le Magic Wi-Fi sono dotate di ben due porte Ethernet in uscita e di due pulsanti retroilluminati che consentono di gestire tutte le funzioni.

PRIMA INSTALLAZIONE


Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione

Mettere a punto il Devolo Magic 2 Wi-Fi Next è davvero un gioco da ragazzi, in quanto sostanzialmente fa tutto da solo. Le istruzioni, in ogni caso, ci sono e sono ben dettagliate nel manuale incluso.

Per prima cosa bisogna collegare le due Magic Wi-Fi all’alimentazione e attendere che il LED di stato nella parte frontale lampeggi velocemente. Fatto ciò, sarà sufficiente collegate la Magic Lan alla presa e in seguito il cavo Ethernet al router. Entro tre minuti il sistema effettuerà la configurazione iniziale e sarà pronto all’uso. Nel caso l’operazione non andasse a buon fine, si può procedere con l’abbinamento manuale, anche se nel nostro caso è filato tutto liscio al primo tentativo.

Abbiamo dunque creato una rete Powerline su una casa disposta su tre piani: la Magic Lan è collegata al router che si trova al primo piano, mentre i due adattatori Wi-Fi si trovano rispettivamente al piano superiore e a quello inferiore.

Se non necessario si può a questo punto ignorare la configurazione MESH e sfruttare la rete Wi-Fi creata collegandosi a essa usando le password posizionate nella parte posteriore dei dispositivi.

Devolo mette a disposizione anche un’applicazione “Home Network”, compatibile con Android e iOS, e un programma compatibile con Windows, Mac e Linux, “Devolo Cockpit”.

Entrambi permettono di gestire a fondo tutte le potenzialità offerte. Per esempio, si possono modificare le password, gestire la rete Dual-Band, creare una rete ospiti o addirittura il comportamento dei LED di stato.

L’installazione del software è comunque non necessaria, in quanto si può accedere alla pagina di configurazione dei dispositivi semplicemente digitando l’indirizzo IP degli stessi sul proprio browser.

CONFIGURAZIONE WI-FI MESH

Per procedere alla creazione della rete Mesh manualmente si procede come segue. È opportuno che i dispositivi si trovino a una distanza inferiore ai 10 metri dal modem/router, in modo da favorire l’abbinamento.

Dopo di che si collega il Magic Wi-Fi alla presa, si aspetta che il LED frontale diventi bianco fisso e si preme il tasto home. Entro due minuti bisogna premere il tasto WPS del modem router. L’operazione impiega davvero pochi secondi.

Sostanzialmente le informazioni della rete preesistente vengono copiate sui dispositivi Devolo così da coprire tutta l’area con la stessa rete Wi-Fi. È possibile attivare la rete Mesh anche attraverso il software.

Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione

Dopo averla impostata possiamo dunque camminare da un piano all’altro con la sicurezza che i nostri dispositivi siano connessi sempre all’access-point più vicino, senza dover fare niente e senza doverci connettere a una nuova rete.

Accorgersi del cambio è praticamente impossibile, anche mentre si sta effettuando un download o si guarda un video mentre ci si sposta. Se necessario si può anche espandere il sistema acquistando un ulteriore Magic Wi-Fi a seconda delle proprie esigenze.

CONCLUSIONI

Abbiamo usato il Kit Multiroom Devolo Magic Wi-Fi 2 Next su una casa a tre piani con grande soddisfazione e ne consigliamo l’uso proprio a chi ha l’esigenza di coprire spazi piuttosto estesi con un costo che, seppur elevato, rimane in linea con la maggior parte dei rivali, garantendo però ottime prestazioni e semplicità d’uso.

Devolo Magic 2 Wi-Fi Next: la recensione

Potersi spostare da un piano all’altro senza avere perdite di segnale, rallentamenti o altro, potendo sfruttare appieno tutte le tecnologie integrate come il Client Steering, l’Airtime fairness e il Band Steering, consente di avere una marcia in più nella vita di tutti i giorni. Notevole poi la semplicità di gestione: una volta installato, non bisogna fare nient’altro, se non personalizzare alcuni dettagli tramite i software che offrono interfacce piuttosto intuitive.

In questo modo si ha la sicurezza di avere una copertura stabile che consente di gestire, per esempio, le videocamere di sorveglianza, i dispositivi smart, PC e smartphone connessi, senza più preoccuparsi della loro posizione.

Contenuto in collaborazione con Devolo | Per maggiori informazioni sui dispositivi del marchio potete fare riferimento al sito ufficiale, a questo link.

No Comments

Post A Comment