Nintendo Switch meglio di PS5 e XBOX: la console pi venduta in USA a novembre | Web Agency Brescia
10363
post-template-default,single,single-post,postid-10363,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Nintendo Switch meglio di PS5 e XBOX: la console pi venduta in USA a novembre

Nintendo Switch meglio di PS5 e XBOX: la console pi venduta in USA a novembre

Nintendo Switch meglio di PS5 e XBOX: la console pi venduta in USA a novembre


La console per videogiochi più venduta negli Stati Uniti lo scorso novembre non è stata una “next gen” di ​​Microsoft o Sony, ma una Switch di tre anni fa. La console di Nintendo e la sua variante Lite hanno infatti raggiunto 1,35 milioni di unità vendute ottenendo la vetta della classifica statunitense per il ventiquattresimo mese consecutivo.

Secondo quanto rilevato dalla NPD Group queste cifre vanno ad aggiungersi ad altre buone notizie per Nintendo che il mese scorso ha annunciato un aumento anno su anno del 40% delle vendite di Switch che hanno raggiunto 6,86 milioni di unità nel trimestre terminato il 30 settembre. Un quantitativo decisamente importante che ha portato a 68,3 milioni di unità il totale di console vendute dal lancio avvenuto nel 2017.

Questi dati, come detto, sono relativi solo al mercato americano. Sono quindi esclusi i grandi mercati europei e asiatici e sebbene Microsoft e Sony non abbiano ancora rivelato i dati sulle vendite delle loro nuove console, sia per PlayStation 5 che per Xbox Series X|S entrambe le società hanno parlato dei “più grandi lanci mai visti nella storia della console” lasciando intendere che ne siano state vendute a milioni. E a giudicare dall’attuale impossibilità di reperirle sul mercato le cose stanno sicuramente in questo modo. Le prime stime parlano già di oltre 2 milioni di Playstation 5 vendute in tutto il mondo. Sony punta a venderne 7 milioni entro marzo.

Ad oggi, tuttavia, la Nintendo Switch sembra essere una console decisamente matura con un’efficiente catena di approvvigionamento che consente alla società nipponica di produrre e vendere a un ritmo molto più veloce. La domanda per Switch rimane comunque ancora forte anche a distanza di tre anni dall’arrivo sul mercato grazie alla sua portabilità oltre che ai suoi titoli esclusivi.

Ovviamente, sembrerebbe assodato che qualora Microsoft e Sony fossero state in grado di produrre un quantitativo sufficiente di Xbox e PlayStation utili a soddisfare l’enorme domanda, è possibile che entrambe le società avrebbero facilmente superato Nintendo nelle vendite trimestrali. Questa difficoltà produttiva, tuttavia, dovrebbe rimanere tale ancora per qualche mese.

No Comments

Post A Comment