Il retro del prossimo smartphone Nubia unico: cambia colore e diventa trasparente | Web Agency Brescia
10356
post-template-default,single,single-post,postid-10356,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Il retro del prossimo smartphone Nubia unico: cambia colore e diventa trasparente

Il retro del prossimo smartphone Nubia unico: cambia colore e diventa trasparente

Il retro del prossimo smartphone Nubia unico: cambia colore e diventa trasparente


Vi ricordate il vetro elettrocromico di OnePlus Concept One, che fece tanto scalpore a gennaio per la sua capacità di cambiare colore e far “sparire” le fotocamere posteriori? Alla fine non abbiamo visto quella particolare tecnologia applicata su un prodotto concreto, ma sembra che le cose possano presto cambiare: su Weibo ha preso a circolare infatti un video che mostra uno smartphone Nubia con la backcover che cambia colore, come per magia, dopo uno sfioramento sul fianco del dispositivo (dove forse si trova un air trigger, caratteristica tipica dei gaming phone).

L’effetto è veramente suggestivo, con il retro che da scuro si fa trasparente lasciando intuire la componentistica interna, peraltro impreziosita da alcuni gradevoli led. Nubia non ha rilasciato alcuna dichiarazione in proposito, e non sappiamo di quale smartphone si tratterà: essendo una vera e proprio evoluzione della Transparent Edition di RedMagic 5G, possiamo ipotizzare di essere davanti al suo successore, ovvero il RedMagic 6 (in mezzo è uscito, anche in Italia, il 5S, con colorazioni meno impressionanti ma non meno originali).

Anche sulle tempistiche di un’eventuale lancio possiamo solo speculare, in mancanza di informazioni certe: se ammettiamo che si tratti davvero di RedMagic 6, e prendiamo come riferimento il lancio del predecessore che è caduto lo scorso marzo, allora possiamo immaginare un arrivo sul mercato nel primo trimestre del 2021.

No Comments

Post A Comment